Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Foto (Macros)
    • Foto (Mas Turbato Reum)
    • Foto (Meme Party)
    • Foto (Xuk.ru)
    • Ghestbuk
    • History
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    •  
      CommentAuthorFrash
    • CommentTime19/04/2014, 16:28
      0 punti

    Disgustoramico! 10 punti a Magdi Cristiano Allam!
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime19/04/2014, 17:14
      1 punto
    quello dell'immigrazione è un problema complesso che andrebbe affrontato seriamente, non si può far venire gente all'infinito, è chiaro ormai che ad un aumento di immigrazione corrisponde ad un aumento della disoccupazione, forse qualcuno pensa che la svizzera sia xenofoba col suo referendum ma in realtà si rendono conto che non possono accogliere tutti.

    io vivo in una casa popolare e vi posso assicurare che quando si parla di assegnazioni, contributi, assistenza, ecc ecc gli extra-comunitari hanno la precedenza, ma non per autorazzismo, ma perché semplicemente nella maggior parte dei casi sono i più poveracci e sono quelli che hanno più bisogno. poi è facile per un magdi allam qualsiasi cavalcare questo malcontento, ma è veramente così.

    bisognerebbe andare alla radice e chiedersi "perché questa gente viene qui?"... a quanti di noi farebbe piacere mollare tutto e andarsene in un altro paese? quelli che di noi l'han fatto, e lo stanno facendo, sono contenti di farlo? pochi, secondo me. a nessuno piace lasciare la propria terra, a meno che non sia martoriata da conflitti, carestie, problematiche importanti... e comunque si va via con un nodo in gola.

    il mondo occidentale ha grossissime responsabilità in tutto questo, gli africani che vengono qui scappano dalle guerre che hanno causato i bianchi, e ora nessuno vuole assumersi le proprie responsabilità.

    però il discorso secondo me è come quello dei diritti civili, omossessuali che si sposano, che adottano, ecc ecc... ma qualcuno di questi che parla tanto, sa di cosa parla? ha mai vissuto in prima persona certe dinamiche? secondo me no, e il problema sta tutto qui: non si sa di quello che si parla.
    •  
      CommentAuthorFrash
    • CommentTime19/04/2014, 17:22 modiFICAto
      0 punti
    Sì, ma capiscimi, Magdi Cristiano Allam non dice tutto questo, non parla di responsabilità. Lui dice "no all'immigrazione" fra le fila di gente disgustosa come i membri (ed i sostenitori) di Alleanza Nazionale. Ed è lui stesso un immigrato. Dita in gola forever!

    Che poi il problema resti, è un'altra storia. Io non vedo immigrati rubare il lavoro a nessuno: vedo immigrati che prendono in mano egregiamente professioni che più nessuno vuole fare, facendosi pagare stipendi che nessuno di noi accetterebbe. L'obiettivo è la sopravvivenza e loro sopravvivono bene. E noi?
    •  
      CommentAuthorForz
    • CommentTime19/04/2014, 18:17
      2 punti
    allora...
    il problema dell'immigrazione dovrebbe essere risolto, senza se e senza ma!
    basta che ognuno stia a casa sua.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime19/04/2014, 19:42
      0 punti
    Posted By: FrashIo non vedo immigrati rubare il lavoro a nessuno: vedo immigrati che prendono in mano egregiamente professioni che più nessuno vuole fare, facendosi pagare stipendi che nessuno di noi accetterebbe.


    questo secondo me è un errore di fondo: non è assolutamente vero che gli immigrati fanno i lavori che gli italiani non vogliono più fare, come si sente dire fin troppo spesso... semplicemente si accontentano di paghe che gli italiani non possono permettersi, lavorano per 4 spiccioli e gli imprenditori ne approfittano. questa è una competizione al ribasso che non giova a nessuno... a te sta bene?
    •  
      CommentAuthorLaura
    • CommentTime20/04/2014, 01:27
      2 punti
    Posted By: QiQQonon è assolutamente vero che gli immigrati fanno i lavori che gli italiani non vogliono più fare, come si sente dire fin troppo spesso... semplicemente si accontentano di paghe che gli italiani non possono permettersi, lavorano per 4 spiccioli e gli imprenditori ne approfittano.


    Infatti, loro accettano stipendi da fame pur di lavorare e gli imprenditori ci lucrano su. La competizione al ribasso è a questi imprenditori che giova, come giova a molti altri il semplice fatto che gli immigrati ci siano. Un esempio che riguarda la zona in cui vivo: quello che fino a pochi anni fa era un hotel a cinque stelle si è riciclato in centro di accoglienza per immigrati, pensate che si tratti di spirito di beneficenza? slancio di altruismo? No, fondi europei che fioccano a iosa, e se stanno continuando a tutto spiano a far arrivare gente nella struttura è perché i soldi stanziati per questo progetto devono essere davvero tanti. Anche gli immigrati possono costituire un business.
    Detto questo, a me dispiace sempre per chi è costretto a lasciare il proprio paese, che si tratti di nigeriani in fuga dagli orrori della guerra o di italiani in difficoltà che partono alla volta dell' Inghilterra o della Germania in cerca di lavoro, sempre di immigrati si tratta.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime20/04/2014, 10:45
      1 punto
    Posted By: Laurafondi europei che fioccano a iosa


    l'obiettivo principale della BCE è la stabilità dei prezzi. questo obiettivo si raggiunge con la compressione dei salari e del mercato interno. per comprimere i salari ci vuole aumento della competitività che è ovviamente al ribasso. la forza lavoro degli immigrati è perfetta in questo senso, perché arriva forza lavoro che fino a ieri beveva nelle pozzanghere, quindi è ben contenta di lavorare per un tozzo di pane raffermo.

    alla lunga comunque questo sistema non giova neanche agli imprenditori perché poi si rendono conto che nessuno compra i propri prodotti... come mai? oppure le imprese edili che al mattino passano a raccogliere i negri, ora si trovano coi cantieri fermi... come mai? chi sta bene sono quelli che hanno delocalizzato, producono fuori dall'italia a salari minimi e riescono a vendere a prezzi contenuti grazie alle monete deboli dei posti in cui producono. gli altri? si inculano.
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime22/04/2014, 11:43
      8 punti
    Sì ma cazzo!
    Nel logo di Magdi Cristiano Allam mancano la Sicilia e la Sardegna!
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime22/04/2014, 11:47
      0 punti
    Posted By: [u]Sì ma cazzo!
    Nel logo di Magdi Cristiano Allam mancano la Sicilia e la Sardegna!


    Perchè è proprio da quelle regioni che arrivano gli stranieri:
    tunisini, libici, marocchini... per non parlare dei maledetti corsi :-)
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime14/05/2014, 12:57
      0 punti
    dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri :)
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime14/05/2014, 13:11
      0 punti
    Posted By: QiQQo dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri:)

    Tra l'altro si parla generalmente di "europei", non di Commissione UE o qualcosa di più specifico. Non sapremo mai tutto, e forse è meglio così.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime14/05/2014, 13:26
      0 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri:)

    Tra l'altro si parla generalmente di "europei", non di Commissione UE o qualcosa di più specifico. Non sapremo mai tutto, e forse è meglio così.


    cambia molto la sostanza?
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime14/05/2014, 13:43 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri:)

    Tra l'altro si parla generalmente di "europei", non di Commissione UE o qualcosa di più specifico. Non sapremo mai tutto, e forse è meglio così.


    cambia molto la sostanza?

    Beh, gli italiani sono europei, i tedeschi sono europei... Non sottovaluterei l'intervento di funzionari di uno Stato non necessariamente legati alla commissione UE.

    EDIT: ad ogni modo ben vengano le ingerenze esterne se servono a toglierci certa gente dalle palle. Perdonate il cinismo.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime14/05/2014, 18:50
      2 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri:)

    Tra l'altro si parla generalmente di "europei", non di Commissione UE o qualcosa di più specifico. Non sapremo mai tutto, e forse è meglio così.


    cambia molto la sostanza?

    Beh, gli italiani sono europei, i tedeschi sono europei... Non sottovaluterei l'intervento di funzionari di uno Stato non necessariamente legati alla commissione UE.

    EDIT: ad ogni modo ben vengano le ingerenze esterne se servono a toglierci certa gente dalle palle. Perdonate il cinismo.


    anche gli svizzeri sono europei... probabilmente sono stati loro :)

    comunque mi aspettavo una risposta del genere, quella sulle ingerenze esterne, anche perché è chiaro che a molti piaccia il vincolo esterno e la limitazione della sovranità, d'altronde facciamo schifo e non siamo capaci di governarci, tanto vale che ci pensino gli altri.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime14/05/2014, 19:04
      1 punto
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri:)

    Tra l'altro si parla generalmente di "europei", non di Commissione UE o qualcosa di più specifico. Non sapremo mai tutto, e forse è meglio così.


    cambia molto la sostanza?

    Beh, gli italiani sono europei, i tedeschi sono europei... Non sottovaluterei l'intervento di funzionari di uno Stato non necessariamente legati alla commissione UE.

    EDIT: ad ogni modo ben vengano le ingerenze esterne se servono a toglierci certa gente dalle palle. Perdonate il cinismo.


    anche gli svizzeri sono europei... probabilmente sono stati loro:)

    comunque mi aspettavo una risposta del genere, quella sulle ingerenze esterne, anche perché è chiaro che a molti piaccia il vincolo esterno e la limitazione della sovranità, d'altronde facciamo schifo e non siamo capaci di governarci, tanto vale che ci pensino gli altri.

    Non so se tu sia ironico o meno ma io sono davvero di questa linea.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime15/05/2014, 12:38
      0 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo dichiarazione di Geithner

    è sempre bello sapere che ci sono amici all'estero pronti a farsi i cazzi nostri:)

    Tra l'altro si parla generalmente di "europei", non di Commissione UE o qualcosa di più specifico. Non sapremo mai tutto, e forse è meglio così.


    cambia molto la sostanza?

    Beh, gli italiani sono europei, i tedeschi sono europei... Non sottovaluterei l'intervento di funzionari di uno Stato non necessariamente legati alla commissione UE.

    EDIT: ad ogni modo ben vengano le ingerenze esterne se servono a toglierci certa gente dalle palle. Perdonate il cinismo.


    anche gli svizzeri sono europei... probabilmente sono stati loro:)

    comunque mi aspettavo una risposta del genere, quella sulle ingerenze esterne, anche perché è chiaro che a molti piaccia il vincolo esterno e la limitazione della sovranità, d'altronde facciamo schifo e non siamo capaci di governarci, tanto vale che ci pensino gli altri.

    Non so se tu sia ironico o meno ma io sono davvero di questa linea.


    lo so, ma il problema non era cosmetico come si può pensare, a nessuno a livello internazionale realmente importava se berlusconi si scopasse le minorenni marocchine o si facesse mettere le dita nel culo da qualche cogliona... il problema era che non si facevano le "riforme", ovvero che il governo berlusconi non voleva farci provare la durezza del vivere, non voleva dirci quanto fosse noioso il posto fisso, non voleva fare le riforme lacrime&sangue, e tutte quei salvataggi che non ci hanno salvato di monti e co.

    dal 2011 non siamo noi a decidere chi ci deve governare e dietro c'è un disegno europeo che ha proprio questo scopo... possibile che anni di anti-berlusconismo ti portino ad accettare questo assassinio della democrazia e questo stupro della costituzione?

    non sono domande retoriche, sono veramente interessato al fenomeno. io non sono berlusconiano, ma oggi come oggi ritengo molto più dannoso l'anti-berlusconismo del berlusconismo.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime15/05/2014, 20:07
      0 punti
    Posted By: lelev*Stai trollando, vero?


    sì certo, italiani merda pizza spaghetti mandolino mamma mamma ecc. ecc.

    soka cessetto pheega piombinokastrox
    •  
      CommentAuthorMeemmow
    • CommentTime16/05/2014, 15:28
      2 punti
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev* Stai trollando, vero?


    sì certo, italiani merda pizza spaghetti mandolino mamma mamma ecc. ecc.

    soka cessetto pheega piombinokastrox


    E aggiungerei tozoo.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime27/05/2014, 15:01
      11 punti
    Posted By: QiQQonon sono domande retoriche, sono veramente interessato al fenomeno. io non sono berlusconiano, ma oggi come oggi ritengo molto più dannoso l'anti-berlusconismo del berlusconismo.

    Infatti, quello che è dannoso non è l'anti-berlusconismo, ma l'anti*.
    Insomma, questo.

    Negli ultimi due giorni, per spiegare l'epic fail dei cinque stelle, tutti i commentatori han dato la colpa alle urla di Grillo ed al suo stile "volgare" (?). Questo è poco plausibile: la strategia di comunicazione dei Cinque Stelle è stata a dir poco geniale e meriterebbe di essere analizzata nei decenni a venire.
    Io ho ammirato moltissimo la tecnica di Casaleggio del monopolizzare tutti i canali tv senza mai apparire una volta, a costo zero, a rischio zero... lui e Grillo potevano essere due scimpanzé ed i voti li avrebbero presi lo stesso. Questo, in un momento storico in cui la sinistra "scaricava" le proprie sconfitte al fatto di non avere gli stessi mezzi di Berluskoni per andare in tv. A livello di scienza della comunicazione (perché di questo si tratta) sono stati semplicemente dei grandi e, per questo, vanno ammirati.

    Soprattutto, se fosse vero che il problema dei Cinquestelle è stata la "forma", gli italiani sarebbero vecchi bacchettoni attaccati alle buone maniere ed al fair play... cioè esattamente l'opposto di quello che siamo. Le denunce del Grillo comico (cioè prima che entrasse in politica) piacevano a quasi tutti. I vaffankuli erano la ciliegina sulla torta. Insomma, legare il fallimento ad un aspetto superficiale, oltre che palesemente errato, mi sembra quantomeno triste.

    Invece, nessuno entra nel merito dei contenuti delle poche (pochissime) idee propositive che, con forza, Grillo ha portato avanti nell'ultimo anno.
    Per "idee", non intendo la consegna degli scontrini dei pranzi al ristorante o il rimborso degli stipendi dei parlamentari, ma qualcosa che abbia un impatto ALMENO NON TRASCURABILE sull'Italia.

    Elenco brevemente le proposte di Cinque Stelle che a me personalmente hanno convinto a non votarli mai nella vita: il ritorno alla lira, il disprezzo dell'esperienza politica (a casa dopo due legislature), il processo sommario (basta una condanna di primo grado per qualunue reato, anche il più improbabile, per avere l'interdizione perpetua dai pubblici uffici) ed il rifiuto di ogni alleanza, pur di non "sporcarsi le mani", considerando allo stesso livello PD e Berluskoni. Insomma, l'essere "anti" chiunque, per pregiudizio. Per citare una nostra vecchia conoscenza: essere "il nuovo che avanza".

    Quest'ultimo punto è il più grave: pochi anni fa, in Piemonte ha fatto vincere Cota, con le conseguenze catastrofiche che ben sappiamo (tra cui il fatto che devo spendere il triplo per andare a Bologna, obbligandomi a prendere l'alta velocità, che per un partito di NOTAV è il massimo), e ha resuscitato Berluskoni in parlamento (sperando di farla passare alla storia come colpa del PD? boh...).

    Ora che i Cinque Stelle sembrano dare la colpa del proprio insuccesso ai pensionati che non hanno Internet (?), mi piacerebbe che qualcuno che ha Internet motivasse in modo chiaro i punti elencati sopra.

    Quindi:
    • Perché è bello ritornare alla lira?
    • Perché è bello avere in parlamento solo gente priva di esperienza politica?
    • Perché una condanna in primo grado per qualunque tipo di reato è sufficiente ad interdire per sempre una persona dall'attività pubblica?
    • Perché è bello rifiutare ogni alleanza, anche quando questo rifiuto regala chiaramente il potere ad un condannato in via definitiva per frode fiscale (che, tra l'altro, è il problema minore)?

    Dopo essermi divertito a guardare l'intera campagna elettorale con le mani dietro la schiena, alla fine mi piacerebbe capire qualcosa di più.
    •  
      CommentAuthorcarotide
    • CommentTime27/05/2014, 16:33 modiFICAto
      0 punti
    Ti piùuno tutto, ma in particolare quest' ultima, bellissima frase:

    Posted By: MarokDopo essermi divertito a guardare l'intera campagna elettorale con le mani dietro la schiena


    Che immagine meravigliosa! ahaha
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime28/05/2014, 02:24
      0 punti
    Posted By: MarokDopo essermi divertito a guardare l'intera campagna elettorale con le mani dietro la schiena, alla fine mi piacerebbe capire qualcosa di più.


    visto che questa non mi sembra una domanda retorica, mi prendo un po' di tempo e cerco di darti una risposta sull'unica cosa che mi preme, cioè la sovranità monetaria, specificando però che non sono grillino, quindi lo faccio esclusivamente a nome mio e per tentare di spiegare la mia posizione.
    • CommentAuthorEl
    • CommentTime29/05/2014, 00:17
      0 punti
    Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?
    •  
      CommentAuthorChoolaudia
    • CommentTime29/05/2014, 09:24
      0 punti
    Posted By: ElNessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/05/2014, 10:14
      0 punti
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: El Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?

    Effettivamente... :D Perché indignarsi con Grillo che va da Farage e dimenticarsi che Salvini va dalla Le Pen?
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime29/05/2014, 12:31
      3 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: El Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?

    Effettivamente...:D Perché indignarsi con Grillo che va da Farage e dimenticarsi che Salvini va dalla Le Pen?

    Ricordo a chi era troppo minorenne nel '94 che, tra i leghisti, c'era stata un'indignazione enorme quando Bossi si è alleto con Fini... perché era fascista.

    La "soluzione" trovata era stata di creare due alleanze diverse che poi, solo in un secondo tempo, si alleavano tra loro: una era il polo della libertà (Berluskoni+Bossi), l'altra il Polo del Buongoverno (Berluskoni+Fini).
    Ai giornalisti che chiedevano a Bossi perché avesse tradito il suo slogan "Mai con i fascisti!", Bossi rispondeva che lui non era alleato con Fini. Alle parole "proprietà transitiva" GRUGNIVA.
    E la cosa incredibile era che i suoi militanti erano contenti della risposta.
    •  
      CommentAuthorChoolaudia
    • CommentTime29/05/2014, 13:51
      0 punti
    Posted By: Marok
    Posted By: lelev*
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: El Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?

    Effettivamente...:D Perché indignarsi con Grillo che va da Farage e dimenticarsi che Salvini va dalla Le Pen?

    Ricordo a chi era troppo minorenne nel '94 che, tra i leghisti, c'era stata un'indignazione enorme quando Bossi si è alleto con Fini... perché era fascista.

    La "soluzione" trovata era stata di creare due alleanze diverse che poi, solo in un secondo tempo, si alleavano tra loro: una era il polo della libertà (Berluskoni+Bossi), l'altra il Polo del Buongoverno (Berluskoni+Fini).
    Ai giornalisti che chiedevano a Bossi perché avesse tradito il suo slogan "Mai con i fascisti!", Bossi rispondeva che lui non era alleato con Fini. Alle parole "proprietà transitiva" GRUGNIVA.
    E la cosa incredibile era che i suoi militanti erano contenti della risposta.

    Io mi ricordo solo che Bossi e Berlusconi non avrebbero dovuto mai più allearsi dopo la prima volta, a sentire le parole dette...
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/05/2014, 14:15
      0 punti
    Ma solo io noto una somiglianza di Farage con QiQQo l'agente Smith di Matrix?

    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 14:17 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: El Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?

    Effettivamente...:D Perché indignarsi con Grillo che va da Farage e dimenticarsi che Salvini va dalla Le Pen?


    perché indignarsi se tanto sia grillo/m5s che salvini/lega fanno cagare? :)
    non mi pare ci siano grillini o leghisti qua dentro.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/05/2014, 14:55
      0 punti
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: El Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?

    Effettivamente...:D Perché indignarsi con Grillo che va da Farage e dimenticarsi che Salvini va dalla Le Pen?


    perché indignarsi se tanto sia grillo/m5s che salvini/lega fanno cagare?:)
    non mi pare ci siano grillini o leghisti qua dentro.

    Non saprei, ma non vedo il nesso con quel che ho scritto (male).
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 15:24
      0 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: El Nessuno ha ancora parlato di Grillo che ha incontrato il capo dell'ultradestra britannica Farage per fare gruppo insieme al parlamento europeo?

    Scusa, ma seriamente, la cosa ti stupisce?

    Effettivamente...:D Perché indignarsi con Grillo che va da Farage e dimenticarsi che Salvini va dalla Le Pen?


    perché indignarsi se tanto sia grillo/m5s che salvini/lega fanno cagare?:)
    non mi pare ci siano grillini o leghisti qua dentro.

    Non saprei, ma non vedo il nesso con quel che ho scritto (male).


    se grillo e il m5s fanno cagare, se salvini e la lega fanno cagare, perché bisogna indignarsi o non dimenticare che vanno dall'ukip o dalla le pen, che tanto fanno cagare anche loro?

    cioè, partigiani per partigiani, bisognerebbe indignarsi o sottolineare alleanze tra i propri paladini con figure invece ritenute distanti, ma qui tutti fanno cagare, soprattutto lega e FN, quindi sticazzi se si alleano, no?

    questi comunque sono tutti ragionamenti identitari, non si giudica nello specifico i contenuti, i programmi e linee politiche dei vari protagonisti, secondo me questo non è modo di parlare di politica.

    quando dico che ho votato lega, la gente mi manda i manifesti degli anni passati in cui la lega scriveva roma ladrona teroni di merda marocchini del cazzo... io non sono diventato di colpo leghista, queste cose le so. lo so che la lega fa cagare, lo so che nella lega c'è gente come borghezio che prende pure i voti e torna al parlamento europeo, ma non è colpa mia se la lega mi fa discorsi di sinistra. io sono di sinistra e voto la linea politica, quella della lega mi viene più incontro di tutte le altre, penso di aver votato più a sinistra di chiunque altro, ma purtroppo per spiegarlo bene dovrei scrivere un trattato sull'euro, che in realtà sto scrivendo per voi ma ci vorrà ancora qualche giorno, forse conviene aprire un thread apposito.
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime29/05/2014, 15:32
      1 punto
    Posted By: QiQQo... ma non è colpa mia se la lega mi fa discorsi di sinistra. i


    la lega dice cose popolari ed è presente sul territorio e vicina alla gente come una volta facevano i partiti di sinistra, ma non per questo sta dicendo cose di sinstra (IMHO)
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 15:39 modiFICAto
      0 punti
    no, non mi riferisco alle minchiate sugli immigrati (su cui comunque varebbe la pena discutere) o sulla critica a genitore1 e genitore2 di cui al momento non me ne potrebbe fregare di meno. il regime di cambi fissi e tutte le politiche economiche che sono calate dall'alto (europa) sono tipicamente destrorse e chi le contesta e fa proposte che vanno in direzione opposta fa politica sinistrorsa. se mi parli di lavoro come priorità, mi stai dicendo una cosa di sinistra, se mi parli invece di reddito di cittadinanza o di flessibilità mi stai dicendo cose di destra, su questo penso che dovremmo essere tutti d'accordo, no?

    sull'immigrazione selvaggia c'è da dire che in periodi di recessione andrebbe controllata, siamo in un regime di svalutazione del salario e la manodopera estera non fa altro che aumentare la competitività al ribasso... a meno che non vogliamo credere alla cazzata che i negri vengono a fare i lavori che gli italiani non vogliono più fare... vengono a fare i lavori ad un costo che gli italiani non possono accettare, non è possibile competere con gente che arriva da paesi pieni di miseria, guerra e carestie.

    EDIT: Diego Fusaro sull'immigrazione
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 16:14
      0 punti
    per far capire cosa penso io debba essere la sinistra, ecco un post che scrisse qualche settimana fa un mio amico su facebook. lo faccio mio perché mi ci ritrovo pienamente.

    Cos'è la Sinistra e le storpiature della sua evoluzione:

    1) il reddito di cittadinanza non è Sinistra. Il reddito di cittadinanza non fornisce l'emancipazione della lotta per il lavoro. Sussidiare un ceto basso senza forza politica non è di Sinistra. Il salario da lavoro è una battaglia di Sinistra.

    2) politiche d'immigrazione lassiste non sono di Sinistra. La Sinistra è capire ed accettare il diverso. Politiche d'immigrazione devono essere funzionali alla protezione del lavoro. Nella mia idea le politiche di immigrazione devono essere procicliche: lassiste in tempo di crescite e restrittive in tempo di recessione. La collocazione del lavoratore straniero deve essere controllata dallo Stato per non far sì che l'accettazione di condizioni meno tutelanti porti in basso l'asticella dei salari e dei diritti dei lavoratori.

    3) l'€ e l'integrazione europea non è di Sinistra. La Sinistra tutela le piccole comunità e sogna l'internazionalismo del proletariato. L'€ favorisce l'internazionalismo del Capitale agevolandone la mobilità e portando le produzioni industriali all'estero (Polonia, Rep.Ceca, Ungheria, Serbia ecc...). Spostare la battaglia sui "delocalizzatori cattivi" ha un ché di chisciottiano.

    4) non è di Sinistra il modernismo a tutti i costi. Di sinistra è il rispetto della tradizione che pone in conflitto anche il ruolo della donna nella società italiana con la sua emancipazione.

    5) L'ossessione col taglio della spesa pubblica, che significa il taglio di servizi, come la sanità, che sono principalmente destinati ai meno abbienti che non possono permettersi le spese di operatori privati, servizi che servono a garantire una qualità minima della che deve essere garantita a tutti. Stessa cosa per le privatizzazioni e liberalizzazioni; il pubblico e le tasse sono strumenti di sinistra per garantire un minimo standard di vita e sono strumenti di redistribuzione.

    aggiungete voi cose che sono dette da Sinistra ma che secondo voi non lo sono


    io aggiungo che di sinistra è anche il dibattito, mentre invece vedo la sinistra attuale, soprattutto quella che si professa veramente di sinistra (vedi tsiprioti), secernere dogmi indiscutibili.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime29/05/2014, 16:32
      0 punti
    Posted By: QiQQol'€ e l'integrazione europea non è di Sinistra. La Sinistra tutela le piccole comunità e sogna l'internazionalismo del proletariato. L'€ favorisce l'internazionalismo del Capitale agevolandone la mobilità e portando le produzioni industriali all'estero (Polonia, Rep.Ceca, Ungheria, Serbia ecc...). Spostare la battaglia sui "delocalizzatori cattivi" ha un ché di chisciottiano.

    Perché?
    Se tu riuscissi a garantire parità di costo del lavoro in tutta Europa, com'è nello scopo dell'Unione, per quale motivo un industriale italiano dovrebbe sbattersi ad andare in Polonia a pagare i polaaaacchi?
    La delocalizzazione avviene quando all'estero il lavoro costa un cazzo.
    E, tra i motivi per i quali costa un cazzo, ci sono anche differenze di norme e monete.

    Posted By: QiQQoL'ossessione col taglio della spesa pubblica, che significa il taglio di servizi, come la sanità,

    In Piemonte, è la Lega di Cota che ha tagliato i servizi (vedi i treni regionali oppure l'Ospedale Valdese).
    Il discorso della sinistra, almeno a parole, sarebbe concentrato sul taglio degli sprechi. Il fatto che poi non siano riusciti mai a fare un cazzo per manifesta incapacità e boicottaggi vari è un altro paio di maniche... ma, almeno nelle intenzioni, non si è mai parlato di taglio dei servizi. Anche a costo di rendere la spesa ingestibile, come in Italia succede.
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime29/05/2014, 16:46
      1 punto
    Qiqqo, ho letto il post del tuo amico che parla di proletariato e Capitale che sono termini che magari andavano bene 40 anni fa quando il partoto comunista ancora ne parlava (e si riferiscono ad un libro e ad una filosofia/poltico-economica di 150 anni fa!)

    Il problema dell'immigrazione andrebbe affrontato a livello europeo e non certo italiano...


    Vorrei far presente che allo stato attuale in Italia ci sono più emigrati italiani che immigrati, magari siamo noi italiani che all'estero stiamo rubando lavoro ai tedeschi o ai romeni autoctoni! (notizia di oggi, leggi qui su La Stampa)
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 17:28 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: MarokPerché?
    Se tu riuscissi a garantire parità di costo del lavoro in tutta Europa, com'è nello scopo dell'Unione, per quale motivo un industriale italiano dovrebbe sbattersi ad andare in Polonia a pagare i polaaaacchi?
    La delocalizzazione avviene quando all'estero il lavoro costa un cazzo.
    E, tra i motivi per i quali costa un cazzo, ci sono anche differenze di norme e monete.


    ti direi "eh allora perché non famo una moneta sola per tutto il mondo?" ma ovviamente ci sarà un motivo se non s'è fatta e se tutte le unioni monetarie forzate si sono rivelate fallimentari. anche in germania ci sono i land produttivi del sud che odiano i land poveri dell'est e sono passati quasi 30 anni dalla caduta del muro. damme tempo e ta risponno come si deve sull'euro, plis.



    Posted By: MarokIn Piemonte, è la Lega di Cota che ha tagliato i servizi (vedi i treni regionali oppure l'Ospedale Valdese).
    Il discorso della sinistra, almeno a parole, sarebbe concentrato sul taglio degli sprechi. Il fatto che poi non siano riusciti mai a fare un cazzo per manifesta incapacità e boicottaggi vari è un altro paio di maniche... ma, almeno nelle intenzioni, non si è mai parlato di taglio dei servizi. Anche a costo di rendere la spesa ingestibile, come in Italia succede.


    sì, esteriormente parlano di taglio degli sprechi, poi se vai a vedere ti rendi conto che tagliare le province o diminuire il numero dei parlamentari non serve a nulla, che queste cifre incidono allo zero virgola sul pil, e quindi se vuoi fare dei tagli che abbiano un peso devi farlo su questioni macro come il welfare. il taglio degli sprechi è fuffa ed è quasi sempre un discorso di destra, perché si riduce in una diminuzione della democrazia (vedi diminuzione della rappresentanza parlamentare).



    Posted By: saeQiqqo, ho letto il post del tuo amico che parla di proletariato e Capitale che sono termini che magari andavano bene 40 anni fa quando il partoto comunista ancora ne parlava (e si riferiscono ad un libro e ad una filosofia/poltico-economica di 150 anni fa!)


    aspè non confondere, il mio amico è quello di cui ho riportato il quote "Cos'è la Sinistra".
    Diego Fusaro non è amico mio ma un filosofo marxista. mo' non è che è un mio paladino, ho solo voluto riportare un suo pensiero sull'immigrazione e su come dovrebbe essere affrontato dalla sinistra.

    poi oh se secondo te il capitale è un termine desueto, be' allora c'è qualcosa che non quadra :) insomma, parliamone. Capitale e Lavoro è roba del passato?


    Posted By: saeVorrei far presente che allo stato attuale in Italia ci sono più emigrati italiani che immigrati, magari siamo noi italiani che all'estero stiamo rubando lavoro ai tedeschi o ai romeni autoctoni! (notizia di oggi, leggi qui su La Stampa )


    be', se ci sono tanti giovani che se ne vanno all'estero, forse c'è un problema nel mercato del lavoro italiano... insomma, qua non si sta dicendo se sia giusto andarsene o accogliere gli stranieri, ma che ciò andrebbe in qualche modo controllato.


    Posted By: saeIl problema dell'immigrazione andrebbe affrontato a livello europeo e non certo italiano...


    io ti potrei dire che è un problema che va affrontato a livello mondiale... non è molto importante il contesto in questo caso, ma l'approccio all'argomento.
  1.   3 punti
    Ma quando hai detto che hai votato lega trollavi?
    No perché io ci sono caduto.
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime29/05/2014, 17:53
      0 punti
    @Qiqqo:
    l'articolo diceva che non sono solo i giovani, ma soprattutto 40 anni laureati e diplomati. E poi dice che c'è anche una buona fetta di immigrati italiani che aprono all'estero attività (pizzeria ecc.) che qui invece chiuderebbero.

    E parlavo di gestione dell'immigrazione a livello europeo perchè noi facciamo parte dell'unione europea e quindi sarebbe logico avere un'unica politica estera e non solo un'unica moneta... e in quanto Europa dovremmo fare i conti con l'Africa che ci è vicina.

    Poi va be', negli States hanno altri problemi con gli immigrati del centro america (messicani ecc.).
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 17:55
      0 punti
    Posted By: quetzalcoatlMa quando hai detto che hai votato lega trollavi?
    No perché io ci sono caduto.


    no, giuro che non sto trollando in questo thread, sono serio... mi sembrava si capisse, scusate :)

    per essere più specifico, ho votato il prof. Claudio Borghi Aquilini, un economista indipendente che da anni parla di euro e dopo essere andato presso praticamente tutti i partiti, ha trovato interesse solo da parte della lega che lo ha fatto diventare consulente economico prima e poi lo ha candidato nelle circoscrizioni nordovest e centro (dove è risultato primo dei non eletti, subito dietro a borgheeeeezio che deve ringraziare i voti di casapound, lol).

    qui l'intervista ad opera di byoblu, è un po' lunga ma spiega perché ho votato borghi (quindi la lega). da notare che è del 2012, non c'erano ancora contatti con la lega, il prof sperava di poter entrare in contatto con il movimento 5 stelle ma erano troppo presi a parlare di ka$ta e spreki quindi l'hanno sfankulato.

    oh io voglio specificare che non ho votato il partito, ma una persona e una linea politica che viene incontro ai miei ideali. se volete giudicarmi, non giudicatemi come leghista ma come uomo di sinistra o come no-euro :)
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 18:01
      1 punto
    Posted By: sae@Qiqqo:
    l'articolo diceva che non sono solo i giovani, ma soprattutto 40 anni laureati e diplomati. E poi dice che c'è anche una buona fetta di immigrati italiani che aprono all'estero attività (pizzeria ecc.) che qui invece chiuderebbero.

    E parlavo di gestione dell'immigrazione a livello europeo perchè noi facciamo parte dell'unione europea e quindi sarebbe logico avere un'unica politica estera e non solo un'unica moneta... e in quanto Europa dovremmo fare i conti con l'Africa che ci è vicina.

    Poi va be', negli States hanno altri problemi con gli immigrati del centro america (messicani ecc.).


    sìsì ok, giovani o meno giovani poco importa, se gli italiani fanno meno fatica a trovare lavoro fuori dall'italia è perché c'è qualche problema del lavoro in italia, siamo tutti d'accordo, io intendevo dire che sto parlando dell'approccio politico che bisognerebbe tenere nei confronti dell'immigrazione, e mi rivolgo alle politiche lassiste che farebbero entrare chiunque "perché è giusto così" quando invece andrebbe gestita la situazione. non importa il contesto, cioè se dobbiamo occuparcene a livello condominiale, statale, continentale, mondiale o galattico, ma come ci si approccia alla materia, se in maniera destrorsa o sinistrorsa.
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime29/05/2014, 18:25
      3 punti
    Qiqqo, scusa il multi-quote, non c'è assolutamente polemica ma è solo per capire.

    Posted By: QiQQomi rivolgo alle politiche lassiste che farebbero entrare chiunque "perché è giusto così" quando invece andrebbe gestita la situazione

    Posted By: QiQQoqua non si sta dicendo se sia giusto andarsene o accogliere gli stranieri, ma che ciò andrebbe in qualche modo controllato.

    Posted By: QiQQosull'immigrazione selvaggia c'è da dire che in periodi di recessione andrebbe controllata

    Posted By: L'amico di QiQQoPolitiche d'immigrazione devono essere funzionali alla protezione del lavoro. Nella mia idea le politiche di immigrazione devono essere procicliche: lassiste in tempo di crescite e restrittive in tempo di recessione.


    Però, di preciso, di cosa parliamo?
    IMVHO, se guardo il sito della Lega, trovo che la risposta che propongono è reintrodurre il reato di clandestinità.
    E questo mi basta.
    Tu cosa trovi di diverso e più articolato, in questo specifico punto?

    Tanti partiti hanno adottato gente che non trovava spazio altrove, che diceva cose sensate oppure che in alcuni casi cercava solo della visibilità. Perfino Renato Ruggiero (!) accettò di fare il ministro in Forza Italia!
    La domanda è: questo basta a sposare la linea politica di un partito?

    A me piace quando vedo gente che si infervora per delle idee, e le difende.
    Il problema è che negli ultimi tempi spesso, il "a me piace quando vedo gente che si infervora per delle idee, e le difende", si traduce con "vediamo fin dove sono capaci di arrivare stasera a La Gabbia".
    Un tempo si sarebbe chiamato effetto pubblico-di-Sciopenauer, poi è rinsavito anche lui, poveretto.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/05/2014, 19:26
      2 punti
    Cioè, QiQQo... forse sarò prevenuto (anzi, senza forse) ma mi citi Borghi, ByoBlu e Lega Nord come fossero roba seria! Ma scherziamo? :D

    Detto ciò, in linea di massima sarei d'accordo con te riguardo il votare un partito per il programma e non per il partito in quanto tale. Tu però hai votato il partito per una parte del programma, fottendotene del resto (tipo la reintroduzione della Bossi-Fini che non ha nulla a che fare con la regolamentazione dell'immigrazione)... peccato che votando Borghi hai legittimato, per così dire, tutto il programma legaiolo compresi i contatti tra Salvini e la fascista del terzo millennio (cit. CasaPound, coloro che hanno fatto eleggere Borghezio... poi mi diranno come mai i fascisti appoggiano un leghista, ma sto divagando) Marine Le Pen. Per sillogismo, votando il programma che tu hai reputato più a sinistra ti sei ritrovato a votare i nazisti dell'Illinois! È anche vero che è più facile trovare punti in comune tra estrema sinistra (non Tsipras...) ed estrema destra che tra estrema sinistra e centrosinistra (non il PD...). Ma sto ri-divagando.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 19:51
      0 punti
    Posted By: [u]Però, di preciso, di cosa parliamo?


    veramente al momento a me interessa solo il dibattito sull'euro e l'unico motivo per cui ho votato la lega è per la dicitura "basta euro" nel logo (ma ovviamente non solo per questo specifico motivo, ma per tutta la linea politica RELATIVAMENTE a questa materia specifica).

    per il resto ho scritto perché voglio prendere le distanze da certi atteggiamenti xenofobi che ben conosciamo, ma già che c'ero volevo far presente comunque che anche la sinistra dovrebbe aprire il dibattito sull'immigrazione in un'ottica critica e contestualizzata, non come invece avviene ad esempio qui.

    non mi pare si sia aperto un dibattito, le cose stanno così perché è giusto così, non importano le condizioni economiche in cui ci troviamo... ma secondo me non è un atteggiamento di sinistra, tutto qui. poi non voglio entrare troppo nel merito della problematica, ripeto io mi sono interessato esclusivamente all'euro e sto studiando questo da circa 2 anni, anche perché secondo me con tutta la disoccupazione che c'è non so quanto senso abbia dare la priorità ai diritti civili, per quanto essi siano importanti. per questo dico che quando salvini parla di genitore 1 e genitore 2 mi metto a ridere: a me non me ne fotte un cazzo al momento, perché la crisi sta impedendo a molti di pensare anche solo minimamente ad andare a vivere da soli, figuriamoci a sposarsi o fare/adottare dei figli.

    a me piace sempre fare sto esempio: se due giovani omosessuali stanno insieme ma sono entrambi disoccupati, a loro interesserà prima una politica del lavoro che possa permettere loro di avere l'indipendenza economica o una politica che possa permettere loro di sposarsi? che gliene fotte di sposarsi se non c'hanno soldi per piangere? e parlo di giovani mica a caso, ma perché la disoccupazione giovanile in italia galoppa fino a quasi il 50%.

    per questo la mia priorità è l'economia, il lavoro... tutto il resto viene dopo.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime29/05/2014, 20:23
      0 punti
    Posted By: lelev*Cioè, QiQQo... forse sarò prevenuto (anzi, senza forse) ma mi citi Borghi, ByoBlu e Lega Nord come fossero roba seria! Ma scherziamo?:D


    non mi pare di aver detto che byoblu sia cosa seria o faceta... è un'intervista fatta a borghi, è importante il soggetto intervistato, non l'intervistatore. di byoblu non me ne frega niente.

    di borghi invece cosa sai? perché ne parli come di una persona non degna di rispetto? no seriamente parliamone, magari scopro qualcosa che non so.

    io lo seguo da tempo, non è propriamente uomo di sinistra, anzi tutt'altro, però quando si tratta di euro a livello tecnico non esistono le ideologie: una cosa funziona o non funziona e l'euro non funziona per motivi tecnici, non ideologici o politici. ad esempio conosci il ciclo di frenkel?

    poi vabbe se vogliamo ragionare per pregiudizi a me va bene, basta saperlo e non andiamo più avanti :) se invece interessa il dibattito io posso continuare, ma senza ragionamenti identitari possibilmente.

    ad esempio borghi l'ho conosciuto seguendo il blog di un altro professore di economia politica, Alberto Bagnai, questo invece è di sinistra e dice cose che puntualmente si verificano, come la debacle del M5S e la clamorosa vittoria del FN che sarebbe avvenuta alle europee... anzi, l'ascesa della Le Pen fu prevista addirittura nel 2011:

    bagnai 2011

    qui l'articolo completo pubblicato sul manifesto, completo di commenti dell'autore successivi.

    a causa di questo articolo dovette allontanarsi dal giornale, per farti capire la situazione dell'informazione in italia riguardo l'argomento.

    tra l'altro molto spesso linka video degli elii e usa il termine "mi' cuggino" in loro onore, ma questo c'entra poco :)

    Posted By: lelev*Detto ciò, in linea di massima sarei d'accordo con te riguardo il votare un partito per il programma e non per il partito in quanto tale. Tu però hai votato il partito per una parte del programma, fottendotene del resto (tipo la reintroduzione della Bossi-Fini che non ha nulla a che fare con la regolamentazione dell'immigrazione)... peccato che votando Borghi hai legittimato, per così dire, tutto il programma legaiolo compresi i contatti tra Salvini e la fascista del terzo millennio (cit. CasaPound, coloro che hanno fatto eleggere Borghezio... poi mi diranno come mai i fascisti appoggiano un leghista, ma sto divagando) Marine Le Pen. Per sillogismo, votando il programma che tu hai reputato più a sinistra ti sei ritrovato a votare i nazisti dell'Illinois! È anche vero che è più facile trovare punti in comune tra estrema sinistra (non Tsipras...) ed estrema destra che tra estrema sinistra e centrosinistra (non il PD...). Ma sto ri-divagando.


    sì hai ragione sul fatto che ho votato un partito di merda, ma ti faccio notare che ho e abbiamo votato per il parlamento europeo, non per le politiche italiane... non ho intenzione di mandare al governo la lega, se è questo che intendi. la mia intenzione era quella di mandare un segnale a bruxelles, ovvero che anche in italia c'è gente che è contro l'euro, punto.

    per la le pen potrei fare lo stesso discorso: io non sono di destra, ma se questa signora va in europa a dire che dobbiamo smantellare l'eurozona, io non posso che essere d'accordo. purtroppo non è colpa mia se le è stata lasciata la possibilità di appropriarsi di questo argomento, sicuramente il suo fine è puramente nazionalista ma la colpa è questo eccesso di liberismo e di mercantilismo che sta condizionando tutta la politica europea negli ultimi anni. sì, do la colpa a quella pseudo-sinistra (vedi PD in italia) che ha deciso di abbandonare la socialdemocrazia per abbracciare il liberismo di stampo statunitense.

    dire "tizio è fascista/caio è leghista quindi ogni cosa che dice è una cazzata" è un paralogismo particolarmente fallace, anzi è il più classico degli argumentum ad hominem: si giudica la persona su base pregiudizievole e non il contenuto dei suoi argomenti a prescindere dalla persona.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/05/2014, 22:54 modiFICAto
      5 punti
    Vabbè, fottesega di tutto, bisogna rifare le elezioni:



    ...e se ci sono i video su YouTube non può essere contraddetta.
    •  
      CommentAuthorP.S.
    • CommentTime30/05/2014, 10:15
      1 punto
    Posted By: lelev*Vabbè, fottesega di tutto, bisogna rifare le elezioni:

    ...e se ci sono i video su YouTube non può essere contraddetta.



    Scusa ma su "con penna e non con matita" sto ridendo fortissimo
    •  
      CommentAuthorForz
    • CommentTime30/05/2014, 12:45 modiFICAto
      3 punti
    Posted By: lelev*...e se ci sono i video su YouTube non può essere contraddetta.


    ha scritto YoTube... è un'altra cosa, un altro sito, altre realtà.
    ascolta un cretino
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime30/05/2014, 13:46
      4 punti
    A proposito di gomblotti...



    ...eppure mi ricorda qualcuno...
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime30/05/2014, 15:54
      2 punti
    Ho creato un nuovo thread, altrimenti non si capisce più una minchia! :)

    Paint Borghezio is not amused
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime30/05/2014, 16:00 modiFICAto
      1 punto
    alè festeggiamo!

 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!