MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Sas Raighinas


SAS RAIGHINAS

Versione in lingua sarda della celebre Abitudinario, già pubblicata in italiano sull'album Elio Samaga Hukapan Kariyana Turu e qui riadattata con la collaborazione dei Tenores di Neoneli! Trascrizione e traduzione a cura di Alessio Pusceddu, dalla registrazione di Federica Piras del Live in Sassari 1/6/2000, riveduta e corretta da Afefinafufia! Tutto chiaro? Bravi! PS: Potete ascoltare questo brano nell'area mp3!


Como chi che seo imbitzau,
si non bengio a innoghe
nessi una orta a s'annu
non che passo s'annu
ite m'ad'a parrer,
poite seo goi?
No isco mancu ieo.

Pare' ca naschiu e pesau
in custas passadas
m'apet mamma mia
e su dossu meu
che unu sardu aberu
piludu piludu
mi d'at fraigau.

Fortzis po m'assimbigiae
bene a sos antigos,
totu sa persone
sena paragone
mi d'at prena 'e tzuddas
chirdinas e nieddas,
sena das coltae.
Eco poite seo imbitzau,
poite de custa terra seo
innamorau.

E m'incadeno a unu nuraghe
e incomando a totus, sos chi istrobbanta

LASSAEMI ISTAE, CUSTAS PERDAS
ANTIGAS MI FAENT ARREGORDAE.
SAS ARRAIGHINAS, SOS PASSAOS,
SOS ARRANTOS ABBARRAOS OE IN DIE.
LASSAEMI ISTAE, CA A TZUGU
NON MI FATZI'ISTRINGHER
UNA CADENA PO M'ISPINGHER A MI CH'ANDAE.

Como bo si depo narrer
in sos chigios meos
si porto mustatzos
gia' no est de badas,
si in cartzas e ragas
unu sardu antigu
nanca pargio ieo.

Sa reione est una ebbia
Una solamente:
meda anticamente
sos bisaios meos
anta biviu innoghe
che sunti naschios
creschios e pesaos.

Eco poite seo imbitzau,
poite 'e custa terra seo innamorau.
E mi che torro a su nuraghe e incumando a totus,
totus sos chi istrobbanta

LASSAEMI ISTAE, CUSTAS PERDAS
ANTIGAS MI FAENT ARREGORDAE.
SAS ARRAIGHINAS, SOS PASSAOS,
SOS ARRANTOS ABBARRAOS OE IN DIE.
LASSAEMI ISTAE, CA A TZUGU
NON MI FATZI'ISTRINGHER
UNA CADENA PO M'ISPINGHER
A MI CH'ANDAE.

Como, como chi s'arcanu
d'ais cumprendiu bene
non mi domandeis
prusu de nue seo,
e si prontos seis
como canto a tragiu
de PASSU TORRAU






TRADUZIONE: LE RADICI

Ora che mi sono abituato,
se non vengo qui
almeno una volta all'anno
non passo l'anno
cosa mi sembrerà,
perché sono così?
Non lo so neppure io.

Sembra che fatto nascere e crescere
da queste parti
mi abbia mia madre
e il mio corpo
come un vero sardo
molto peloso
me lo ha costruito.

Forse per rassomigliarmi
bene agli antichi,
tutto il corpo
senza paragoni
me lo ha riempito di setole
rigide e nere
in abbondanza.
Ecco perché sono abituato,
perché sono innamorato di questa terra.
E m'incateno ad un nuraghe
e caccio via tutti quelli che mi disturbano.

LASCIATEMI STARE,
QUESTE ANTICHE PIETRE MI FANNO RICORDARE
LE RADICI, I MIEI AVI,
LE TRACCE RIMASTE ANCORA OGGI.
LASCIATEMI STARE,
NON MI FACCIO STRINGERE AL COLLO
UNA CORDA PER COSTRINGERMI
AD ANDAR VIA.

Ora devo dirvi,
se nella mia fronte
ho i baffi
non è casuale,
se vestito in cartzas e ragas
dicono che io sembri
un sardo antico.

La ragione è una
e una soltanto:
molto anticamente
i miei trisavoli
sono vissuti qui,
sono nati qui,
cresciuti e allevati.

Ecco perché mi sono abituato,
perché sono innamorato di questa terra.
E ritorno al nuraghe e caccio via
tutti quelli che disturbano.

LASCIATEMI STARE,
QUESTE ANTICHE PIETRE MI FANNO RICORDARE
LE RADICI, I MIEI AVI,
LE TRACCE RIMASTE ANCORA OGGI.
LASCIATEMI STARE,
NON MI FACCIO STRINGERE AL COLLO
UNA CORDA PER COSTRINGERMI
AD ANDAR VIA.

Ora, ora che l'arcano
l'avete capito bene
non chiedetemi
piu' di dove sono,
e se siete pronti
ora canto a ritmo
di PASSU TORRAU



Grazie a Federica Piras per il sorgente,
ad Alessio Pusceddu per la trascrizione in lingua sarda e la traduzione in italiano, e ad Afefinafufia per la revisione finale!


Se vi piacciono le traduzioni di Elio in Sardo, non mancate di dare anche un'occhiata a Sa terra su ventu (La terra dei cachi), Sa Murra (Shpalman) e S'imbriaghera (Burattino senza fichi)!