Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Archivio Audio/Video
    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Ghestbuk
    • History
    • I Siti Strani
    • Piombino
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    • CommentAuthorGiuanne
    • CommentTime29/04/2009, 17:55
      2 punti
    Oggi
    Oggi è stata una giornata bellissima.
    Il sole ha... splenduto? Spleso?
    Ora che ci penso, oggi ha piovuto tutto il giorno.

    Il coccodrillo
    Rotto dal pianto
    piange a dirotto
    e poi pianta un rutto.

    Il cielo
    Quante volte ho guardato il cielo?
    Con questa fanno 8518.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime29/04/2009, 18:33
      1 punto
    Ho visto stelle spente,
    abbacinate dal dolore della notte
    Mattine stanche di nascere
    per paura d’invecchiare
    Giornate aride dalla pelle sudata,
    increspate e dagli odori acri
    Ore interminabili a rincorrere un motivo
    per continuare a rintoccare momenti di gioia

    Ho visto attimi di silenzio
    dove l’oro diventa ottone
    e il fango abbarbicato sulle scarpe,
    come cemento sulle radici di un albero,
    soffoca ogni movimento di pensiero

    Ho visto lacrime sgorgare come torrenti in piena,
    il sangue schizzare fuori a zampilli da una vena
    Nuvole diradarsi in un batter di ciglia,
    falciate dalla luce di un arcobaleno
    Occhi lucidi d’amore
    e sorrisi nascere dopo un dolore

    Ho visto la pelle dell’anima in tensione,
    come le corde di un’arpa celtica,
    a urlare lo sfogo per un successo
    tremendamente voluto, infinitamente atteso

    Ho visto un mare di sogni,
    da troppo tempo chiusi in un cassetto,
    scivolare fuori dalla serratura dell’oblio

    Come un topo
    che finalmente trova il coraggio d’affrontare il gatto
    Come un pesce
    che ha imparato a piluccare l’esca senza abboccare all’amo
    Come un toro
    che fa galoppare il matador nell’arena,
    scherzandolo e umiliandolo davanti alla folla
    Come un povero colto e intelligente
    che negli anni si rifà sul ricco ingordo e ignorante

    Ho visto mio padre piangere e il mio cuore urlare
    Ho visto l’orizzonte all’infinito e ho sognato di volare
    dove il cielo fa l’amore col mare
    e il destino ci offre un’altra possibilità di errare…
    •  
      CommentAuthorMeemmow
    • CommentTime29/04/2009, 19:02
      2 punti
    Stronzetto

    Mi fai quasi pena, piccolo stronzetto
    appena sfuggito dal mio retto
    mentre lo sciaquone ti conduce
    nelle fogne senza luce

    Dove mai arriverai?
    In quale mare ti perderai?
    Quale riva mai ti accoglierà
    e quale cane poi ti mangerà?

    Stronzetto, mi fai quasi pena
    pensare che ieri eri la mia cena
    e oggi un filino di merda

    Lascia che il mio retto perda
    altri tuoi simili fratelli
    meglio conosciuti come tarzanelli
    •  
      CommentAuthordoctorrox
    • CommentTime29/04/2009, 19:03
      0 punti
    Posted By: Marok Come un topo
    [...]
    Come un pesce
    [...]
    Come un toro
    [...]
    Come un povero colto e intelligente
    [...]


    Ma anche un po' come un pirla...
    insomma, come Ivan Piombino!
    •  
      CommentAuthorFabrizioP
    • CommentTime29/04/2009, 23:02 modiFICAto
      0 punti
    Marok... hai fatto copia & incolla o la sapevi a memoria? ;-)
    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime29/04/2009, 23:19
      -2 punti
    Penso la sappia a memoria e che codesta poesia la enuncia ogni volta che vuole far colpo su di una pheega, spacciandola per sua.

    Sarà per questo che non tromba.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime30/04/2009, 00:14
      0 punti
    Posted By: Metallus Penso la sappia a memoria e che codesta poesia la enuncia ogni volta che vuole far colpo su di una pheega, spacciandola per sua.

    Sarà per questo che non tromba.


    io ti assegno un +1 per la chiusa, ma GrammarNazi non sarà contento.
    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime30/04/2009, 00:22
      0 punti
    Posted By: QiQQo
    Posted By: Metallus Penso la sappia a memoria e che codesta poesia la enuncia ogni volta che vuole far colpo su di una pheega, spacciandola per sua.

    Sarà per questo che non tromba.


    io ti assegno un +1 per la chiusa, ma GrammarNazi non sarà contento.


    Enuncia, che io sappia, è terza persona singolare indicativo presente del verbo enunciare.
  1.   1 punto
    Posted By: QiQQo
    Posted By: Metallus Penso la sappia a memoria e che codesta poesia la enuncia ogni volta che vuole far colpo su di una pheega, spacciandola per sua.

    Sarà per questo che non tromba.


    io ti assegno un +1 per la chiusa, ma GrammarNazi non sarà contento.

    Vabbè almeno stavolta s'è impegnato.
    Giuanne ma cosa c'è di sbagliato nei post sopra? Ti incazzi pure se parlano male di Marok?
  2.   2 punti
    Posted By: Metallus
    Posted By: QiQQo
    Posted By: Metallus Penso la sappia a memoria e che codesta poesia la enuncia ogni volta che vuole far colpo su di una pheega, spacciandola per sua.

    Sarà per questo che non tromba.


    io ti assegno un +1 per la chiusa, ma GrammarNazi non sarà contento.


    Enuncia, che io sappia, è terza persona singolare indicativo presente del verbo enunciare.

    Che l'uso del congiuntivo non ti sia chiaro lo avevamo già capito.
    •  
      CommentAuthorGrammar Nazi
    • CommentTime30/04/2009, 10:06 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: quetzalcoatl
    Posted By: QiQQo
    Posted By: Metallus Penso la sappia a memoria e che codesta poesia la enuncia ogni volta che vuole far colpo su di una pheega, spacciandola per sua.

    Sarà per questo che non tromba.


    io ti assegno un +1 per la chiusa, ma GrammarNazi non sarà contento.

    Vabbè almeno stavolta s'è impegnato.


    Oltre al congiuntivo, che sarebbe stato più corretto, nella frase di Metallus c'è un'infelice ripetizione di nome e pronome.
    Sarebbe stato meglio mutuarla in:
    "Penso che sappia a memoria codesta poesia e la enunci ogni volta ..."

    L'eccesso di lassismo su certe regole porta a questi risultati.

    E, per favore, almeno quando scrivete, usate tu/te in modo appropriato!
    Si dice "cosa ne pensi TU?" e non "cosa ne pensi TE?"!
    TU è soggetto.

    Sentitamente vostro.
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime30/04/2009, 10:19
      2 punti
    Ogni mattina, come Narciso si specchia
    nel ruscello retrovisore
    io mi specchio in te
    e nei tuoi occhi mi rado.
    La prima lama solleva il pelo,
    la seconda lo taglia,
    la terza gode.

    Poesia di Brunello Robertetti (Corrado Guzzanti)

    A me fa impazzire!
    • CommentAuthorGiuanne
    • CommentTime30/04/2009, 15:59
      1 punto
    Se l'amore è un frutto acerbi, io sarò il zucchero che da' quell'effetto che... mh, mh, eccetera eccetera.
    Se l'amore è un gioco, io sarò il punteggio che una persona... racchetta... eccetera eccetera.
    Se l'amore è un certo modo di fare, io sarò la persona squisita, eccetera eccetera.
    Se l'amore è il capo colorato, io sarò la lavatrice trentacinque gradi massimo.
    Se l'amore è un volo di gabbiano, ancora me la cavo.
    Se l'amore è un'altra cosa, non sono preparato.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime30/04/2009, 18:03 modiFICAto
      4 punti
    Ora dighe una poesi'.

    Se fossi foco bruciavo
    Se fossi acqua bagnavo
    Se fossi saponetta strofinavo
    Se fossi acqua, nuovamente, sciacquavo.
    Se fossi gatto: miao.
    Se fossi cane: bao.
    Se fossi tardi: ciao!
    •  
      CommentAuthorGiuppi1996
    • CommentTime30/04/2009, 20:48
      2 punti
    Ti amo come...
    Ti amo come il primo giorno.
    Solo che quel giorno al posto di salutarmi mi hai sputato nella maglietta nuova.
    Ti amo come amo mia moglie.
    Solo che quella se ci scopre ci ammazza.
    Ti amo anche se non so trovare paragoni.
    E lo ammetto…

    Bella
    Bella alla luce e bella al sole
    Sei solamente tu il mio amore
    Sei il mio sole pinto
    Sei come quando prendo distinto
    Sei il mio primo dente
    Sei il mio sufficiente
    Sei il mio secondo dente
    Sei il mio non sufficiente

    Tu sei
    Mia cara
    Sei la luce dei miei giorni
    Sei il buio di quando mio padre mi vieta di usare lo scooter
    Sei la mia vita
    Sei la sveglia che rompe le balle la mattina prima di svegliarmi
    Sei il telefonino che squilla col nome della mia ex che vuole gli alimenti
    Sei il cuore del mio cuore
    Sei la vita della mia vita
    Sei il mio ipod quando sbaglia la canzone da mettere
    Sei tutto quel che ho intorno
    Sei la cacca di cane pestata da quello che sta di fronte a me
    Sei il mio microfono quando è spento
    Sei il mio libro mai letto
    Sei quella schifezza che si trova di fronte a me in questo momento.
    Insomma,per dirla tutta,
    tu sei la mia ex ex moglie…
    •  
      CommentAuthorLavinia
    • CommentTime30/04/2009, 22:39
      1 punto
    Me piasi i bigoli cole luganighe, Marieta damele sul caratel,
    Marieta damele per carità, Marieta damele per carità.
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime30/04/2009, 22:47 modiFICAto
      2 punti
    Ti amo, ecco.
    Ti amo, ecco.
    Ti amo,
    Vado a Nagano.
    Sarò il tuo Adone
    Alberto atleta-campione.
    Usciremo tutte le sere,
    Perché non son piú carabiniere.
    Ti porterò di qua e di lá,
    Chi mi conosce lo sa.
    Sarò uno che ti vissia;
    Fa notissia, non fa notissia.
    E quando sarò al cancelletto,
    Penserò a noi due nel letto.
    Perché il nostro è un amore platoníco
    Capisci quello che dico?
    Poi ti bacerò sulla bocca,
    Perché sei una gran gnocca!
  3.   1 punto
    Presa da Gioele Dix/Tomba mi sembra?
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime01/05/2009, 13:29
      1 punto
    Gocce di sudore
    Sulla tua nuda schiena

    Titolo: Sciatalgia
    •  
      CommentAuthorManovella
    • CommentTime01/05/2009, 15:30
      1 punto
    Nu ciucciariell scennette da vesuvio
    pecchè vuliva vedè o mare e napule
    ma nun facette e cunti c'o traffiche napulitane
    che o' spiaccichette
    Ciucciariello mannaggia a maronn'
    tu si un de' tanti aspietti d'a realtà...


    oddio non sono sicura fosse proprio così,ma non trovo i lfiel audio...
    son oadnata a memoria...ma la cosa fantastica è il bestemmione che Elione tira ad un certo punto!!
    INASPETTATO!! hahahahahahah

    qualcuno si ricorda com'è di preciso il testo????
    •  
      CommentAuthorFrash
    • CommentTime02/05/2009, 14:35
      5 punti
    Oggi vi voglio presentare uno scrittore del 1500 che stranamente a scuola non insegnano mai. È importante, nel suo ramo: è uno che ha fatto la storia. Non è ermetico, anzi, direi che è piuttosto esplicito - ecco a voi Pietro Aretino nella sua "Apri le coscie, acciò ch'io vegga bene":

    Apri le coscie, acciò ch'io vegga bene
    il tuo bel culo e la tua potta in viso;
    culo da far mutar un cazzo d'aviso!
    Potta che i cuori stilli per le vene.

    Mentre ch'io vi vagheggio egli mi viene
    capriccio di pasciarvi a l'improviso,
    e mi par esser più bel che Narciso
    nel specchio ch'il mio cazzo allegro tiene.

    - Ai ribalda, ai ribaldo in terra e in letto!
    Io ti veggio, puttana! e t'apparecchia,
    ch'io ti rompa doi costole del petto.

    - Io te n'incaco, franciosata, vecchia,
    che per questo piacere arciperfetto
    intrarei in un pozzo sanza secchia.

    E non si trova pecchia
    ghiotta dei fiori, com'io d'un nobil cazzo,
    e no 'l provo ancho, e per mirarlo sguazzo.

    Scoperto qui.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime02/05/2009, 15:43
      1 punto
    Le done de San Polo
    Ghe piaxe l'ossocolo
    Ma quando che le ga fame
    Le se magna anca el salame.
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime02/05/2009, 17:38
      0 punti
    Le ragazze di San Francisco
    danno la topa poi vanno col fisco
    mentre quelle di Washington
    quando le trombi fanno din don
    •  
      CommentAuthorEminenza
    • CommentTime07/05/2009, 22:59
      1 punto
    Posted By: lelevez Ora dighe una poesi'.

    Se fossi foco bruciavo
    Se fossi acqua bagnavo
    Se fossi saponetta strofinavo
    Se fossi acqua, nuovamente, sciacquavo.
    Se fossi gatto: miao.
    Se fossi cane: bao.
    Se fossi tardi: ciao!


    E' Il MITICO Brunello Robertetti!!!! +1

    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime07/05/2009, 23:13
      0 punti
    Posted By: Eminenza
    Posted By: lelevez Ora dighe una poesi'.

    Se fossi foco bruciavo
    Se fossi acqua bagnavo
    Se fossi saponetta strofinavo
    Se fossi acqua, nuovamente, sciacquavo.
    Se fossi gatto: miao.
    Se fossi cane: bao.
    Se fossi tardi: ciao!


    E' Il MITICO Brunello Robertetti!!!! +1



    Che gran programma l'Ottavo Nano.

    Quanto mi manca. T.T
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime08/05/2009, 00:53
      0 punti
    Io ho scoperto la banda Guzzanti la terzultima puntata di Tunnel. Quanto mi mancano.

    Ora pro loche vuol dire tanta lu-uce. Tanta lu-uce. Ma tanta tanta tanta lu-uce.
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime13/05/2009, 10:00 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: Ivano
    danno la topa poi vanno col fisco

    Io sapevo PER EVADERE il fisco. :-D

    Ciao
    Grumo
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime13/05/2009, 10:40
      0 punti
    Se lo dici tu io mi fido piccolakate
    Non trovavo la registazione quindi sono andato a culo ehehe
    •  
      CommentAuthorKG
    • CommentTime21/05/2009, 22:43
      2 punti
    Chambré dl dindi
    henné gittare
    archivio berta
    speme tutù grrr
    vendersi porno.

    Poesia generata in modo casuale, a partire da un dizionario di 119364 parole, rispettando la metrica.
    Devo provare con versi più lunghi... e per le rime mi sto attrezzando...
    •  
      CommentAuthorKG
    • CommentTime21/05/2009, 23:26
      1 punto
    Ai dolce deca
    longa book patta
    duchea ghiomo
    anodo mischia
    retà marmetta.

    Anche questa è caruccia, solo che nel database ci sono troppe parole non comuni.
    Qui bisogna sfoltire, poi vedremo se salterà fuori qualcosa di meglio...
    Per oggi basta, vado a dormire...
    •  
      CommentAuthorKlàpač
    • CommentTime21/05/2009, 23:37
      0 punti
    Posted By: KG Per oggi basta, vado a dormire...

    Avrai mica sonno? ahaha
    •  
      CommentAuthorMeemmow
    • CommentTime22/05/2009, 12:45
      0 punti
    Suspense! Wim Wenders meets Elio and The Troubled Stories

    Così lontano
    così vicino
    mio cuggino
    mio cuggino
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime22/05/2009, 13:02
      0 punti
    Posted By: KG ci sono troppe parole non comuni.
    Qui bisogna sfoltire,


    Puoi fare una prova restringendo il vocabolario alle sole parole contenute nei testi dei dARI.
    Verrebbero fuori poesie ottimizzate per la pheega! :)
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime22/05/2009, 13:15 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: Marok Puoi fare una prova restringendo il vocabolario alle sole parole contenute nei testi dei dARI.

    Meglio del libro di Metallus?
    •  
      CommentAuthorKG
    • CommentTime22/05/2009, 21:57
      0 punti
    Posted By: Klàpač Avrai mica sonno? ahaha


    Ieri non tanto, oggi di più!
    Probabilmente andrò a dormire prima...
    •  
      CommentAuthorKG
    • CommentTime22/05/2009, 22:16
      0 punti
    Posted By: Marok Puoi fare una prova restringendo il vocabolario alle sole parole contenute nei testi dei dARI.
    Verrebbero fuori poesie ottimizzate per la pheega! :)


    L'idea delle poesie "a tema" non è male.
    Prima però devo completare il programma e riuscire a crearne di buone "generiche".
    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime22/05/2009, 22:30
      0 punti
    Posted By: sae
    Posted By: Marok Puoi fare una prova restringendo il vocabolario alle sole parole contenute nei testi dei dARI.

    Meglio del libro di Metallus?


    Appunto, se i DARI hanno fatto un libro, perchè non tentarci anch'io?
    • CommentAuthorBlackDog
    • CommentTime22/05/2009, 22:33
      0 punti
    Cazzo, Metallus, voglio leggere dei brani in anteprima... Però davvero cazzo, posta qualcosa qui come ha fatto Meemow, tanto Grammar Nazi ormai si è abituato...
    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime22/05/2009, 22:40
      0 punti
    Posted By: BlackDog Cazzo, Metallus, voglio leggere dei brani in anteprima... Però davvero cazzo, posta qualcosa qui come ha fatto Meemow, tanto Grammar Nazi ormai si è abituato...


    Macchè, stai fuori. Non voglio avere tanti meno per poi essere bannato a vita.
    Ho già preso accordi con Marok per mandare a lui la prima bozza, e sarà l'unico su questo sito a leggerlo.

    Forse.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime23/05/2009, 02:25 modiFICAto
      3 punti
    Posted By: Metallus
    Ho già preso accordi con Marok per mandare a lui la prima bozza, e sarà l'unico su questo sito a leggerlo.


    bella idea!!
    • CommentAuthorBlackDog
    • CommentTime24/05/2009, 22:49
      0 punti
    Mi raccomando Marok, non metterla su internet.
    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime24/05/2009, 22:52
      0 punti
    Posted By: BlackDog Mi raccomando Marok, non metterla su internet.


    PUò anche metterla su Emule per quanto mi riguarda, sarà solo una bozza, non la versione definitiva.
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime18/06/2009, 10:37
      3 punti
    Ho le mani piene di dita (le reginette mestruali al ballo)

    Ho le mani piene di terra
    ho la testa piena di capelli
    ho la bocca piena di denti
    e il collo pieno di collane

    Ho le gambe piene di peli
    ho la macchina piena di droga
    ho una madre piena di farmaci
    ho i pensieri pieni di Sara

    Ho una donna piena di buchi
    ho una bocca piena di corpi
    ho una vita piena di problemi
    e un dindarolo pieno di tesori

    e i tesori sono tanti
    e i tesori sono belli
    e i tesori sono soldi
    e ti ci compri il paradiso
    e il paradiso è sulla Terra
    e tra le cosce di signore
    regalatemi un sorriso
    prima che io venga

    Ho le mani piene di dita
    ho la testa piena di nuvole
    ho la bocca piena di carie
    e il collo pieno di succhiotti

    ho le gambe piene di piedi
    ho la macchina piena di ruote
    ho una madre piena di ossigeno
    e i pensieri pieni di suore

    ho una rosa piena di peli
    ho una figa piena di spine
    ho una vita piena di problemi
    e un dindarolo pieno di tesori

    e i tesori sono tanti
    e i tesori sono belli
    e i tesori sono soldi
    e ti ci compri il paradiso
    e il paradiso è sulla Terra
    e tra le cosce di signore
    regalatemi un sorriso
    prima che io venga
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime18/06/2009, 10:39
      1 punto
    Posted By: Ivano Ho le mani piene di dita ( le reginette mestruali al ballo )

    Ho le mani piene di terra
    ho la testa piena di capelli
    ho la bocca piena di denti
    e il collo pieno di collane

    Ho le gambe piene di peli
    ho la macchina piena di droga
    ho una madre piena di farmaci
    ho i pensieri pieni di Sara

    Ho una donna piena di buchi
    ho una bocca piena di corpi
    ho una vita piena di problemi
    e un dindarolo pieno di tesori

    e i tesori sono tanti
    e i tesori sono belli
    e i tesori sono soldi
    e ti ci compri il paradiso
    e il paradiso è sulla Terra
    e tra le cosce di signore
    regalatemi un sorriso
    prima che io venga

    Ho le mani piene di dita
    ho la testa piena di nuvole
    ho la bocca piena di carie
    e il collo pieno di succhiotti

    ho le gambe piene di piedi
    ho la macchina piena di ruote
    ho una madre piena di ossigeno
    e i pensieri pieni di suore

    ho una rosa piena di peli
    ho una figa piena di spine
    ho una vita piena di problemi
    e un dindarolo pieno di tesori

    e i tesori sono tanti
    e i tesori sono belli
    e i tesori sono soldi
    e ti ci compri il paradiso
    e il paradiso è sulla Terra
    e tra le cosce di signore
    regalatemi un sorriso
    prima che io venga


    Per fortuna dovevano essere poesie ERMETICHE.
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime18/06/2009, 10:41
      0 punti
    Quella è una raccolta di poesie ermetiche sullo stesso tema ehehe
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime18/06/2009, 10:42
      0 punti
    Uguale... oggi ho le palle girate dovrò pur sputare veleno su tutto quello che trovo no?

    Oggi mi sento molto di cattiva fede. Quindi ho ragione per definizione.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime18/06/2009, 13:40
      0 punti
    Posted By: Ivano Ho le mani piene di dita ( le reginette mestruali al ballo )

    Ho le mani piene di terra
    ho la testa piena di capelli
    ho la bocca piena di denti
    e il collo pieno di collane

    Ho le gambe piene di peli
    ho la macchina piena di droga
    ho una madre piena di farmaci
    ho i pensieri pieni di Sara

    Ho una donna piena di buchi
    ho una bocca piena di corpi
    ho una vita piena di problemi
    e un dindarolo pieno di tesori

    e i tesori sono tanti
    e i tesori sono belli
    e i tesori sono soldi
    e ti ci compri il paradiso
    e il paradiso è sulla Terra
    e tra le cosce di signore
    regalatemi un sorriso
    prima che io venga

    Ho le mani piene di dita
    ho la testa piena di nuvole
    ho la bocca piena di carie
    e il collo pieno di succhiotti

    ho le gambe piene di piedi
    ho la macchina piena di ruote
    ho una madre piena di ossigeno
    e i pensieri pieni di suore

    ho una rosa piena di peli
    ho una figa piena di spine
    ho una vita piena di problemi
    e un dindarolo pieno di tesori

    e i tesori sono tanti
    e i tesori sono belli
    e i tesori sono soldi
    e ti ci compri il paradiso
    e il paradiso è sulla Terra
    e tra le cosce di signore
    regalatemi un sorriso
    prima che io venga


    bella!
    •  
      CommentAuthorFrash
    • CommentTime19/06/2009, 03:47
      4 punti
    Occhi sbarrati
    È un quarto alle quattro
    Soka e fanculo.
    (haiku)
  4.   1 punto
    COME

    Come mosca sulla merda
    come birra sulla sburra
    come nuvole capovolte
    sotto un cielo a volte cupo
    Come il treno Lecco Como
    lecco come un formichiere
    Come un nonno da bambino
    come un bimbo parrucchino
    Come i giorni lenti e cechi
    come lenti negli occhiali
    come le lunghe minzioni
    che ti svuotano i cojoni
    senti il vuoto nella pancia
    come buccia dell'arancia
    un tarocco di sicilia
    il presagio di un tarocco
    è l'appeso a testa in giù
    "Maroooooooonna"
    come quando fuori piove

    dormi dormi... dormi dormi
    dormi dormi... dormi dormi
    dormi dormi... dormi dormi

    e non pensarci...
    o piccola creatura che hai creduto alle favole da quando eri in fasce ma che ancora oggi ti fai abbindolare da stupide storie tipo che in italia c'è il regime o che si lavora solo se hai amicizie ma ti pare? più



    ------------------------------------------------------------


    - by Ivan Piombino
    ore 17:10 del 23/06/09

    ...per il Buco solo per Voi....
    •  
      CommentAuthorManovella
    • CommentTime23/06/2009, 17:23
      1 punto
    haiku del gradne Faraone GianfrancoMarziano :

    MAMMA IL LEONCINO!
    SIGNO’ E’ ADDOMESTICATO
    ..NUN ERA MAI SUCCIESSO!

    Di rara bellezza un aquilone
    si leva verso il cielo,
    e si arravoglia.

    NU' BUCCHIN' A UNO
    NU' BUCCHIN' A NATO
    NA NUMMENATA E ZOCCOL' (N.d.Manov: scusate le parolacce)


    Il cerchio che tutto comprende :
    Nè dentro nè fuori;
    Nè luce,nè ombra.
    Manc'o'cazz.

    http://www.katanka.net/marziano/index.html
 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!