Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Archivio Audio/Video
    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Ghestbuk
    • History
    • I Siti Strani
    • Piombino
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime10/03/2016, 21:50
      1 punto
    Posted By: QiQQotorinesi, sapete segnalarmi dei locali in centro dove si può fare festa di laurea del tipo "apericena" per circa 100 persone?

    Qua?

    Altrimenti, se è un periodo in cui di notte si sta bene all'aperto, va benissimo qualunque locale di piazza Vittorio!
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime28/02/2018, 23:46
      1 punto
    buongiorno. in merito all'ultima newsletter, tralasciando la forma elementare, però chiedo: cosa c'è di strano in uno stato che "stampa" soldi?
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime01/03/2018, 00:15
      1 punto
    Posted By: QiQQobuongiorno. in merito all'ultima newsletter, tralasciando la forma elementare, però chiedo: cosa c'è di strano in uno stato che "stampa" soldi?

    In effetti, alla fine non avevamo più continuato l'unico thread "serio" degli ultimi anni!

    Nel caso specifico, il candidato premier rispondeva che, se lo Stato non ha i soldi per pagare pensioni, stipendi e servizi, ne stamperà altri.
    Ora, facendo in questo modo, è abbastanza facile capire che quei soldi varrebbero sempre meno, almeno all'esterno di quello Stato (se vuoi, approfondiamo).
    Questo non sarebbe un grosso problema (con buona pace dei risparmiatori) se, nel bilancio finale, quello Stato non basasse una parte rilevante della sua economia sulle importazioni dall'estero.
    Un Paese che sia quasi autosufficiente (almeno dal punto di vista energetico!) e che sia interessato a potenziare il settore turistico, sarebbe ben contento di avere una valuta che all'estero vale poco.
    Per questo, la soluzione di quel candidato era invadere la Libia (che è uno dei Paesi da cui importiamo energia). Tra l'altro, è una ricetta coerente con la storia politica dell'area di appartenenza... quindi, dal suo punto di vista, è perfettamente logica.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime01/03/2018, 08:28
      1 punto
    il problema è che ci sono un po' di miti da sfatare, ovvero che la "stampa" di moneta produca automaticamente inflazione e che inflazione = svalutazione. un altro mito da sfatare è che inflazione e svalutazione siano sempre il male assoluto, quando nella realtà dei fatti non sempre è così: un po' di inflazione contenuta è a beneficio dei lavoratori (induce all'investimento), mentre la deflazione o la stagflazione (quella che stiamo praticamente vivendo) induce alla propensione al risparmio, perché i miei soldi continueranno a valere sempre lo stesso o addirittura di più nel futuro, quindi aspetto il momento giusto per investire.

    inoltre nel 1992, con l'uscita dallo sme, abbiamo assistito ad un'ovvia svalutazione a cui però non seguì un paventato aumento dell'inflazione, anzi addirittura successe il contrario, e ci sono molti altri casi storici che ci fanno affermare tranquillamente che la correlazione tra svalutazione e inflazione non esiste.

    anche sulle materie prime c'è molta confusione: c'è chi afferma che con la sovranità monetaria sarebbe impossibile acquistarle, poiché sprovvisti di fonti primarie. ma la verità è che la materia prima incide poco sui costi finali, basti pensare che sulla benzina alla pompa il costo della materia prima (petrolio) è una minima parte, nonostante i suoi continui sali scendi del prezzo al barile... lascio solo un post e non mi addentro in percentuali.

    inoltre non vedo quale sia il problema di una valuta che vale poco per un paese votato all'export: la germania quando ha adottato l'euro ha di fatto adottato una moneta più debole del marco e questa operazione è stata totalmente vantaggiosa per loro, svantaggiosa invece per i suoi concorrenti interni ed esterni che hanno invece adottato una valuta più forte, ovvero l'italia ad esempio.

    abbiamo dei prodotti molto competitivi a livello qualitativo, se domani il nostro listino prezzi scende a causa della svalutazione, penso che molti compratori esteri sarebbero contenti di poter comprare i nostri prodotti a prezzi ribassati :)

    per quanto riguarda la libia ce ne sarebbe da dire: ad esempio quando c'era il cattivissimo dittatore gheddafi non partivano così tanti disperati dalle loro coste, l'italia costruiva infrastrutture nel paese africano e in cambio c'era un ottimo rapporto per l'energia, poi un giorno sarkozy ha deciso che gheddafi era cattivo, è stato ammazzato, sono partiti i viaggi della disperazione e adesso chi controlla i pozzi libici? i francesi, che strano. io non credo che un paese come la libia, per come è strutturato, possa essere guidato in maniera diversa da come faceva gheddafi, ma ormai la frittata è fatta e di certo "invadere" è la minchiata che dice il picio di turno.

    io non voglio difendere sto qui, anzi dice una sequela di cazzate immani a quanto pare, però ci tengo a specificare che ciò non significa che sia corretto l'esatto opposto di ciò che dice sto tizio, tutto qui.

    insomma vorrei evitare i soliti ragionamenti identitari e gli argomenti ad hominem: se tizio è un coglione, tutto ciò che dice è una coglionata quindi il contrario di ciò che dice è per forza giusto. e succede ad esempio spesso con salvini.

    io ad esempio dico queste cose dal 2012, quando salvini diceva ancora "lavali col fuoco", e ora la lega si è appiattita sui miei (non di proprietà) discorsi, quindi non dovrei essere io a votare lega ma dovrebbe essere la lega a votare me :)
    •  
      CommentAuthorChoolaudia
    • CommentTime01/03/2018, 10:03
      1 punto
    Bel discorso QiQQo, ma ti sei dimenticato di trattare il problema dell'import, a cui accennava Marok. E' ovvio che l'export con una moneta debole si avvantaggia, ma se devi importare materie prime potrebbe essere un problema la parte precedente alla produzione dei beni che vuoi esportare.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime01/03/2018, 13:29
      4 punti
    Be', QiQQo ha scritto una cosa sacrosanta: alcuni meccanismi, dati per scontati, non sono "automatici", ma possono verificarsi o meno a seconda di come i cambiamenti vengono gestiti.

    Tutti concordano che, ad una persona sedentaria, farebbe tanto bene nuotare un po' in piscina! Prenderlo con la forza, buttarlo in acqua e constatare solo in un secondo momento che non sapeva nuotare potrebbe, in alcuni casi, rivelarsi un errore.

    Allo stesso modo, penso che una buona maggioranza dei nostri lettori potrebbero preferire una democrazia (persino quella italiana!) rispetto al regime di Gheddafi.
    Allo stesso modo, almeno a posteriori, spero che sia apparso evidente il fallimento totale della tecnica americana dell'esportazione della democrazia in Paesi che non erano assolutamente preparati, sia che avvenga con le "primavere arabe" pilotate dall'occidente, sia che avvenga direttamente con le bombe. So benissimo che lo scopo dell'America non era vedere i libici col sorriso, ma comunque hanno combinato un disastro (anziché i petrolieri, mi sembra gli unici contenti siano stati i terroristi).

    Tutto ciò per dire che non esistono ricette universali, ma va sempre studiata la compatibilità col contesto in cui devono essere applicate.

    L'Italia è stata completamente incapace di raggiungere un livello non ridicolo di indipendenza energetica: il nostro export si basa pesantemente sull'import. Tra l'altro, questo non è che uno dei problemi; ho seri dubbi che la "burocrazia" (che, secondo alcuni, sarebbe il principale ostacolo alla ripresa) abbia radici prevalentemente europee... perché il '92 me lo ricordo bene: "benedetto il giorno che entreremo in Europa, così avremo più efficienza e meno burocrazia!".

    Ovviamente, non era vero: nessuno si può aspettare che i problemi interni vengano risolti dall'esterno (in modo vantaggioso per entrambi). Però non bisogna sbagliare bersaglio: è la fortissima, disarmante, mancanza di capacità e competenza nella classe politica e culturale italiana (prima che europea) ad averci portato a ciò che vedremo il 4 marzo.

    Quindi, per rispondere alla domanda iniziale: non ho nulla contro uno Stato che "stampa" moneta, né ritengo che produca automaticamente inflazione e che inflazione = svalutazione, né che siano sempre il male assoluto. Ritengo, tuttavia, che fare una cosa del genere in Italia nel 2018 (perdipiù guidati dalla coalizione che sta per vincere le elezioni) sarebbe una pura, genuina catastrofe.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime03/03/2018, 16:18
      0 punti
    Posted By: ChoolaudiaBel discorso QiQQo, ma ti sei dimenticato di trattare il problema dell'import, a cui accennava Marok. E' ovvio che l'export con una moneta debole si avvantaggia, ma se devi importare materie prime potrebbe essere un problema la parte precedente alla produzione dei beni che vuoi esportare.


    sì ma come ho detto il costo della materia prima non è preponderante sul costo del prodotto trasformato e finito, soprattutto se si tratta di una trasformazione di qualità. è un po' come se io in tipografia mi preoccupassi del costo della carta, che è importantissima e fondamentale per i miei prodotti cartacei finiti, ma incide molto poco sul costo finale di una brochure di 48 pagine che può richiedere anche diverse settimane di lavoro :)

    per rispondere a Marok: io (ben prima di altri) parlo di uscita dall'euro come condizione necessaria, ma non sufficiente, per un ritorno a fondamentali economici più vantaggiosi per il paese. infatti bisognerebbe anche tornare alla condizione pre-divorzio (permetterebbe la "stampa"), separazione tra banche commerciali e di risparmio, investimenti sulla spesa pubblica, ripresa dell'occupazione giovanile, ecc ecc tutte cose che sono state distrutte dalla classe politica attuale, che è la stessa degli ultimi 30 anni e che ci ha ammorbato col sogno europeo, sogno che si sta rivelando invece un incubo tecnocratico basato su casuali percentuali di debito pubblico/pil e decifit dello stato, dove tutti siamo fratelli ma ognuno deve provvedere a se stesso.

    la lega si è affidata a due individui che dell'economia hanno fatto la loro professione e che in un eventuale governo di centrodestra a guida lega avrebbero sicuramente posti di rilievo in aree strategiche, sono sicuro che saremmo in una botte di ferro con Borghi e Bagnai, il primo ha già pronti i mini-bot che saranno propedeutici per l'uscita.

    poi storicamente i movimenti politici che hanno gestito l'uscita dal pegging esterno ne hanno sempre pagato politicamente le conseguenze, poiché sul breve termine di sicuro non sarà una passeggiata, dovesse vincere un centrodestra a guida salviniana riusciremmo ad ottenere la classica situazione win-win: miglioramento della condizione monetaria italiana (magari continentale) e sconfitta politica della lega (che comunque da molti altri punti di vista non incontra il mio sostegno - da uomo di sinistra).

    voterei rizzo personalmente, peccato però che non mi va di rimanere a posto con la mia coscienza comunista e buttare il voto: preferisco tradire me stesso e dare una chance al paese di salvarsi.
    in questo momento a parte l'estrema destra (per dio), il partito comunista dei lavoratori (zero virgola) e la lega, non c'è nessun altro che ci dà una visione chiara sulla tematica principale: il lavoro.
  1.   0 punti
    Volentieri diffondo l'appello di un rapper che assomiglia molto a Quetz


    Ogni tanto ci riprovo...
    Nel 1976 è uscito questo film, parodia di King Kong, anche in versione italiana.
    C'è qualcuno di voi che ne ha una copia (con la colonna sonora italiana, ovviamente)?
    L'imperitura gratitudine mia e di una piccola comunità di fanz.
    null
    •  
      CommentAuthornxurt
    • CommentTime03/01/2019, 13:04 modiFICAto
      1 punto
    Ma in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.
  2.   1 punto
    Posted By: nxurtMa in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.

    La bella canzone di una volta
    •  
      CommentAuthornxurt
    • CommentTime03/01/2019, 13:27
      1 punto
    Posted By: valecalimero
    Posted By: nxurt Ma in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.

    La bella canzone di una volta

    Ok allora ricordavo bene, ma non trovo il live dove ne fa uso.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime03/01/2019, 13:31
      2 punti
    Posted By: nxurt
    Posted By: valecalimero
    Posted By: nxurt Ma in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.

    La bella canzone di una volta

    Ok allora ricordavo bene, ma non trovo il live dove ne fa uso.

    Sicuramente nei live del '99... non ho trovato la foto mentre canta col bicchiere, ma ho trovato la foto del bicchiere (Cortemaggiore):

    Elio col bicchiere
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime03/01/2019, 13:31
      2 punti
    Posted By: nxurt
    Posted By: valecalimero
    Posted By: nxurt Ma in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.

    La bella canzone di una volta

    Ok allora ricordavo bene, ma non trovo il live dove ne fa uso.


    Nel 1999 mi ricordo che la cantava, prova a cercare video di quegli anni
  3.   1 punto
    Posted By: nxurt
    Posted By: valecalimero
    Posted By: nxurt Ma in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.

    La bella canzone di una volta

    Ok allora ricordavo bene, ma non trovo il live dove ne fa uso.

    Veramente io ricordo di un live di questa canzone dove all' inizio si sfregava un pezzo di carta sul microfono per fare l' effetto grammofono
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime03/01/2019, 13:36
      2 punti
    Posted By: valecalimero
    Posted By: nxurt
    Posted By: valecalimero
    Posted By: nxurt Ma in quale brano dal vivo Elio usava cantare con un bicchiere di plastica davanti al microfono per simulare una vecchia registrazione? ricordo di averlo visto una volta, mi sembra ne "la bella canzone di una volta", ma non riesco a trovarlo.

    La bella canzone di una volta

    Ok allora ricordavo bene, ma non trovo il live dove ne fa uso.

    Veramente io ricordo di un live di questa canzone dove all' inizio si sfregava un pezzo di carta sul microfono per fare l' effetto grammofono

    Quello era Mangoni! :)
    Comunque, la faceva quasi sempre in quel tour... quindi va bene qualunque video. Quello di Sushi/Sashimi non era male!
    •  
      CommentAuthornxurt
    • CommentTime03/01/2019, 14:27 modiFICAto
      2 punti
    Grazie a tutti, anche se sul tubo non trovo video dei live 99 con LBCDUV.
    Cmq l'importante era che non me lo fossi sognato, è successo veramente!
    EDIT: trovato nello zippone del live at Night Express (minuto 33')
    •  
      CommentAuthorChoolaudia
    • CommentTime04/01/2019, 09:54
      1 punto
    Io me la ricordo anche oltre il '99, ma non saprei dire l'anno esatto
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime04/01/2019, 11:40
      3 punti
    Posted By: nxurtEDIT: trovato nello zippone del live at Night Express (minuto 33')


    Andato a rivederlo anche io:
    Mangoni passava un fazzoletto sul microfono per ricreare fruscio e elio suonava flauto e cantava con bicchiere.
    E tra l'altro il minuto 33 è appena dopo alla famosa RISSA!
    •  
      CommentAuthornxurt
    • CommentTime04/01/2019, 18:21 modiFICAto
      2 punti
    Posted By: saeMangoni passava un fazzoletto sul microfono per ricreare fruscio

    Usava una busta di plastica, ad essere Capitan Stronzo Precisetti ahaha
  4.   1 punto
    Per Marok: cosa significa " cimito" ?
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime05/03/2019, 12:24
      1 punto
    Posted By: valecalimeroPer Marok: cosa significa " cimito"?

    In origine pensavo lo dicesse solo GM, poi ho scoperto che esisteva davvero. Comunque, vuol dire fottuto disintegrato biodegradato e morto, ma ciò che è più interessante è l'etimologia: "cimito" = "finito al cimitero"! Ci ho messo un po' a capirlo... poi mi ha fatto tanto ridere.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime13/04/2020, 12:28 modiFICAto
      4 punti
    Posted By: Marok
    Posted By: QiQQo comunque forse pure io ho preso il coglionavairus: domani ve lo dico.

    E quindi?


    hai ragione, scusa, nxurt mi ha fatto ricordare che avevo lasciato questa cosa in sospeso anche se mi dispiace appropriarmi della spazio del prof, quindi mi e ci trasferisco qui.

    dicevamo: dagli esami del sangue si evince una certa alta concentrazione di globuli bianchi, soprattutto neutrofili, che indicano quindi la presenza di una infezione, seppure contenuta (i valori non sono altissimi).

    cosa cazzo ho? sono 2 mesi ormai che mi sono comparsi i primi sintomi: dolore e rigidità al ginocchio sinistro. convinto di un semplice infortunio da sport, ho trascurato la cosa ma ho smesso di giocare, fino a che una decina di giorni dopo mi ha preso lo stesso identico dolore, forse anche più forte, anche al ginocchio destro, tanto che un mattino non sono riuscito ad alzarmi dal letto. il giorno dopo credevo di essere guarito, ma piano piano nella settimana i dolori sono comparsi e sono cresciuti fino a costringermi alle stampelle.

    nel frattempo la mia azienda chiude causa decreti, inizia la mia quarantena e dopo qualche giorno incomincio a sentire lo stesso identico dolore alla spalla destra; tre giorni dopo mi sveglio col pollice destro bloccato, come se avessi avuto una distorsione.

    i sintomi si sono nel tempo acutizzati e cronicizzati, si è aggiunto il neuroma di morton, qualche dolore ondivago a gomiti e polsi... ho iniziato a stare nel letto e non riuscire quasi più a fare nulla, ora sono 3 settimane che praticamente non riesco a muovermi e se lo faccio sento male fottuto.

    con la consulenza di 21cm abbiamo escluso subito problemi ortopedici, quindi ho provato a farmi vedere da un reumatologo e, a fatica, sono riuscito ad andare mercoledì, in regime di emergenza (non si fanno altre visite). mi ha prescritto nuovi esami del sangue (li avevo fatti a fine febbraio, erano perfetti) ed effettivamente è uscito fuori qualcosa.

    siccome questi dolori mi sono usciti casualmente in questo periodo e siccome di covid-19 non si sa ancora molto, ho pensato di averlo preso in una forma poco nota, anche se i neutrofili alti danno l'idea di un'infezione batterica...

    se mi sono preso un batterio così bastardo nel periodo PEGGIORE per la SANITA' MONDIALE nella STORIA recente dell'ESSERE UMANO, posso considerarmi veramente sfigato.



    EDIT: aggiungo che i dolori sono più forti al mattino (e talvolta di notte), piano piano nella giornata vanno a scemare fino a che alla sera sto più o meno decentemente, o comunque riesco a farmi da mangiare, fare cagate tipo il video che ho fatto ieri (per chi l'ha visto) e deambulare un minimo, ma il giorno dopo riparto da zero e tutti i giorni è così.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime13/04/2020, 13:59
      0 punti
    Posted By: QiQQo neuroma di morton

    Mia mamma ce l'ha su entrambi i piedi ma non vuole farsi operare perché ha paura di perdere completamente la sensibilità, quindi ha rimediato con dei plantari... ma per le mani?
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime13/04/2020, 18:13
      4 punti
    Posted By: QiQQose mi sono preso un batterio così bastardo nel periodo PEGGIORE per la SANITA' MONDIALE nella STORIA recente dell'ESSERE UMANO, posso considerarmi veramente sfigato.

    Bah, ascolta i saggi consigli del dottor Marok e vai a vivere in un paradiso tropicale: quest'anno NON lo puoi fare esattamente come NON potrai fare tutte le altre terapie che ti consiglieranno i miei illustri colleghi... ma ammetterai che è meglio!

    Se sei indeciso, ti consiglio il Brasile:
    Banco do Brasil

    (Se pensi che sia una parodia, puoi consultare direttamente i documenti cartacei emessi dalla banca).
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime15/04/2020, 12:16 modiFICAto
      3 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo neuroma di morton

    Mia mamma ce l'ha su entrambi i piedi ma non vuole farsi operare perché ha paura di perdere completamente la sensibilità, quindi ha rimediato con dei plantari... ma per le mani?


    per le mani cosa? non ho capito

    p.s. nel frattempo due giorni fa mi sono svegliato con un ginocchio gonfio come un pallone

    p.p.s. marok mortacci tua
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime15/04/2020, 14:11
      1 punto
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo neuroma di morton

    Mia mamma ce l'ha su entrambi i piedi ma non vuole farsi operare perché ha paura di perdere completamente la sensibilità, quindi ha rimediato con dei plantari... ma per le mani?


    per le mani cosa? non ho capito

    Sì, ho scritto da culo ma forse non ho letto bene io: t'è venuto un neuroma di Morton su una mano? Pensavo venisse solo ai piedi...
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime16/04/2020, 10:51
      0 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo
    Posted By: lelev*
    Posted By: QiQQo neuroma di morton

    Mia mamma ce l'ha su entrambi i piedi ma non vuole farsi operare perché ha paura di perdere completamente la sensibilità, quindi ha rimediato con dei plantari... ma per le mani?


    per le mani cosa? non ho capito

    Sì, ho scritto da culo ma forse non ho letto bene io: t'è venuto un neuroma di Morton su una mano? Pensavo venisse solo ai piedi...


    no, non ho scritto che mi è venuto alle mani, ho solo linkato la pagina wiki in cui appunto si afferma che viene ai piedi. mi è venuto al piede destro, cosa che ogni tanto mi è già capitata, soprattutto dopo giornate sportive su fondi duri, ma tempo due giorni e mi passava, qua invece da quando mi è comparso (è quasi un mese ormai) non è più andato via, come tutti gli altri dolori che anzi stanno invece peggiorando. che bello!

    comunque 21cm mi dice che la sensibilità, a seguito di intervento, potrebbe venire a mancare solo tra il secondo e il terzo spazio intermetatarsale (la zona dove uno ha male), quindi molto ridotta.

    se no si può provare con le infiltrazioni.

    sono 100 euro per la consulenza, va bene satispay.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime05/05/2020, 20:48
      5 punti
    comunque alla fine niente coronavirus per me.

    probabilmente è qualcosa di peggio, o comunque che non mi aspettavo, ma non voglio ammorbarvi ulteriormente con i miei problemi di salute.

    vi lascio solo con una risata amara per aver manifestato una malattia autoimmune cronica nel periodo PEGGIORE della storia della sanità mondiale dei nostri tempi, ah ah ah.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime05/05/2020, 21:24
      4 punti
    Posted By: QiQQovi lascio solo con una risata amara per aver manifestato una malattia autoimmune cronica nel periodo PEGGIORE della storia della sanità mondiale dei nostri tempi, ah ah ah.

    Prima di tutto, fa figo: Giacomo Leopardi morì di male di cuore durante un'epidemia di colera!
    Secondo, è più che normale che tanta gente scelga i nostri giorni per mettere a buon fine le proprie predisposizioni e si ammali delle cose più assurde, visto il modo in cui abbiamo vissuto gli ultimi mesi. Se è troppo old tirare fuori la sola condizione psicologica, aggiungi il cambio radicale nello stile di vita, agita con decisione e brio ed otteni il patatràc.
    •  
      CommentAuthorQiQQo
    • CommentTime05/05/2020, 21:44
      2 punti
    Posted By: Marok
    Posted By: QiQQo vi lascio solo con una risata amara per aver manifestato una malattia autoimmune cronica nel periodo PEGGIORE della storia della sanità mondiale dei nostri tempi, ah ah ah.

    Prima di tutto, fa figo: Giacomo Leopardi morì di male di cuore durante un'epidemia di colera!
    Secondo, è più che normale che tanta gente scelga i nostri giorni per mettere a buon fine le proprie predisposizioni e si ammali delle cose più assurde, visto il modo in cui abbiamo vissuto gli ultimi mesi. Se è troppo old tirare fuori la sola condizione psicologica, aggiungi il cambio radicale nello stile di vita, agita con decisione e brio ed otteni il patatràc.


    da un lato lo posso capire, dall'altro comunque ho avuto i primi sintomi a gennaio, ragionando ex-post. probabilmente comunque il periodo ha esacerbato una condizione preesistente e che, prima o poi, sarebbe dovuta venire fuori a prescindere e in questo contesto, sì, diciamo che questo era il periodo più propizio.
 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!