MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | EelST Collection

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Compilations > Del medio del nostro medio


Del medio del nostro medio
(CD, 2014)

Del medio del nostro medio

Pubblicato nel 2014, col cofanetto "Dei megli dei nostri megli", contiene una raccolta di brani mai pubblicati sugli album "ufficiali". Alcuni sono vecchi singoli, come Oratorium; altri sono versioni lievemente differenti rispetto alla pubblicazione ufficiale, come "La gente vuole il gol"; altri ancora, come "il Musichione", sono usciti solo su Internet!
Poi c'è "Single", che è una normalissima traccia di Studentessi, ma sono cazzi suoi.

Nota: la "Christmas embryonal version" di Dannati Forever doveva essere una canzone natalizia per Radio Deejay (tnx Giorgio/Sae).

  1. Del medio del nostro medio (strumentale)
  2. Der Wahn der Frauen (erster Teil) [La Follia della donna (parteI) in tedesco]
  3. Oratorium
  4. Sofa n.2 (NB: non è il live in Lugano)
  5. Sta arrivando la fine del mondo
  6. Valzer transgenico
  7. Goldfinger
  8. Pensiero Stupesce
  9. Pipppero® (versione inglese)
  10. La Gente Vuole il Gol
  11. Mio cuggino (con assolo di chitarra anziché di basso)
  12. Single
  13. El Pube (versione "Viento", in spagnolo)
  14. Tom and Jerry (strumentale)
  15. Dannati Forever (Christmas embryonal version)
  16. Il Musichione
  17. I am the walrus
Al termine di "Pensiero Stupesce", compare un curioso dialogo. Il Fitzcarraldo, oltre che un cinema, è un film del 1982... riconoscete i personaggi? (tnx Kraus)


Drriin, driin.
Bellimbusto al cinema: "Ueh, Lapo, grandissimo, come stai? Sei un grande. No, no, ci vediamo dopo al Fitzcarraldo, che ti spiego quella roba dei gilet vintage, è molto 2.0! Tu entri, comunque, e c’è lì il Gérôme, che è il vocalist, è un amico... Non ti preoccupare..."
Guidatore al cinema: "Alora, abbiam rotto i coglioni, eh! Ueh, Lolapalooza, ti ricordi?"
"Tranquillo..."
"Son sempre io, quello lì, eh... Anche al cinema, con gli occhiali da sole e col rubetìn a mandà i messaggi..."
"Ma tipo, tranquillo, ueh, molto manzo, tranzo, tranquillo, eh..."
"Che io vengo una volta al mese, voglio vedere tutto il film, anche i titoli di coda, anche l’ultimo macchinista l’è impurtant de la pelicula, t’è capì?"
"Ho capito, i titoli di coda devi vedere?"
"C’è gente che lavora, non come te, 2.0 del mio uccello..."
"Ma sei fuori?"
"Eh? [Rumori di schiaffi assortiti] Chiedi al signore qui se non hai disturbato..."
"Ma adesso glielo dico..."

Carmelo al cinema: "No, no, a me non ha dato fastidio, assolutamente, anche perché ero molto concentrato sul film, anche se per me la differenza tra un buon film e un ottimo film è avere più o meno cazzo!"