Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Foto (Macros)
    • Foto (Mas Turbato Reum)
    • Foto (Meme Party)
    • Foto (Xuk.ru)
    • Ghestbuk
    • History
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    •  
      CommentAuthorMetallus
    • CommentTime29/04/2009, 12:11 modiFICAto
      -2 punti
    La moglie del premier attacca dopo l'articolo su "Fare Futuro"
    "Io e i miei figli siamo vittime e non complici di questa situazione"
    Veronica Lario: "Le veline candidate?
    "Ciarpame senza pudore per il potere"
    Difende il ruolo delle donne nella politica "da Nilde Jotti alla Prestigiacomo"
    "Ma qui emerge la sfrontatezza e la mancanza di pudore"

    Veronica Lario: "Le veline candidate? "Ciarpame senza pudore per il potere"

    ROMA - "Ciarpame senza pudore". Il vaso si è colmato di nuovo e Veronica Lario esplode come già fece alla fine di gennaio di due anni fa con la famosa lettera a Repubblica. Questa volta, la moglie del premier attacca sull'uso delle candidature delle donne che a suo avviso si sta facendo per le elezioni europee.

    Questa volta, Veronica Lario ha deciso di mettere per iscritto in una mail - in risposta ad alcune domande poste dall'Ansa sul dibattito aperto dall'articolo pubblicato ieri dalla Fondazione Farefuturo - il suo stato d'animo di fronte a ciò che hanno scritto oggi i giornali sulle possibili candidate del Pdl alle europee. "Voglio che sia chiaro - spiega - che io e i miei figli siamo vittime e non complici di questa situazione. Dobbiamo subirla e ci fa soffrire".

    UNO sfregio familiare. La risposta è un attacco politico. Come due anni fa, quando, dopo i complimenti di Berlusconi alla Carfagna ("Se non fossi sposato, ti sposerei"), Veronica scrisse a Repubblica spiegando che lei non voleva essere la metà di niente.

    Anche questa volta le sue parole all'Ansa sembrano concordate con i figli, soprattutto là dove, commentando la partecipazione del presidente del Consiglio alla festa di compleanno di una ragazza napoletana, Veronica Lario manifesta uno stupore che è una stilettata: "Che cosa ne penso? La cosa ha sorpreso molto anche me, anche perché non è mai venuto a nessun diciottesimo compleanno dei suoi figli pur essendo stato invitato".

    Non pronuncia le parole "mio marito". Mai. Una scelta precisa dietro alla quale c'è una nuova rottura. Una bufera davvero inattesa. "Mi spiace che Veltroni si sia dimesso. Mi sembra che il centrosinistra non ci sia più", mi aveva detto un mese fa a Macherio Veronica Lario. Poi aveva aggiunto: "Mio marito insegue lo spirito di Napoleone, non quello del dittatore. Il vero pericolo è che in questo paese la dittatura arrivi dopo di lui, se muore la politica come temo stia succedendo". Voleva dire che il Cavaliere stava correndo su una strada senza ostacoli. Senza opposizione. Che il suo obiettivo era il Quirinale. Scherzando le avevo fatto notare che la paura più grande del premier poteva essere ancora lei. Lei e l'effetto Veronica. "Le cose vanno un po' meglio - aveva risposto - Io faccio soltanto la nonna, seguo Alessandro, il bimbo di Barbara e devo riconoscere che anche mio marito si è innamorato di lui. Trascorre ore a farlo giocare, spesso anche da solo".

    Aveva ribadito che le voci di divorzio erano infondate, ripetendo ciò che aveva spiegato un anno prima: "Potrei dire che ci sto pensando da dieci anni e che sono lenta a prendere le decisioni. Non avere compiuto questo passo ha dato risultati molto positivi per i miei figli. Ora sono serena, non ho pensieri di questo tipo. Voglio stare fuori da tutto e non fare nessun tipo di dichiarazioni". Aveva preferito parlare della crisi, dei contrasti tra Tremonti e Draghi sugli interventi anti-recessione ("Chi sbaglia dovrà dimettersi, credo"), dell'azione del governo che non la convinceva fino in fondo. Delle polemiche sul testamento biologico: "La tecnica oggi ci impone dubbi più grandi di noi". Della lotta di Beppino Englaro: "È stato linciato. Non doveva essere permessa una cosa del genere".

    Insomma, era serena. Fino a ieri sera.

    Alla domanda su cosa pensa del ruolo delle donne in politica, alla luce delle polemiche di queste ore, Veronica Lario risponde: "Per fortuna da tempo c'è un futuro al femminile sia nell'imprenditoria che nella politica e questa è una realtà globale. C'è stata la Thatcher e oggi abbiamo la Merkel, giusto per citare alcune donne, per potere dire che esiste una carriera politica al femminile".

    "In Italia - aggiunge la moglie del presidente del Consiglio - la storia va da Nilde Jotti e prosegue con la Prestigiacomo. Le donne oggi sono e possono essere più belle; e che ci siano belle donne anche nella politica non è un merito nè un demerito. Ma quello che emerge oggi attraverso il paravento delle curve e della bellezza femminile, e che è ancora più grave, è la sfrontatezza e la mancanza di ritegno del potere che offende la credibilità di tutte e questo va contro le donne in genere e soprattutto contro quelle che sono state sempre in prima linea e che ancora lo sono a tutela dei loro diritti".

    "Qualcuno - osserva Veronica Lario - ha scritto che tutto questo è a sostegno del divertimento dell'imperatore. Condivido: quello che emerge dai giornali è un ciarpame senza pudore, tutto in nome del potere".

    La signora Berlusconi prende anche l'iniziativa di parlare della notizia, pubblicata oggi da la Repubblica, secondo cui il premier sarebbe stato domenica notte in una discoteca di Napoli a una festa di compleanno d'una ragazza di 18 anni: "Che cosa ne penso? La cosa mi ha sorpreso molto, anche perchè non è mai venuto a nessun diciottesimo dei suoi figli pur essendo stato invitato".

    Berlusconi: "Candidature inventate". E proprio poche ore prima, lo stesso premier era intervenuto da Varsavia sul tema sollevato da "Fare Futuro". Berlusconi definisce "deludenti" le polemiche sulle "soubrette" nelle liste del Pdl: "Le candidature che ho letto sui giornali sono quasi tutte inventate. E' veramente assurdo - continua - che se una persona ha una o due lauree e conosce due o tre lingue, per il solo motivo che sia stato in tv o abbia fatto cose nell'informazione o nello spettacolo sia da considerarsi preclusa per quanto riguarda la politica".

    Il premier si lamenta delle critiche: "Si dice sempre che si vuole il 50 per cento di donne. Poi quando vai a prendere candidate, che non ho scelto io, e che vengono a fare un corso, per il semplice motivo che hanno un aspetto gradevole si polemizza. È Una delusione totale. Escludo comunque che ci sia qualche candidata che non sia stata attiva in An o in Forza Italia". Berlusconi 'sponsorizza' però uno dei nomi usciti sulla stampa. "Sono supporter di Lara Comi, è bravissima".

    Non sapeva ancora che Veronica Lario era pronta a lanciare il suo secondo grande attacco.

    ------------------------------------------------------------

    Ecco la risposta del Berlusca:


    Il Cavaliere all'attacco dopo la sconfessione pubblica della moglie
    "Tutto falso e comunque noi non candidiamo persone maleodoranti"
    Veline in lista, l'ira di Berlusconi
    "Veronica manipolata da sinistra"

    Veline in lista, l'ira di Berlusconi "Veronica manipolata da sinistra"
    ROMA - Irritato. Con la sinistra e con la stampa "che manipola". Irritato con "la signora" Veronica. Lui che in Europa non vuole "persone maleodoranti" e che "vuole solo rinnovare la politica". Dura poco la fase della concordia biparstisan legata al terremoto. La polemica sulle veline candidate in Europa fa esplodere la rabbia di Silvio Berlusconi. Rabbia nei confronti della moglie che oggi sui giornali ha pubblicamente scondessato la decisione del marito di candidare ex veline e attrici di soap a Strasburgo. "Veronica è vittima delle manipolazioni della sinistra" tuona il Cavaliere da Varsavia. Ex show girl in lista? Ma quando mai. E' tutta una manovra della stampa di sinistra. "Mi sembra che la situazione sia molto chiara, c'è una manovra montata dalla stampa di sinistra e dell'opposizione sulle nostre liste con notizie assolutamente infondate. Mi spiace che la signora (ovvero la moglie, ndr) abbia creduto alla stampa".

    Il premier è un fiume in piena. Rivendica quella che definisce la scelta di "rinnovare la nostra classe politica con persone che siano colte, preparate e che garantiscano la loro presenza a tutte le votazioni". Niente "personaggi maleodoranti e malvestite come altri personaggi che circolano nelle aule parlamentari candidati da certi partiti" con il Pdl.

    "Noi non accettiamo di vederci imporre dalla sinistra quello che è per loro il metro di azione - prosegue Berlusconi - nella nomina dei candidati alle europee, che molto spesso sono vecchia arnesi della politica e liberano il campo in italia per mandarli in pensione in europa. Sono soltanto interessati al consenso e molto spesso sono assenteisti".

    ---------------------------


    Sarà, ma io continuo ad apprezzare Veronica, l'unica persona con le palle in quella famiglia.
    •  
      CommentAuthorFabrizioP
    • CommentTime29/04/2009, 12:50 modiFICAto
      0 punti
    Qualcuno mi svegli da quest' incubo.

    ?!
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime29/04/2009, 12:52
      0 punti
    Si devo concordare, la signora Berlusconi sembra molto più potabile del marito (ok non ci vuole molto, ma e' già un inizio). Ma perché non avete votato lei l'ultima volta :-P

    Cmq non conoscevo questa persona prima di oggi... grazie Metallus per il post.

    In fin dei conti, quello che mi rincuora e' vedere che da provetto Molder, il Berlusca ha sempre pronta una risposta (universale)... "non sono io! e' la sinistra!" (frase invariata fin dai tempi dell'asilo immagino).
    Prima o poi la gente si stuferà anche di credere a 'ste cazzate spero.

    Questo e' tutto. Per il Buco di Marok, corrispondente politico da Ginevra... Huber. A voi lo studio!
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime29/04/2009, 12:53 modiFICAto
      0 punti
    Posted By: FabrizioP Qualcuno mi svegli da quest' incubo.

    ?!


    Pero' bella "panzetta" il cavaliere.

    Ma scusate la mia ignoranza. Chi e' quel cesso con i capelli rossi? Da lontano sembra la figlia di Wanna Marchi.
    •  
      CommentAuthorFabrizioP
    • CommentTime29/04/2009, 13:15
      1 punto
    Posted By: Huber Ma scusate la mia ignoranza. Chi e' quel cesso con i capelli rossi? Da lontano sembra la figlia di Wanna Marchi.


    E' una delle candidate, credo abbia partecipato al Grande Fratello o qualche porcheria del genere. In molti sostengono che sia una delle troiette di Berlusconi. Dopo aver toccato il fondo scaviamo con le unghie per cercare merda.
    • CommentAuthorGiuanne
    • CommentTime29/04/2009, 14:23
      0 punti
    Io vorrei sapere nome e cognome di ogni persona che lo ha votato, quel maledetto nano malefico, per poterci pisciare, cagare e sboccare sopra... altro che Ivan Piombino! (si, il dottor Marok può filmare).
    •  
      CommentAuthorALE
    • CommentTime29/04/2009, 14:40
      0 punti
    Posted By: FabrizioP
    Posted By: Huber Ma scusate la mia ignoranza. Chi e' quel cesso con i capelli rossi? Da lontano sembra la figlia di Wanna Marchi.


    E' una delle candidate, credo abbia partecipato al Grande Fratello


    Esatto: http://it.wikipedia.org/wiki/Grande_Fratello_3#Angela_Sozio

    Eccola in un'immagine di repertorio:Onorevole
    •  
      CommentAuthorLukaNelBuko
    • CommentTime29/04/2009, 15:43
      0 punti
    La tipa di cui parla la nonna dei nipoti di Berlusconi si chiama Noemi Letizia, ha appena fatto diciott'anni ed e' qua:
    http://www.corriere.it/politica/09_aprile_29/noemi_papi_premier_5a2921c0-347c-11de-b6cb-00144f02aabc.shtml
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime29/04/2009, 15:49
      0 punti
    Oh Signur.... "Lei lo chiama papi, e dice che «un regalo più bello papi non poteva farmelo. Quando l'ho visto non riuscivo a crederci, sono stata troppo felice»"

    Ragazzi, se qualcuno vuole asilo oltralpe, io un paio di posti letto li posso anche fornire.

    Ora vado di la a sboccare... ci sentiamo dopo.
    •  
      CommentAuthorOnan77
    • CommentTime29/04/2009, 16:03
      0 punti
    Ci sono ancora i kannabis kiosk?
    •  
      CommentAuthorMeemmow
    • CommentTime29/04/2009, 16:39
      0 punti
    Posted By: LukaNelBuko La tipa di cui parla la nonna dei nipoti di Berlusconi si chiama Noemi Letizia, ha appena fatto diciott'anni ed e' qua:
    http://www.corriere.it/politica/09_aprile_29/noemi_papi_premier_5a2921c0-347c-11de-b6cb-00144f02aabc.shtml


    E' bello vivere in un paese dove il presidente del consiglio trascorre il 25 aprile tra i terremotati di Onna e poi se ne va alle feste delle diciottenni fanatiche di Gigi e Anna. Ce lo meritiamo.
    •  
      CommentAuthorMusrot
    • CommentTime29/04/2009, 16:51
      0 punti
    Posted By: meemmow E' bello vivere in un paese dove il presidente del consiglio trascorre il 25 aprile tra i terremotati di Onna e poi se ne va alle feste delle diciottenni fanatiche di Gigi e Anna. Ce lo meritiamo.


    E io da Sardo pensavo che mai e poi mai anche da noi sarebbe stato così, ma purtroppo le ultime elezioni regionali le ha vinte lui, quindi....
    •  
      CommentAuthorLukaNelBuko
    • CommentTime29/04/2009, 17:07
      0 punti
    Voi sardi non lamentatevi che avete scampato il G8.
    Pensa all'Abruzzo!
    •  
      CommentAuthorMusrot
    • CommentTime29/04/2009, 17:15
      0 punti
    Posted By: LukaNelBuko Voi sardi non lamentatevi che avete scampato il G8.
    Pensa all'Abruzzo!


    lo so su questo siamo stati fortunati, io spero che gli abruzzesi si rendano conto di quello che il nano infame vuole fare da loro, io mi lamentavo del fatto che ora il presidente della regione è lui! io aspetto ancora 2 anni (il tempo di lasciar passare questa catastrofe) prima che inizi a parlare di centrali nucleari ad Oristano!
    •  
      CommentAuthorQualcuno
    • CommentTime30/04/2009, 01:33
      2 punti
    Posted By: Huber Ragazzi, se qualcuno vuole asilo oltralpe, io un paio di posti letto li posso anche fornire.


    Sì, grazie.
    C'è l'adsl?
    •  
      CommentAuthorKlàpač
    • CommentTime30/04/2009, 01:36
      0 punti
    Io come prima cosa invece avrei chiesto:

    "Huber, ma tu sei su facebook? Perchè se non sei su facebook non sei nessuno e io non mi faccio ospitare da te" piccolakate
    •  
      CommentAuthorQualcuno
    • CommentTime30/04/2009, 02:44
      1 punto
  1.   1 punto
    Qualcuno ha troppo tempo a disposizione.
    •  
      CommentAuthorHuber
    • CommentTime30/04/2009, 08:02
      0 punti
    Posted By: Klàpač Io come prima cosa invece avrei chiesto:

    "Huber, ma tu sei su facebook? Perchè se non sei su facebook non sei nessuno e io non mi faccio ospitare da te" piccolakate


    Aye... sono su feisbuc. Ora ti resta solo da trovare il mio vero nome e cognome. (buona fortuna). ;-)
 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!