Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Foto (Macros)
    • Foto (Mas Turbato Reum)
    • Foto (Meme Party)
    • Foto (Xuk.ru)
    • Ghestbuk
    • History
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime12/02/2018, 14:17
      0 punti
    Testo arrivedorci Intro. Astronauta pasticcione. È una storia di ragazze demenziali = ragazza che limoni sola in questo caso al singolare Che volevano cambiato l universo l'universo che opprimeva le ragazze demenziali = ripetizione di concetti simili molto usata questa tecnica nella maggior parte dei loro brani poi quel giorno l astronave dei marziani = forse si riferiscono a quando si presentarono a Sanremo vestiti da rockets appunto marziani a Sanremo Proveniente dagli spazi siderali = super massiccio Con il tubo che ti aspira nel suo interno = astronauta pasticcione e nessuno che ci crede = vitello dai piedi di balsa ossia la tua storia e falsa nessuno ci crede e quella sonda che sondava l organismo = organismo silos si può ricollegare a sappiamo che nel nostro organismo ...ci ha trasformati in musicisti ma maschi , poi la carriera è andata molto bene per fortuna = john holmes inizio carriera degli eelst una storia unica singolare e atipica completamente antieconomica = gratis , non puntavamo ai soldi A propulsione elica ossia dirigibile marrone senza elica e timone una carriera artistica dolcemente stitica ma elogiata dalla critica = secondo riferimento al brano john holmes , carriera acclamata dai critici , stitica ossia non semplice Ma ogni storia si esaurisce col finale che ti lascia a bocca aperta dall ampiezza della bocca si capisce se il finale era valido = riferimento a cateto " gli mise la lingua in bocca ripete " la lingua in bocca , quindi bocca aperta e ampiezza della bocca , poi altro riferimento a cateto = la morale di questa storia ossia ma ogni storia si esaurisce col finale (è come se qui elio ci narrasse una storia come in cateto ) vi salutiamo e vi diciamo arrivedorci come nel film di Stanlio e ollio = tripudio in crescendo come la terra dei cachi che ridere siamo al tramonto siamo giunti ai titoli di coda = riferimento a sunset boulevard "sul viale del tramonto " di una storia unica una bella musica una scelta artistica = ancora john holmes " dimensione artistica " di origine domestica = stesso accento domestica artistica , e questa storia unica ha una fine drastica = secondo riferimento a cateto ossia la morte dei due protagonisti in modo tragico - drastico leggermente comica = leggermente come cordialmente tendenzialmente ... Da notare arrivedorci = arrivederci altro brano di elio. Coro finale = fossi figo
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime12/02/2018, 14:46
      3 punti
    Posted By: QiQQoTesto arrivedorci Intro. Astronauta pasticcione. È una storia di ragazze demenziali = ragazza che limoni sola in questo caso al singolare Che volevano cambiato l universo l'universo che opprimeva le ragazze demenziali = ripetizione di concetti simili molto usata questa tecnica nella maggior parte dei loro brani poi quel giorno l astronave dei marziani = forse si riferiscono a quando si presentarono a Sanremo vestiti da rockets appunto marziani a Sanremo Proveniente dagli spazi siderali = super massiccio Con il tubo che ti aspira nel suo interno = astronauta pasticcione e nessuno che ci crede = vitello dai piedi di balsa ossia la tua storia e falsa nessuno ci crede e quella sonda che sondava l organismo = organismo silos si può ricollegare a sappiamo che nel nostro organismo...ci ha trasformati in musicisti ma maschi, poi la carriera è andata molto bene per fortuna = john holmes inizio carriera degli eelst una storia unica singolare e atipica completamente antieconomica = gratis , non puntavamo ai soldi A propulsione elica ossia dirigibile marrone senza elica e timone una carriera artistica dolcemente stitica ma elogiata dalla critica = secondo riferimento al brano john holmes , carriera acclamata dai critici , stitica ossia non semplice Ma ogni storia si esaurisce col finale che ti lascia a bocca aperta dall ampiezza della bocca si capisce se il finale era valido = riferimento a cateto " gli mise la lingua in bocca ripete " la lingua in bocca , quindi bocca aperta e ampiezza della bocca , poi altro riferimento a cateto = la morale di questa storia ossia ma ogni storia si esaurisce col finale (è come se qui elio ci narrasse una storia come in cateto ) vi salutiamo e vi diciamo arrivedorci come nel film di Stanlio e ollio = tripudio in crescendo come la terra dei cachi che ridere siamo al tramonto siamo giunti ai titoli di coda = riferimento a sunset boulevard "sul viale del tramonto " di una storia unica una bella musica una scelta artistica = ancora john holmes " dimensione artistica " di origine domestica = stesso accento domestica artistica , e questa storia unica ha una fine drastica = secondo riferimento a cateto ossia la morte dei due protagonisti in modo tragico - drastico leggermente comica = leggermente come cordialmente tendenzialmente ... Da notare arrivedorci = arrivederci altro brano di elio. Coro finale = fossi figo

    Grazie QiQQo!
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime12/02/2018, 15:02
      0 punti
    No seriamente questa ragazza deve entrare nella cumpa subito
    •  
      CommentAuthorRewind
    • CommentTime13/02/2018, 23:10
      2 punti
    Dunque, anche l'album "Arrivedorci" è degno di spigolature no? Allora comincio dicendo che durante Servi viene citata la "Per Elisa" di Beethoven durante "Ma no, che cosa dite..."

    Così, è la prima cosa che mi è venuta in mente, per inaugurare la discussione.
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime15/02/2018, 19:09
      3 punti
    Io ho notato un paio di cosine.
    - Arrivedorci. Sotto a "con il tubo che ti aspira nel suo interno... e nessuno che ci crede!" si sente un arpeggio di chitarra che ricorda l'intro di Gimondi e il Cannibale.

    - Cateto, versione live in Arrivedorci. Sotto "Ma la luce dell'amore" --> fino a "Pfui", si sente lo stesso effetto UFO che si sente in Arrivedorci, quando compare l'astronave dei marziani.
    •  
      CommentAuthorRewind
    • CommentTime21/02/2018, 13:19 modiFICAto
      2 punti
    Ne La vendetta del fantasma formaggino, Pierina, la dea della barzelletta, disse cose diverse dal suo predecessore maschile:

    Tu hai osato modificare
    il finale della barzelleta
    del fantasma formaggino
    ed io, regina della battuta,
    mi sento veramente abbattuta
    per questa battuta

    Senti, ti prego, un'altra barzelletta
    ci sono un inglese e un francese che cagano sui carciofi

    No!
    Tu morrai della stessa morte
    che tocco al tuo predecessore
    cioè il fatasma formaggino
    e fra le risate a profusione
    verrai spalmato su quel panone
    con un coltellinno.


    Inoltre, nonostante sia stato detto che non ci sono state modifiche in studio, si tratta di una menzogna: durante il concerto Paola Folli si dimentica il microfono e non riesce a cantare i primi versi di Pierina, mentre nell'album questo non accade.
    •  
      CommentAuthorThe_Crunge
    • CommentTime25/02/2018, 23:38 modiFICAto
      2 punti
    "Psichedelia" (versione "Tutti gli Uomini del Deficiente"): da 2:11-2:22 c'è una seconda ghost track che ripete "come un piccione faccio cru" un paio di volte. Inoltre, da 3:26 fino ad almeno 4:02 (e forse anche subito dopo ma non ne sono sicuro) l'improvvisazione vocale di Lucio Dalla è palesemente in reverse.

    Una piccola correzione: in "Parakramauhu Rajatuma" su "The Los Sri Lanka Parakramabahu Brothers" hai scritto "un bell'applauso per i nostri Laccaparaccramabau Brothers"; Elio, in realtà, dice "per i Los Sri Lanka Parakramabahu Brothers". A meno che tutto ciò non sia voluto e in quel caso ritiro tutto.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime26/02/2018, 00:24
      0 punti
    Posted By: The_CrungeUna piccola correzione: in "Parakramauhu Rajatuma" su "The Los Sri Lanka Parakramabahu Brothers" hai scritto "un bell'applauso per i nostri Laccaparaccramabau Brothers"; Elio, in realtà, dice "per i Los Sri Lanka Parakramabahu Brothers". A meno che tutto ciò non sia voluto e in quel caso ritiro tutto.


    sì è vero, forse era anche già stato segnalato
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime07/03/2018, 15:19
      1 punto
    Noto solo ora che il finale di Cartoni animati giapponesi (la parte "cantata" da Masini, per capirci) è molto simile alla musica de Gli uomini sessuali. Non credo sia un caso.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime17/03/2018, 15:41
      4 punti
    non so se era già stato approfondito, ma è confermato che "uollano" è veramente una parola esistente, solo che si scrive "wollan" ed è patois giamaicano per "hold on", come potete godere da questa pagina:
    http://jamaicanpatwah.com/term/Wollan/1511#.Wq0mouch2Uk

    e comunque il brano da cui è tratto il campione originale è questo:
    Wayne Marshall - G Spot (Produced By Don Lloyd/Lewi)

    questo tra l'altro dovrebbe chiudere la vecchia polemica sull'accento: non può essere "uòllano", ma solo "uollàno".
  1.   2 punti
    Alla fine di Gargaroz nella versione live di Arrivedorci, il tastiere suona tre accordi che ricordano molto l'inizio di "Live to Tell" della sig.ra Ciccone

    •  
      CommentAuthorChoolaudia
    • CommentTime12/04/2018, 19:26 modiFICAto
      1 punto
    Complice un viaggio da Roma a Torino in treno mi sto ascoltando per la prima volta (shame on me) la parte dell'album dopo Fellini, ovvero la registrazione del concerto.
    Ma al Forum non avevo notato che sotto a Servi della Gleba ad un certo punto uno dei tastieristi (Cosma?) suona Per Elisa accelerata!!! Ma che figata! Tutta la base di quella canzone è stata una figata da risentire. E al Forum in diversamente prima fila avrò sentito un decimo.
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime12/04/2018, 22:11 modiFICAto
      1 punto
    Posted By: ChoolaudiaMa al Forum non avevo notato che sotto a Servi della Gleba ad un certo punto uno dei tastieristi (Cosma?) suona Per Elisa accelerata!!! Ma che figata! Tutta la base di quella canzone è stata una figata da risentire. E al Forum in diversamente prima fila avrò sentito un decimo.

    C'era mica l'immenso Diego Maggi al Forum? Adoro come suona, personalmente credo che sia il vero erede (a livello esecutivo) di Tanicone.
  2.   2 punti
    Posted By: ChoolaudiaComplice un viaggio da Roma a Torino in treno mi sto ascoltando per la prima volta (shame on me) la parte dell'album dopo Fellini, ovvero la registrazione del concerto.
    Ma al Forum non avevo notato che sotto a Servi della Gleba ad un certo punto uno dei tastieristi (Cosma?) suona Per Elisa accelerata!!! Ma che figata! Tutta la base di quella canzone è stata una figata da risentire. E al Forum in diversamente prima fila avrò sentito un decimo.

    Ho indagato, lo ha suonato il Maestro Cosma. Diego Maggi invece ha suonato il tema Nokia sulla telefonata di Faso e Ritorno al Futuro su Essere Donna Oggi
    • CommentAuthorDeadnature
    • CommentTime13/04/2018, 17:13
      5 punti
    Come minuscolo ringraziamento per tutto il lavoro che state facendo sul Vero Cofanetto Falso, mi sono permesso di tirare giù testi e (alcune) spigolature delle cover di Sanremo 2005. Visto che mi pare siano tra i pochissimi brani eliatici non riportati nel mastodontico archivio di Marok, spero la cosa possa risultarvi gradita!

    Capitolo spigolature: io sono musicalmente insipiente e ho riportato solo quelle più ovvie; in particolare lo so che il brano citato all'inizio di "Fammi entrare" è famosissimo, ma dopo una notte a pensare al titolo ho pensato che faccio prima a chiedere a voi.

    L'amore che non c'è
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Gigi D'Alessio al Festival di Sanremo 2005. Il testo è quello originale.

    Ho bisogno di parlarti adesso ascoltami
    C'è un silenzio che nasconde ambiguità
    Che non litighiamo più mi sembra un secolo
    Solo indifferenza è quello che si dà
    Se una donna ti ha rubato la tua immagine
    Ma non sa più accarezzarmi come te
    Hai un sorriso disegnato per difenderti
    Dalle notti che non hanno libertà
    L'amore che non c'è
    Perché lo vuoi nascondere
    Tanto fingere fa male solo a te
    Ma davvero mi credevi così stupido
    Forse stupido è l'amore

    A modo mio
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Paola e Chiara al Festival di Sanremo 2005. Il testo è quello originale, la musica è quella dell'Inno di Mameli.

    Tante volte io
    Ho sperato in te
    Ho pregato Dio
    Di averti qui con me
    E ora che tu sei
    Lontanissimo
    Sola con i miei guai
    Ricomincerò
    Non rimpiango più
    Niente di noi
    Non ti cercherò
    Da ora in poi
    A modo mio saprò volare
    Non è un addio
    Non è la fine no
    No no no
    No no no
    No non è la fine no.

    Tante volte io
    Ho sperato in te
    Ho pregato Dio
    Di averti qui con me
    E ora che tu sei
    Lontanissimo
    Sola con i miei guai
    Ricomincerò

    Chiudi i tuoi occhi
    Stanotte sarà la notte
    Per noi se lo vuoi yeah
    Chiudi i tuoi occhi
    Stanotte sarà la notte
    Per noi se lo vuoi yeah
    Yeah!

    Nel mondo dei sogni
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Marco Masini al Festival di Sanremo 2005. La musica è quella de "Il ballo del qua qua", brano originariamente composto dallo svizzero Werner Thomas ma reso celebre in Italia da Romina Power. Le prime due strofe sono quelle del brano originale, mentre i versi finali citano "Il ballo del qua qua" e "Malinconoia" dello stesso Masini.

    Dammi un attimo in più tutto quello che tu puoi
    La dolcezza di avere vent'anni
    Perché in fondo tu sei tu che mi coccoli e poi
    Ti diverti a cambiare programmi

    Dammi un cielo più blu per non credere giammai
    Che il respiro del vento si fermi
    Perché in fondo sei tu a dipingermi e poi
    Ti diverti a sbiadire i contorni

    Prendi sotto braccio
    Mangia l'orchidea
    Della malinconoia
    All'arrembaggio
    Col qua qua qua
    Con te


    Echi d'infinito
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Antonella Ruggiero al Festival di Sanremo 2005. Il testo è quello originale, la musica cita i canti popolari "La mula de Parenzo" e "L'uva fogarina".

    Che notte chiara
    Che stelle
    Tutto è più dolce dopo un temporale
    Dopo i giorni del pianto
    Adesso si apre il cuore

    Vivo di accenti, di presentimenti
    Profumi che sento nell’aria
    Vivo di slanci, di moti profondi
    Fugaci momenti di gloria

    Echi di infini- (Echi di infini-)
    Echi di infini- (Echi di infini-)
    Echi di infini- infinito (Echi di infini- infinito)
    (x4)

    Finito.. Finito... Finito...


    La panchina
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Peppino di Capri al Festival di Sanremo 2005. Il testo è praticamente identico alla versione originale, mentre la musica cita "Champagne" dello stesso di Capri, e il Can Can di Offenbach.

    Solo su una panchina leggeva dentro di sé
    L'anima come un giornale
    Vecchio da accartocciare
    Panchina, sopra Di Capri campa
    Sotto, Di Capri crepa
    Cameriere, Pancan.

    Un passato ingiallito ai piedi suoi si posò
    Solo su una panchina si addormentò
    Ma un angelo per caso
    passava di lì e si mise accanto
    I suoi capelli bianchi
    (coro): La panchina
    Accarezzò
    (coro): La panchina
    E il vecchio per incanto
    (coro): La panchina
    Ridiventò bambino
    (coro): La panchina
    E sorrideva

    Perché
    Stringeva tra le mani
    Speranze del domani
    Cameriere, Pancan


    Uomo bastardo
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Marcella Bella (rinominatasi Marcello Tipo, a detta di Elio) al Festival di Sanremo 2005. Il testo è quello originale, la musica cita all'inizio "Montagne Verdi" della stessa Marcella Bella, per poi diventare "Smoke on the water" dei Deep Purple.

    Quello che adesso chiami amore
    Sarà un'amara verità
    Lei ti fa sentire un uomo
    Non sei neanche la metà
    Accettarlo adesso è dura
    Con un'altra donna no
    Io dividerti non posso
    Perderei la stima in me

    L'uomo bastardo
    Con montagne verdi
    L'uomo bastardo
    L'uomo ba- L'uomo basta- L'uomo bastardo (x2)
    L'uomo ba-stardo

    Fammi entrare
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato da Marina Rei (che secondo Elio "prima di essere una cantante era un verbo, cioè 'Se io potessi, MarinaRei") al Festival di Sanremo 2005. Le citazioni abbondano: si comincia col testo del brano originale e la musica, si passa poi a "Marina" di Rocco Granata, quindi si prosegue con "Miguel son Mi", brano dei Los Gildos composto per il Carosello della Talmone, fabbrica di cioccolato torinese. Si chiude con "Champagne" di Peppino di Capri, già citata dagli Elii nel corso della serata.

    Fammi entrare nei tuoi sogni
    Fammi entrare non importa
    Quanto mi dovrò fermare
    Non importa quando ti vedrò arrivare
    Ogni cosa sembrerà normale

    Finché sarò per te
    Finché sarai per me
    Finché il senso di noi resterà
    Finché sarò con te
    Finché sarai con me
    Finché non sarà solo l'idea
    Fammi entrare nei pensieri per guardare
    Ogni istante fino a stare male
    Perdermi nei dubbi e nelle tue paure

    Marina, Marina, Marina
    Rei!
    Ti voglio al più presto sposar
    Rei!

    Con i piedi lunghi
    vuoi suonare i bonghi
    supportata dai bagonghi
    sul palco di Sanrem.

    Marina Rei!
    L'è lì, l'è là, l'è là che la suonava
    L'è lì, l'è là, l'è là che la suonava
    L'è lì, l'è là, l'è là che la suonava
    L'è lì, l'è là suonava i bonghi a Sanrem

    Marina Rei son mi.

    E ti e ti e ti non diset niente
    E ti e ti e ti non diset niente
    E ti e ti e ti non diset niente
    E ti e ti disi niente a Marina Rei.

    Marina Rei son sempre mi.

    Cameriere, Marina Rei.

    Grido d'amore
    Canzone suonata a Zelig Circus il 25 Febbraio 2005, è una cover dell'omonimo brano presentato dai Matia Bazar al Festival di Sanremo 2005. All'inizio, il testo originale viene cantato sulla musica di "Tanta voglia di lei" dei Pooh, dopodiché la "Canzone delle Osterie" prende il sopravvento, prima nel testo, poi anche nella musica.
    "La cantante numero venti" citata nel brano è Roberta Faccani, che all'epoca aveva da poco sostituito Silvia Mezzanotte, che a sua volta aveva sostituito Laura Valente, che a sua volta aveva sostituito Antonella Ruggiero, prima cantante dei Matia Bazar. Per la cronaca, Mezzanotte ha poi ripreso il suo posto nei Matia Bazar nel 2010, per poi essere nuovamente sostituita da Luna Dragonieri nel 2017. E questo (per ora) è tutto.

    Devi dirlo che mi ami
    Devi dirlo che mi vuoi
    Voglio credere in un bacio
    Dimmi ancora, ancora noi

    Osteria numero venti
    Se la figa avesse i denti

    Questo mio grido d'amore
    Ormai limiti non ha
    Grido d'amor Matia
    Grido d'amor Bazar

    State tutti molto attenti
    Alla cantante numero venti
    Perché venti ne han cambiate
    Per trovar le più adeguate
    Grido d'amor Matia
    Grido d'amor Bazar

    Osteria numero mille
    Paraponziponzipò
    Il mio cazzo fa scintille
    Paraponziponzipò
    La non dirmi che non senti
    La magia di quei momenti
    Grido d'amor Matia
    Grido d'amor Bazar
    Matia
    Bazar
    •  
      CommentAuthorvalecalimero
    • CommentTime13/04/2018, 19:48 modiFICAto
      2 punti
    a proposito di Matia Bazar, qualcuno conferma che il nome è l'anagramma di qualcosa?
    edit:

    « Matia perché è un mio soprannome. Bazar perché abbiamo sempre voluto fare tutto da noi, dalle canzoni agli arrangiamenti, ai testi, alle organizzazione delle tournée per cui è un bazar il nostro. »

    (Antonella Ruggiero in un'intervista per la RSI del 1981)
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime13/04/2018, 20:25
      4 punti
    Due piccolissime ulteriori spigolature:

    Il finale di "Echi d'infinito" è il piano di "Lady Madonna",
    Il finale di "Grido d'amore" è il finale di "The Musical Box".

    ehehe
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime14/04/2018, 07:28
      3 punti
    Posted By: Deadnaturesi comincia col testo del brano originale e la musica

    che è Rock Around the Clock di Bill Haley & His Comets
  3.   3 punti
    Com'è come non è, Rocco Tanica suona il piano nel brano "Un giorno come tanti" contenuto in "Non sono solo fatti miei" di Roberto Ciambella
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime19/04/2018, 23:22 modiFICAto
      0 punti
    Rivelazione su brano o meglio cover inedita degli Elii, in un fuori onda a cordialmeseio reperibile qui
    Al minuto 36.

    Il primo brano registrato un po' bene dagli elii era "carciofi", cover del brano 19 di Paul Hardcastle.

    Iniziava più o meno così :
    Nel 1969 la principale cultura di vegetali in America erano i carciofi
    CA ca ca carfiofi

    Il brano, registrato dai fratelli La bionda, pare dia stato perso per sempre
    •  
      CommentAuthorelviro
    • CommentTime20/04/2018, 01:11
      4 punti
    Quando uno dice il disagio... mica mi ero accorto che il thread giusto per le spigolature è questo.
    E c'è da dire che chi aveva notato il post nel thread "Elio e le storie tese" mica mi ha detto un cazzo, ridendosela sotto i baffi per la figura di melma.
    Vabbè ricopio e appiccico papale papale.

    Spigolatura per Unanimi e non mi pare sia stata riportata. Un sacco di tempo che volevo mandarla ma volevo prima la prova certa.
    Ricordo nei primi concerti veniva introdotta da Grussu che faceva il coretto Lallà lalalla lalalalla ecc., che poi veniva ripreso dagli Elii con voci armonizzate, e all'epoca quel coretto faceva molto ridere perchè era il jingle di una pubblicità. Sono anni che cerco di ricordare quale cazzo di pubblicità fosse ma ora grazie al dannato www l'ho trovata.
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime21/04/2018, 22:51
      3 punti
    A distanza di quasi trent'anni, scopriamo che la melodia iniziale di Cartoni animati giapponesi viene da "Piccolo uomo" di Mia Martini :)

    Nel video, minuto 10:28 (grazie Marok!)

    •  
      CommentAuthorRewind
    • CommentTime23/04/2018, 14:04
      3 punti
    Spigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi". Nell'album non solo è stato tagliato, ma è stato invece aggiunto l'intro originale di Eat the Phikis. Tra l'altro il taglio prima del salve si nota abbastanza.
    •  
      CommentAuthorelviro
    • CommentTime23/04/2018, 23:07
      1 punto
    Posted By: RewindSpigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi". Nell'album non solo è stato tagliato, ma è stato invece aggiunto l'intro originale di Eat the Phikis. Tra l'altro il taglio prima del salve si nota abbastanza.

    Casini di copyright, forse?
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime25/04/2018, 20:25 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: RewindSpigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi".

    Al Forum il 19 dicembre non c’ero, ma ultimamente se non ricordo male aprivano con “Can’t hide love” (sincopato iniziale) e “That’s the way of the world” (coro in falsetto) entrambe degli Earth, Wind & Fire. ehehe
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime26/04/2018, 01:48
      0 punti
    Posted By: [u]
    Posted By: Rewind Spigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi".

    Al Forum il 19 dicembre non c’ero, ma ultimamente se non ricordo male aprivano con “Can’t hide love” (sincopato iniziale) e “That’s the way of the world” (coro in falsetto) entrambe degli Earth, Wind & Fire. ehehe

    Il bootleg del Tracca testimonia il contrario! :)
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime26/04/2018, 13:32
      2 punti
    Posted By: Marok
    Posted By: [u]
    Posted By: Rewind Spigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi".

    Al Forum il 19 dicembre non c’ero, ma ultimamente se non ricordo male aprivano con “Can’t hide love” (sincopato iniziale) e “That’s the way of the world” (coro in falsetto) entrambe degli Earth, Wind & Fire. ehehe

    Il bootleg del Tracca testimonia il contrario!:)

    Ahaha, spè il contrario di cosa? :)
    Testimonia che al Forum non hanno fatto le citazioni di quei due pezzi degli EWF?
    O che di consueto non aprivano così?

    O che (dramatic pause) ...io ero al Forum? miopio
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime26/04/2018, 14:33
      5 punti
    Posted By: [u]
    Posted By: Marok
    Posted By: [u]
    Posted By: Rewind Spigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi".

    Al Forum il 19 dicembre non c’ero, ma ultimamente se non ricordo male aprivano con “Can’t hide love” (sincopato iniziale) e “That’s the way of the world” (coro in falsetto) entrambe degli Earth, Wind & Fire. ehehe

    Il bootleg del Tracca testimonia il contrario!:)

    Ahaha, spè il contrario di cosa?:)
    Testimonia che al Forum non hanno fatto le citazioni di quei due pezzi degli EWF?
    O che di consueto non aprivano così?

    O che (dramatic pause)...io ero al Forum? miopio

    Sì, ecco, viene fuori ascoltando al contrario quella parte di pochi secondi che separa il "CRISTO!" di Victor dalla voce di Elio che dice: "Si è rotto il pipppero!".
    Il messaggio recita testuali parole: "Uollano, ti ho conosciuto al Forum di Assago. Eri bruttissimo, ma... avevi un solo pregio. C'eri!"
    In effetti è una frase strana... comunque, nel momento di pubblicare il disco live, quelli là con l'accento toscano hanno tagliato codesta parte per intero. Quindi, per coerenza, hanno eliminato anche la presenza di Uollano dai ricordi di tutte le fave (che, come sappiamo, sono salvati nel cloud).
    Per fortuna, il Tracca aveva fatto backup, quindi abbiamo testimonianza indiretta dell'indiscutibile realtà: Uollano c'era. Un po' come il berretto di lana posato sulla testa di Klement Gottwald sul balcone di quel palazzo barocco là, nella Praga del '48: unico elemento a testimoniare l'esistenza in vita di quella vecchia spugna di Clementis.
    Ah, quanti ricordi. Ah, la gioventù.
    • CommentAuthorDjFix
    • CommentTime02/05/2018, 12:09 modiFICAto
      1 punto
    Posted By: valecalimeroCom'è come non è, Rocco Tanica suona il piano nel brano "Un giorno come tanti" contenuto in "Non sono solo fatti miei" di Roberto Ciambella


    Maaaaa si trova in giro il cd da qualche parte? O solo in digitale?
  4.   -1 punti
    Posted By: DjFix
    Posted By: valecalimero Com'è come non è, Rocco Tanica suona il piano nel brano "Un giorno come tanti" contenuto in "Non sono solo fatti miei" di Roberto Ciambella


    Maaaaa si trova in giro il cd da qualche parte? O solo in digitale?

    solo in digitale
    • CommentAuthorDjFix
    • CommentTime02/05/2018, 12:52
      0 punti
    Posted By: valecalimero
    Posted By: DjFix
    Posted By: valecalimero Com'è come non è, Rocco Tanica suona il piano nel brano "Un giorno come tanti" contenuto in "Non sono solo fatti miei" di Roberto Ciambella


    Maaaaa si trova in giro il cd da qualche parte? O solo in digitale?

    solo in digitale


    Uff... brutto il digitale :-)
    Grazie!
    • CommentAuthorDjFix
    • CommentTime02/05/2018, 12:53
      0 punti
    Posted By: valecalimero
    Posted By: DjFix
    Posted By: valecalimero Com'è come non è, Rocco Tanica suona il piano nel brano "Un giorno come tanti" contenuto in "Non sono solo fatti miei" di Roberto Ciambella


    Maaaaa si trova in giro il cd da qalche parte? O solo in digitale?

    solo in digitale


    Ho sbagliato a cliccare (sorry!) come cambio da voto negativo a voto positivo?
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime02/05/2018, 13:10
      1 punto
    Posted By: DjFix
    Posted By: valecalimero
    Posted By: DjFix
    Posted By: valecalimero Com'è come non è, Rocco Tanica suona il piano nel brano "Un giorno come tanti" contenuto in "Non sono solo fatti miei" di Roberto Ciambella


    Maaaaa si trova in giro il cd da qalche parte? O solo in digitale?

    solo in digitale


    Ho sbagliato a cliccare (sorry!) come cambio da voto negativo a voto positivo?


    Non puoi, ma puoi mettere dei +1 a caso in altri post di valecalimero.
    Comunque benvenuto DjFix immagino tu sia uno dei fornitori di alcune cassettine storiche degli anni 80 degli Elii a Marok :-)
    • CommentAuthorDjFix
    • CommentTime02/05/2018, 13:13
      4 punti
    Posted By: sae
    Non puoi, ma puoi mettere dei +1 a caso in altri post di valecalimero.
    Comunque benvenuto DjFix immagino tu sia uno dei fornitori di alcune cassettine storiche degli anni 80 degli Elii a Marok:-)


    Grazie sae, ho messo qualche +1 a valecalimero così da ringraziare!

    Yes, mi sono registrato solo di recente (fino ad ora lurkavo e basta, pessimo me!) e ho mantenuto il mio nick storico. Non vedevo l'ora di iniziare a interagire, e ho iniziato nel peggiore dei modi :-)
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime02/05/2018, 14:20
      1 punto
    Posted By: DjFix
    Posted By: sae
    Non puoi, ma puoi mettere dei +1 a caso in altri post di valecalimero.
    Comunque benvenuto DjFix immagino tu sia uno dei fornitori di alcune cassettine storiche degli anni 80 degli Elii a Marok:-)

    Grazie sae, ho messo qualche +1 a valecalimero così da ringraziare!
    Yes, mi sono registrato solo di recente (fino ad ora lurkavo e basta, pessimo me!) e ho mantenuto il mio nick storico. Non vedevo l'ora di iniziare a interagire, e ho iniziato nel peggiore dei modi:-)

    Come diceva il Favone: "L'unico modo peggiore di conoscere gli Elii è andargli contro con la macchina!".
    Eravamo al Casinò di Campione, primo concerto da Fava del giovane Iko! Il resto è storia.

    DjFix, già che sei qua, renditi utile! Tra poco (ahahah!) nel prossimo disco del Vero Cofanetto Falso metteremo Perdo anche l'ultimo dente, tratta dal tuo cd del Magia '87.
    Per caso, ti ricordi ancora il nome di chi ti aveva passato la cassetta?
    In subordine, se proprio non hai un cazzo da fare, riascolta la digitalizzazione che avevi fatto nel '98. Pensi di essere in grado di rifarla meglio, oppure siamo già al massimo delle umane possibilità?
    • CommentAuthorDjFix
    • CommentTime02/05/2018, 14:40
      2 punti
    Posted By: Marok
    DjFix, già che sei qua, renditi utile! Tra poco (ahahah!) nel prossimo disco del Vero Cofanetto Falso metteremo Perdo anche l'ultimo dente, tratta dal tuo cd del Magia '87.
    Per caso, ti ricordi ancora il nome di chi ti aveva passato la cassetta?
    In subordine, se proprio non hai un cazzo da fare, riascolta la digitalizzazione che avevi fatto nel '98. Pensi di essere in grado di rifarla meglio, oppure siamo già al massimo delle umane possibilità?


    Vado a rispolverare le cassette e vedo che posso fare!
    • CommentAuthormatman4
    • CommentTime02/05/2018, 20:50
      1 punto
    Solo per dire che la melodia de L'amore che non c'è by EelST è la stessa di Non dirgli mai by Gigi D'Alessio
    • CommentAuthorZiner327
    • CommentTime13/06/2018, 19:29 modiFICAto
      1 punto
    Sono sempre Luggy, ma ho cambiato account perchè google si è sminkiato e ho perso tutti i dati, quindi ripropongo nella cateogria corretta le varie curiosità:
    -la traccia <b>"Gattini" </b> dell'omonimo album ricorda vagamente (almeno, a me) l'inizio di "Citazione da George L. Jackson" degli Area;
    - in <b>"Josephina" </b> (quella presente anche in "Ho Molta Paura") il "Vix" che si sente alla fine è in realtà un "Vicks", la medicina per l'influenza.
    - <b>"Essere donna oggi"</b> di Arrivedorci a 4:35 cita "Firth of Fifth" dei Genesis e a alla fine "Impressioni di Settembre" della PFM.
    •  
      CommentAuthorChoolaudia
    • CommentTime14/06/2018, 09:02
      0 punti
    Posted By: Ziner327Sono sempre Luggy, ma ho cambiato account perchè google si è sminkiato e ho perso tutti i dati, quindi ripropongo nella cateogria corretta le varie curiosità:
    -la traccia "Gattini" dell'omonimo album ricorda vagamente (almeno, a me) l'inizio di "Citazione da George L. Jackson" degli Area;
    - in "Josephina" (quella presente anche in "Ho Molta Paura") il "Vix" che si sente alla fine è in realtà un "Vicks", la medicina per l'influenza.
    - "Essere donna oggi" di Arrivedorci a 4:35 cita "Firth of Fifth" dei Genesis e a alla fine "Impressioni di Settembre" della PFM.

    Scusa, ma non è la stessa cosa scritta qui?
    •  
      CommentAuthornxurt
    • CommentTime14/06/2018, 09:19 modiFICAto
      1 punto
    Posted By: Ziner327"Essere donna oggi" di Arrivedorci a 4:35 cita "Firth of Fifth" dei Genesis

    Direi più un misto tra "Firth of Fifth" e "Millennium" di robbiewilliamsiana memoria
    • CommentAuthorZiner327
    • CommentTime14/06/2018, 20:16
      0 punti
    Posted By: Choolaudia
    Posted By: Ziner327 Sono sempre Luggy, ma ho cambiato account perchè google si è sminkiato e ho perso tutti i dati, quindi ripropongo nella cateogria corretta le varie curiosità:
    -la traccia "Gattini" dell'omonimo album ricorda vagamente (almeno, a me) l'inizio di "Citazione da George L. Jackson" degli Area;
    - in "Josephina" (quella presente anche in "Ho Molta Paura") il "Vix" che si sente alla fine è in realtà un "Vicks", la medicina per l'influenza.
    - "Essere donna oggi" di Arrivedorci a 4:35 cita "Firth of Fifth" dei Genesis e a alla fine "Impressioni di Settembre" della PFM.

    Scusa, ma non è la stessa cosa scritta qui?


    Lo so, infatti leggi a inizio messaggio: ho perso i dati dell'account vecchio (Luggy) e l'avevo scritto nella categoria sbagliata, quindi per comodità l'ho scritto qui ;)
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime11/07/2018, 18:37 modiFICAto
      1 punto
    Provo a spigolare? Ma sì, dai...

    In Amico uligano, quando Elio canta “quel musetto pulito”, forse cita Musetto di Domenico Modugno (“cara resta sempre così / col musetto pulito / col tuo nome Lilì”). Il riferimento - immediatamente precedente - all’innocenza (dei tuoi vent’anni) sembra suffragare questa analogia, in quanto nella canzone modugnana s’invita per l’appunto la destinataria a “resta[re] sempre così”.



    Né sarebbe la prima volta, come tütti sapete, che Modugno viene omaggiato elicamente.
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime12/07/2018, 00:53 modiFICAto
      1 punto
    Posted By: Marok
    Posted By: [u]
    Posted By: Marok
    Posted By: [u]
    Posted By: Rewind Spigolature per Arrivedorci!

    Dal vivo TVUMDB si apriva come di consueto con "O mia bela madunina", cover di non ricordo cosa, cantata da "Mario Biondi".

    Al Forum il 19 dicembre non c’ero, ma ultimamente se non ricordo male aprivano con “Can’t hide love” (sincopato iniziale) e “That’s the way of the world” (coro in falsetto) entrambe degli Earth, Wind & Fire. ehehe

    Il bootleg del Tracca testimonia il contrario!:)

    Ahaha, spè il contrario di cosa?:)
    Testimonia che al Forum non hanno fatto le citazioni di quei due pezzi degli EWF?
    O che di consueto non aprivano così?

    O che (dramatic pause)...io ero al Forum? miopio

    Sì, ecco, viene fuori ascoltando al contrario quella parte di pochi secondi che separa il "CRISTO!" di Victor dalla voce di Elio che dice: "Si è rotto il pipppero!".
    Il messaggio recita testuali parole: "Uollano, ti ho conosciuto al Forum di Assago. Eri bruttissimo, ma... avevi un solo pregio. C'eri!"
    In effetti è una frase strana...

    È una citazione degli Squallor al contrario (dal brano Ti ho conosciuto in un clubs):


    "Ti ho conosciuta in un clubs
    Eri bellissima, ma...avevi un solo difetto
    Non c'eri"

    [L'angolo della spigolatura fantasma (e dell'intervento ad ciufolum) ehehe]
    •  
      CommentAuthordaiconan
    • CommentTime27/07/2018, 10:05 modiFICAto
      5 punti
    Ho notato solo ora che per Born to be Abramo non è citato il prestito da Senza fine di Gino P.
    Nell'incredibile orgia (come giustamente affermato) di citazioni, questa la trovo particolarmente goduriosa perché gli elii "parodiano" sia il testo che la musica ma sfasati di due versi (la melodia è quella di "tu per me sei luna e stelle, tu per me sei sole e cielo", mentre il testo cita i due versi precedenti, "non m'importa della luna, non mi importa delle stelle").

    Non scatenatemi contro Capitan Ovvio, please, l'ho voluto segnalare a favore della moltitudine di bionde minorenni che frequenteranno nei secoli questo Buko e che meritano di comprendere a pieno le finezze dei nostri ;).
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime27/07/2018, 13:16 modiFICAto
      2 punti
    Ma sì, ho fatto un aggiornamento fuori stagione!
    Quelle di Luggy (o Ziner327) sono un pochino deliranti, ma in fondo hanno il loro perché! :)

    PS: A proposito di Gino... ma alla fine non siamo mai andati avanti ad approfondire Tristezza.
    Nessuno è ancora riuscito a decifrare la linea melodica?
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime27/07/2018, 22:36 modiFICAto
      2 punti
    In "Pensiero stupesce", quando Elio intöna “Pensiero stuPESCE che la gente rapisce nel cinematografò” riprende probabilmente il trailer macciocapatondiano de “La febbra” (a 2:06) - vedi link diretto per saltare subito al momento incriminato:



    ovverossia, quando la voce fuori campo annuncia “…e per la prima volta sullo schermo cinematografò il piccolo Riccardino Fuffolo”, attore di vaglia che non poteva mancare nell'acclamato sequel “La febbra 2”:



    ove stavolta la sua partecipazione è annunziata nientepopodimenoche in inglese: “And for the second time on the cinematografò screen the little Riccardino Fiùfolo” (a 1:15).
    • CommentAuthorZè Baldus
    • CommentTime03/08/2018, 16:24
      0 punti
    Nella sezione di questo sito dedicata a Studentessi vi è scritto che la melodia di Tristezza deriva, forse, da "Rock Around The Clock" o "Minor Swing". Secondo me, invece, gli Elii per la melodia devono essersi ispirati a "She's A Woman" dei Beatles...
    • CommentAuthorZiner327
    • CommentTime08/08/2018, 16:25
      0 punti
    Un'altra cosa che ho dimenticato di scrivere qualche tempo fa: stando a ciò che il Confo disse in un incontro, Shpalman originariamente doveva essere interpretato da Piero Pelù e nella canzone doveva essere presente anche Renzulli che interpretava il Giovenca
    P.S. firmami pure come Ziner che va bene uguale
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime08/08/2018, 21:58
      4 punti
    Posted By: daiconangli elii "parodiano" sia il testo che la musica ma sfasati di due versi (la melodia è quella di "tu per me sei luna e stelle, tu per me sei sole e cielo", mentre il testo cita i due versi precedenti, "non m'importa della luna, non mi importa delle stelle")

    Usti, dici che è davvero così? Sarebbe una citazione ultra-advanced. Potrebbe però essere semplicemente il verso di "Resta cu' mme" cantato pari pari (testo e musica)...
    •  
      CommentAuthordaiconan
    • CommentTime09/08/2018, 12:54
      1 punto
    Posted By: [u]
    Posted By: daiconan gli elii "parodiano" sia il testo che la musica ma sfasati di due versi (la melodia è quella di "tu per me sei luna e stelle, tu per me sei sole e cielo", mentre il testo cita i due versi precedenti, "non m'importa della luna, non mi importa delle stelle")

    Usti, dici che è davvero così? Sarebbe una citazione ultra-advanced. Potrebbe però essere semplicemente il verso di "Resta cu' mme" cantato pari pari (testo e musica)...


    Ci hai ragione pure te!
    E allora è Ginone che ha fatto la citazione incrociata!
    Per una volta ho sovrastimato gli elii... io ho la venerazione per la Vanoni quindi quando ascolto BTBA la mia mente va lì, ma in effetti in Modugno c'è già tutto.
    Allora la derubrichiamo a diversamente pigolatura ;)
 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!