Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Foto (Macros)
    • Foto (Mas Turbato Reum)
    • Foto (Meme Party)
    • Foto (Xuk.ru)
    • Ghestbuk
    • History
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    •  
      CommentAuthorAnovex
    • CommentTime28/04/2009, 21:20
      0 punti
    - Po sorvegliato speciale. Sono i fiumi a preoccupare dopo le grandi pioggie di ieri. L'ondata di maltempo proveniente dall'Atlantico non accenna a diminuire. Il Po - già salito di tre metri in pochi giorni - ha superato il livello di guardia di oltre 50 centimetri nel tratto che attraversa Valenza, in provincia di Alessandria. A Torino il fiume ha raggiunto la portata di 1.500 metri al secondo. Completamente allagato i Murazzi, l'area della movida torinese, e buona parte del parco del Valentino. Attesa domani, tra pomeriggio e sera, l'onda d'urto in Emilia Romagna. Alzato anche il livello del Ticino. L'agricoltura lamenta danni per decine di milioni di euro.

    La Protezione civile avverte che per le prossime 24-36 ore il maltempo non darà tregua. Secondo gli esperti "è previsto il persistere di precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale di forte intensità su Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia, Emilia Romagna, province autonome di Trento e Bolzano, Veneto e Friuli Venezia Giulia". Temporali anche su Lazio, Umbria, Campania e sulla già martoriata terra d'Abruzzo.

    Al Nord è pericolo valanghe, classificato come 'forte' (grado quattro su una scala di cinque) in Valle d'Aosta. Pericolo anche in Veneto e in Trentino. E moltissimi sono i disagi per la viabilità, un po' in tutto il Paese. Ad Asti, il pericolo alluvione ha fatto passare la notte in bianco agli abitanti. Allagati scantinati, alberi e pali dell'Enel caduti sulle strade.

    A Broni, in Lombardia, una frana si è staccata da una collina e ha provocato il crollo di una palazzina di due piani. In quel tratto scorre il torrente Rile, le cui acque si sono ingrossate a causa delle abbondanti piogge. Le famiglie che abitano nell'edificio si sono messe in salvo. Un uomo di 70 anni risulta invece disperso. Si tratta di un abitante della casa accanto a quella crollata che era sceso in strada per vedere il corso d'acqua in piena. I soccorsi sono scattati immediatamente ma il rischio di nuovi smottamenti complica le ricerche.

    Problemi anche nel Comasco. Due famiglie (cinque persone in tutto) sono state allontanate dalle loro case a Capiago Intimiano, dove le prolungate e forti precipitazioni hanno provocato il cedimento di un muro che arginava il terrapieno su cui sorge una palazzina a due piani.

    In Liguria, a Ventimiglia (Imperia), due persone sono rimaste ferite per una frana caduta su un'auto in transito, mentre migliora la situazione dell'acqua alta a Venezia. Per il brusco abbassamento delle temperature il sindaco di Bolzano ha prorogato i termini per l'accensione dei termosifoni.

    Anche nelle regioni del centro-sud la situazione è critica. Per le forti piogge, il traffico è rimasto paralizzato per ore in molte zone di Roma, dal centro alla periferia. In mattina, tangenziale Est chiusa nel tratto che va da Ponte Lanciani a Batteria Nomentana per colpa di un pilone della segnaletica stradale che minacciava di crollare. La via Appia Pignatelli è stata chiusa al traffico per una voragine. Disagi per il vento anche all'aeroporto di Fiumicino, dove alcuni voli hanno accusato ritardi. -


    Alluvione?
    link
    •  
      CommentAuthorLavinia
    • CommentTime28/04/2009, 21:22
      0 punti
    Per me ancora 48 di ore di pioggia eppoi potrò cominciare a temere il Sarno.
    •  
      CommentAuthorAnovex
    • CommentTime28/04/2009, 21:24
      0 punti
    TORINO - È la provincia di Alessandria la più colpita dal maltempo che sta interessando da oltre 48 ore il Piemonte. A quanto riferisce la Direzione regionale dei Vigili del Fuoco del Piemonte, nel capoluogo sono stati evacuati alcuni quartieri per il rischio piena del fiume Tanaro, che però in serata appare scongiurato. Si tratta di 5-6mila abitanti che abitano nelle zone colpite dall'alluvione del 1994. In totale, i Vigili del fuoco hanno effettuato nella provincia di Alessandria circa 70 interventi per sopralluoghi, per verificare i danni e per il monitoraggio del fiume Bormida. Altre situazioni di interesse sono state registrate in provincia di Cuneo, Asti, e nella provincia di Vercelli, nella zona della Val Sesia. Si tratta di esondazioni e movimenti franosi di vallate dovute all'acqua. Al momento non si registrano problemi per il fiume Po: la piena sta ancora interessando gli affluenti. I danni, secondo l'assessore Bruna Sibille ammontano già a circa 100 milioni di euro.

    PIEMONTE - La presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, ha inviato al Governo la richiesta dello stato di emergenza per tutto il territorio piemontese. Nella lettera inviata al presidente del Consiglio e al capo dipartimento della Protezione civile la presidente sostiene che la concomitanza tra le abbondanti piogge che hanno interessato un territorio già coinvolto dalle copiose precipitazioni nevose e piovose degli ultimi mesi e l'aumento dei deflussi nei corsi d'acqua provocato da terreni già saturi sta provocando diffuse esondazioni specialmente sui piccoli corsi collinari e di pianura che incrementano la piena del Tanaro. Diversi movimenti franosi, inoltre, spiegano dalla Regione, hanno coinvolto la viabilità provocando l'isolamento di varie abitazioni nelle zone collinari delle Langhe e del Monferrato astigiano ed alessandrino.

    IL PO - «Il livello idrometrico del fiume Po è salito di tre metri in un solo giorno al ponte della Becca mentre il lago Maggiore a Sesto si avvicina al massimo storico del periodo che è già stato raggiunto dal lago di Garda a Peschiera». È quanto emerge dal monitoraggio effettuato dalla Coldiretti sugli effetti del maltempo con l'avviso di allerta della Protezione civile. «Particolarmente critica», avverte l'associazione agricola, è la situazione nelle campagne, dove la Coldiretti ha chiesto «l'avvio delle procedure per il riconoscimento della calamità naturale nelle aree più colpite dal maltempo che ha provocato allagamenti di campi coltivati a grano, mais, ortaggi e foraggere mentre in molte stalle gli animali sono stati messi in sicurezza».

    linco
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime28/04/2009, 21:40 modiFICAto
      0 punti
    Nel vicentino (maledetto hai mangiato il mio micettooooo...) c'è l'allerta per l'esondazione dei fiumi, in particolare nel bassanese il Brenta è a livelli critici e ci sono già state frane. Speriamo bene...
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime28/04/2009, 21:48
      0 punti
    In Piemonte le alluvioni sono di casa, ma a Torino città il Po non ha mai fatto cose brutte.
    Salvo allagare i Murazzi.
    Ma tanto i Muri sono frequentati da brutta gente... hanno i capelli lunghi, si fanno le canne e mangiano all'aperto.
    Alcuni, anche dopo l'una di notte.

    Il Sangone e la Stura nel 2000 hanno fatto qualche piccolo guaio, ma niente di che.

    Invece, l'unico fiume torinese che può seriamente destare preoccupazione è la Dora, che ha causato l'alluvione nel 2000 facendo un bel po' di guai, e che ha rischiato di straripare anche l'anno scorso.
    E chi abita di fronte alla Dora? :)
    •  
      CommentAuthorAnovex
    • CommentTime28/04/2009, 21:59
      0 punti
    Io ho sempre ritenuto di abitare di fronte alla Mole.
    E comunque, o prende me e la Chiesa o non prende niente.
    •  
      CommentAuthorManovella
    • CommentTime28/04/2009, 22:18
      0 punti
    mio padre, che passa ogni mattina alla foce del sarno per andare al lavoro, ha detto che già stavaa ai limiti...secondo me stanotte esonda...e quando esonda FETE che è una bellezza! che schifo passarci....

    speriamo smetta in tutta l'italia...
    ma che è la stagioen dei monsoni???
    visto hce non riesco ad andare in india è l'india che sta venendo qui???? :)
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime28/04/2009, 22:41
      0 punti
    Posted By: Anovex Ad Asti, il pericolo alluvione ha fatto passare la notte in bianco agli abitanti.



    a me non me ne fotte un cazzo, abito in torretta adesso, il punto piu alto della città :asd:

    nel 1994 abitavo a 200 metri dal tanaro.
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime29/04/2009, 08:01 modiFICAto
      0 punti
    Voi avete l'acqua. Ad uno sputo da casa mia invece ieri notte ha nevicato... porco suino influenzato... datemi l'estate la voglio... e' miaaaaaa!

    P.S:

    A scrivere cosi presto, mi sembra di essere l'addetto all'apertura del "Buco"... arrivo ogni mattina ed alzo la saracinesca del "Buco"...
    Mi raccomando, neh! Il primo che arriva, mi porta un cappuccio per favore.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime29/04/2009, 12:59
      0 punti
    Huber, se mi capiterà di fare le 8 del mattino ti dedicherò un messaggio nel thread "ma buongiorno!".
    Ma così, per curiosità, di quale parte della Svizzera sei?
    Perché io ci ho parenti che vivono a Lugano, i quali mi han detto che tutt'intorno ha nevicato.
    Quindi, o nevica in tutta la Svizzera oppure siete vicini.
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime29/04/2009, 13:02
      0 punti
    Io sto dalle parti di Losanna. A qualche cosa come 400Km da Lugano. Anche se regolarmente ci torno a salutare i miei :-)
    •  
      CommentAuthorLavinia
    • CommentTime29/04/2009, 13:58
      0 punti
    Huber, e di Mendrisio cosa ci sai dire?
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/04/2009, 14:10
      0 punti
    Qua a Venice temporaleggia (sic).
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime29/04/2009, 14:21
      0 punti
    Posted By: Lavinia Huber, e di Mendrisio cosa ci sai dire?


    Mendrisio è una città del Canton Ticino di 11.496 abitanti. È comunemente chiamato il magnifico Borgo, per le sue ridotte dimensioni e la bellezza del suo centro storico. Il 1 aprile 2004 ha incorporato il Comune di Salorino, mentre il 5 aprile 2009 c'è stata un'ulteriore fusione con Arzo, Capolago, Genestrerio, Rancate e Tremona, elevando la popolazione a oltre 11.000 abitanti.

    Da wikipedia... io mica le sapevo queste cose. Il mi babbo e' attinente del mentrisiotto, ma io ci ho messo i piedi si e no 2 volte 20 anni orsono.
    •  
      CommentAuthorKlàpač
    • CommentTime29/04/2009, 19:30
      0 punti
    Posted By: Lavinia Huber, e di Mendrisio cosa ci sai dire?


    ????

    Che è, conosci a menadito pure quella zona? :-D
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime29/04/2009, 20:01
      0 punti
    Lavinia è cittadina del mondo.
    •  
      CommentAuthorKlàpač
    • CommentTime29/04/2009, 20:13
      0 punti
    Mi dispiace ma mi permetto di dire che non è il suo pane: la città non è abbastanza grande, indi non può divertirsi nel nominare nomi di vie a raffica, e soprattutto non c'è la metro piccolakate
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime29/04/2009, 20:14
      0 punti
    Mi permetto di dire che mi sono rotto il cazzo di sto flammare da/per Lavinia.

    ;)
    •  
      CommentAuthorKlàpač
    • CommentTime29/04/2009, 20:23
      0 punti
    Suvvia, non si può nemmeno ridere?

    Lo si scrive pubblicamente appunto per stimolare uno scambio di battute con Lavinia, ma il tutto è detto con ironia!

    Non pensavo ci fosse bisogno di spiegarlo
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime29/04/2009, 20:36
      0 punti
    Posted By: Huber Mendrisio è una città del Canton Ticino di 11.496 abitanti


    11k abitanti = città?
    Minghia, ha UN QUINTO degli abitanti di Collegno... ha più abitanti Alassio D'INVERNO!
    In Svizzera avete un metro diverso dal nostro! :)
    •  
      CommentAuthorLavinia
    • CommentTime29/04/2009, 21:54 modiFICAto
      1 punto
    Posted By: Klàpač Mi dispiace ma mi permetto di dire che non è il suo pane: la città non è abbastanza grande, indi non può divertirsi nel nominare nomi di vie a raffica, e soprattutto non c'è la metro piccolakate

    Non so manco do' se trova, per questo chiedevo! Io ho dimenticato la Geografia in seconda media, non preoccupatevi.
    :D

    Eppoi non è divertente flammare me... Faccio pochi errori di grammatica/sintassi...
    :(
    •  
      CommentAuthorKlàpač
    • CommentTime30/04/2009, 01:33
      0 punti
    Mendrisio si trova a pochissimi km dal confine italiano, ed è un luogo ben noto alla nostra Docciakiara che, tempo libero permettendo, passa delle ore al famigerato centro commerciale outlet "Fox Town" ;-)
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime30/04/2009, 08:04
      0 punti
    Ahhhhhrg il Fox Town, lo avevo dimenticato.

    Vade resto satana... un paio di volte ci ho portato la signorina Huber in quel posto. Pensavo di non mai piu uscirne vivo. (stesso discorso per l'IKEA)
 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!