Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Foto (Macros)
    • Foto (Mas Turbato Reum)
    • Foto (Meme Party)
    • Foto (Xuk.ru)
    • Ghestbuk
    • History
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

  1.   0 punti
    bene.
    con mezzi empirici e tecnologici segreti che non vi posso raccontare, sono in possesso del cosiddetto "album biango"...
    premetto che devo ancora iniziare ad ascoltarlo (cioè appena finisco di scrivere queste cazzate), per il momento vi scrivo tracklist e autori di ogni brano... ;)
    spero di essere di aiuto al dott. Marok nel compilare il suo simpatico sito. :D

    1. Televisione russa
    2. Dannati forever (Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani)
    3. La canzone mononota (Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani)
    4. Il ritmo della sala prove (Fasani/Civaschi)
    5. Lettere dal www (Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani)
    6. Enlarge (your penis) (Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani)
    7. Lampo (Belisari/Conforti)
    8. Luigi il pugilista (Conforti)
    9. Una sera con gli amici (Fasani)
    10. Amore amorissimo (Conforti)
    11. Il tutor di Nerone (Civaschi/Fasani)
    12. Reggia (Base Per Altezza) (Fariselli/Tofani/Tavolazzi)
    13. Come gli Area (Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani)
    14. A Piazza San Giovanni (Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani/Finardi)
    15. Complesso del Primo Maggio (Conforti/Civaschi/Fasani)


    chiaramente solo in questo momento mi sono accorto che la paginetta sul sito di Marok esiste già con anche praticamente tutti i testi...
    vabbè, vorrà dire che magari, se il sommo Vate lo consente, questo topic potrà essere usato per le spigolature... :D
  2.   0 punti
    vorrei iniziare col dire la cosa più ovvia dell'universo.
    non so per cosa stia "Reggia", ma "base per altezza" è ovviamente la formula per calcolare l'AREA del rettangolo.

    bene, ora procedo all'ascolto. :D
  3.   0 punti
    piccole correzioni del testo de "Il ritmo della sala prove":

    "tira fuori il basso, inserisce il cavo" (senza "e")
    "per provare tutto il giorno, però"
    "Dai, portiamo gli strumenti giù da te"

    pezzo parlato:
    "Bella ragazzi, benissimo fino qui
    oh, chiudi la porta
    chiudila che deve fare l'assolo!
    "

    "Il basso pompa e la chitarra rocchia" (forse è una distorsione di "rocka" per far rima con "picchia", o forse ho capito una cagata)

    poi mentre c'è l'assolo di fisarmonica dicono alcune cose che non capisco per un cazzo, anche ascoltando l'album in cuffia... :D
  4.   0 punti
    correzione testo "Enlarge (your penis):

    "Enlarge your penis, purchase viagra, purchase cronography."

    cazzo, pensavo arrivassero anche a voi le mail per comprare orologi! :D

    "A prezzi affordable, le più formidable" (affordable è inglese, "le (in mezzo francese) e più (in italiano)" è una storpiatura di "les plus", mentre formidable è appunto in francese)

    Il coretto "Enlarge your penis. Enlarge your penis. Enlarge your penis." c'è anche alla fine del primo ritornello.

    ps: Postepay si scrive tuttattaccato. :D

    "Una volta un mio amico" invece di "Un mio amico una volta"

    "Enlergiamo al maximum."

    Purchase my penis. Purchase your penis"
    •  
      CommentAuthorasilorepublic
    • CommentTime06/05/2013, 20:35 modiFICAto
      0 punti
    "Flash", quando cantato nel ritornello è una citazione dell'omonima canzone dei Queen.

    (oggi sono decisamente stanco e trovo solo le cose da vero Capitan Ovvio)

    proseguo il testo da dove è puntinato alla fine:

    "scatti mille scatti digitali
    e poi mi abbacini col lampo
    "

    (ci sono voci mixate distintamente sui due canali di loro che imitano noi e si chiamano per fare le foto, si distinguono alcuni nomi e frasi tipiche di fan cacacazzo in cerca di foto)

    "sai che mi hai davvero rotto il cazzo
    con la dagherrotipia
    gradirei che la mia pulchra imago
    rimanesse solo mia
    impressioni, lastre, elettroliti
    che mi abbacini col lampo

    FLASH! FLASH! FLASH!


    (altre voci come quelle di prima)
  5.   0 punti
    nel parlato alla fine di "Lampo" (che per la saga di Capitan Ovvio è l'equivalente inglese di "flash"), c'è un'autocitazione: "adesso basta, pinito" che ricorda "Pilipino rock".
    •  
      CommentAuthorasilorepublic
    • CommentTime06/05/2013, 20:48 modiFICAto
      0 punti
    continuo il testo di "Luigi il pugilista" da dove finisce sul sito:

    "Lo so che l'altro a me mi sottovaluta
    ma tiro i pugni a vanvera finché
    colpisco col bicipite e l'occipite
    e lui assapora il botto
    di un tipo di cazzotto
    di quelli che uno sembran ventisette
    parola di quattrocchi e due stanghe...
    ttE questo sono io,
    (non sapevo come riportare il fatto che l'ultima sillaba detta dopo uno stoppato è anche l'inizio della frase successiva)
    Luigi il pugilista,
    dai fondi di bottiglia
    boxo a meraviglia
    c'ho uno stile mio
    non è un problema se
    è tutto un po' sfocato
    ma quello che ho menato sì che l'ha capito
    l'ho menato io
    parola di Luigi!

    Ma un giorno al suono della campanella
    fece il suo ingresso quella donna bella
    che legge il numero del round in corso
    io all'improvviso mi sentii disperso
    tolsi gli occhiali per sembrare aitante
    e l'avversario me ne diede tante.

    Ma questo sono io,
    Luigi il tumefatto
    che dall'84 deteneva il titolo dei pesi paglia
    e quando mi svegliai
    vedevo molto meglio
    e quella donna donna bella che sembrava bella
    era soltanto un tipo
    era soltanto un tipo,
    ma io me ne infischio.


    butto lì un'idea: è già la seconda canzone dove Elio canta alcune parole in falsetto senza motivo apparente se non (secondo me) quello di coglionare Giuliano Sangiorgi dei Negramaro.

    ah, volevo anche dire, anche se non c'entra moltissimo, che mi è venuta in mente una canzone di Massimo Riva, dal disco "Matti come tutti" (alla cui lavorazione tra l'altro hanno partecipato molto attivamente gli Elii), dal titolo Lui Luigi (cover di Louie Louie), dove c'è Elio che canta la strofa finale (incredibilmente non trovo il video della canzone su Facebook, spero che qualcuno di voi l'abbia sentita, sennò magari la uppo)
  6.   0 punti
    continuo il testo di "Una sera con gli amici" da dove finisce sul sito:

    "Parliamo tutti dei suoi difetti
    e lui ci soffre, ci resta male
    narriamo fatti detti e stradetti
    è tutto vero però a lui non gli va!

    (Parlano parlano. Parlano parlano.)

    Narriamo fatti detti e stradetti
    è tutto vero però a lui non gli va!
    Chissà se lo sa...
    Mi sa che lo sa..
    ."
  7.   0 punti
    il parlato prima di "Amore amorissimo" vede Fiorello telefonare agli Elii lamentandosi del fatto che ha saputo che vogliono fare inserire la canzone nel loro disco, e che dato che l'ha cantata prima lui in tv (video) afferma che la canzone è di chi la canta e non di chi la scrive, promettendo una denuncia...
    •  
      CommentAuthorasilorepublic
    • CommentTime06/05/2013, 21:03 modiFICAto
      1 punto
    il testo di "Amore amorissimo":

    Limonare tantissimo... tantissimo.

    Come stai senza me come stai amore bellissimo
    come sto senza te come sto amore malissimo
    ho sbagliato a lasciarti da sola
    ho sbagliato a chiamarti una sçla
    ora do dell'idiota a me stesso
    e lo dico fortissimo
    Con chi hai fatto l'amore in mia assenza?
    spero nessunissimo
    quanto ho fatto l'amore in tua assenza?
    ti giuro pochissimo
    nella notte che scende sui viali
    certe donne a me fin troppo uguali
    ti assicuro però che ho pagato quell'amore carissimo

    Tornerai tornerai tornerai
    io spero prestissimo

    darti fuoco alla macchina è stato un errore grandissimo
    metti il casco mio amore piccino
    e raggiungimi col motorino
    puoi prestarmelo poi quando arrivi
    che mi serve tantissimo

    Tu mi dici che son nauseabondo
    che non c'hai mica scritto giocondo
    e mi dai una testata sul viso
    ma lo apprezzo tantissimo

    Io ti amo, je t'aime, yo te quiero, i love you moltissimo
    te lo dico con tutte le lingue scandito benissimo
    vieni a darmi sollievo alle mani
    ma poi scendi a pisciare i mei cani
    nei giardini che videro noi limonare tantissimo
    di un amore troppissimo
    oh, mio amore amorissimo


    l'inizio con "limonare tantissimo", così a occhio, mi sembra una campionatura della versione cantata da Fiorello a "Il più grande spettacolo dopo il weekend"...
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime06/05/2013, 21:12
      1 punto
    • CommentAuthorFlavio
    • CommentTime06/05/2013, 21:18
      0 punti
    Asilorepublic alla fine che ti è parso il cd nel complesso?
  8.   0 punti
    Posted By: FlavioAsilorepublic alla fine che ti è parso il cd nel complesso?

    boh, ora lo sto ascoltando anche a pezzi, per sistemare un po' i testi e cogliere qualche cazzata qua e là, penso che potrò dare un giudizio dopo il terzo/quarto ascolto filato, anche se alla fine mezzo disco lo conosciamo già da tempo...
  9.   1 punto
    "Il tutor di Nerone"

    l'intro è simile a un milione di canzoni, tra le altre "Nuvole e lenzuola" dei Negramaro (accelerata un po')

    quando dice "accelerati", sembra il synth di Baba o'riley degli Who, per l'appunto, accelerato.

    alla fine il parlato dice prima "Tutti corron come matti" e poi "Matti corron come tutti".
    Magari non c'entra nulla, ma in una canzone del disco che ho citato prima di Massimo Riva (al quale hanno collaborato gli Elii) dal titolo "Matti come tutti", c'è la canzone "Tutti come matti" che ripropone questo gioco di parole (questa sul tubo c'è: eccola!)

    il "Non ce la faccio più" finale di Elio potrebbe essere una citazione dell'urlo di Ringo Starr alla fine di "Helter skelter", quando dice "I got blisters on my fingers"

    Provo a riscrivere il testo compreso di voce che parla dall'altra parte del telefono:

    E questo chi è? numero privato, che palle!
    Pronto?
    (Uè, allora grandissimo, come va?
    Ti disturbo? Momentaccio?
    Butta ai massimi livelli?
    Niente, volevo sapere se per caso avevi ricevuto quella mail che ti avevo mandato...
    )

    No, non mi disturbi, avevo appena messo piede a casa mia
    (Eh, perfetto. No, solamente due minuti così ti spiego il layout della situazione)
    dimmi dimmi pure, dimmi dimmi son qui apposta per te
    (ecco, praticamente il progetto è molto... )
    te te te te
    (è molto articolato, c'è anche dentro Belen Rodriguez, vuoi che ti spiego bene com'è?)
    scusami ma devo metter giù, ci sentiamo in settimana
    (ah, ok, fantastico. Allora va beh, comunque...)
    ti chiamo io
    (Alla grande! Allora aspetto la tua chiamata.)

    Seneca diceva che la vita non è mica così breve
    però regalare tempo a destra e a manca è un errore micidiale
    imperdonabile

    Penso che la penso come lui e vado via una settimana
    e ti saluto ciao ciao ti saluto ciao
    partirò per Timbuktu
    non mi troverà nessuno laggiù
    (Ueilà!)
    ci sei anche tu
    e nell'antica capitale del sultanato del Mali
    proprio non me l'aspettavo di incontrare
    un cagacazzo come te.
    (No, ma questo è un segno, cioè, è un segno del destino. Pensa che ti stavo pensando prima proprio a proposito del progetto, quello che ti avevo detto lì, di food design con musica, perchè comunque secondo me la musica è l'anima delle cose anche nel cibo, in tutto.)

    Se pretendi subito il feedback sul tuo splendido progetto
    (Eh, appunto l'idea è proprio questa, di "parolaincomprensibile" un coinvolgimento)
    forse non mi son spiegato bene esponendoti il concetto
    di un grande vecchio
    Seneca non era mica un pirla, era il tutor di Nerone
    (No, figurati, massimo rispetto. Seneca è un grande)
    insieme a Burro.
    (Eh, però ho bisogno di una risposta per domani mattina)

    Certo che il lavoro oggigiorno ha dei tempi molto stretti
    e per rispettare le scadenze tutti corron come matti
    accelerati
    senza correre tutti come matti
    si potrebbe avere il tempo di studiar filosofia
    riscoprire Seneca ed accorgersi che
    pensi che la pensi come lui
    che era il tutor di Nerone.

    Partirò per il Perù
    non mi troverà nessuno laggiù
    nemmeno tu.

    Corron tutti come matti, non si sa perchè
    evidentemente ne sanno più di me
    è impossibile fermarsi, è vietato lo stop
    la Milano che pippa è sempre al top.
    Tutti corron come matti, dove vanno chissà
    forse vanno alla fiera fuori città
    il cenacolo non riesci visitarlo mai
    ma a Milano che buzza (?), adesso ha lo skyline.
    Matti corron come tutti, vanno forte però
    la fiera di Milano poi l'hanno fatta a Rho
    ti richiamo in settimana, ti assicuro, vedrai
    forse, certamente, non ti richiamo mai.

    (Non ce la faccio più)
  10.   1 punto
    Fatene quello che volete!
  11.   0 punti
    piccola correzione di testo di "A piazza San Giovanni":

    "perché il diesel è la giusta propulsione
    per il suddetto concertone"

    e secondo me tutti quei punti di domanda non ci vanno, sono esclamazioni... :D
  12.   0 punti
    "Complesso del primo maggio":


    quando Elio canta "prima di cantare una canzone balcanosa..." ricorda molto, sia per lo stacco musicale che per il tono di Elio, le canzoni di Fred Buscaglione...

    qualche correzioncina del testo:

    "Corre lu guaglione dentro al centro sociale,
    corre lu poliziotto che lo vuole acchiappare,
    corre lu metalmeccanico che brandisce una biella"

    "Devono capire che hanno rotto le palle i padroni!"
    e secondo me invece di "Roma, non vi sento" dice "Oh, ma non vi sento"
    e sempre secondo me invece di "no, mi faccio da parte io" dice "no, ti faccio da parte io", e anche dal videoclip sembra che il senso sia di uno che picchia l'altro...
  13.   0 punti
    GHOST TRACKS!

    alla fine di "Complesso del primo maggio" c'è un po' di silenzio, poi parte una voce che dice:
    "ciao ragazzi, solo per un saluto, perchè poi a Sanremo non ci siamo visti, solo per un attimo ci siamo sfiorati e volevo farvi i complimenti: la canzone mononota davvero un capolavoro. Però una piccola critica dal mio punto di vista riguarda la confezione: secondo me troppi arzigogoli, troppi imbellettamenti, insomma troppi orpelli. Sarei andato un po' più asciutto, più dritto. E anche a livello di testo c'erano tantissimi argomenti, molta più carne al fuoco da mettere. No, lo so che poi i tempi sanremesi imponevano una durata ridotta. Non so se mi spiego, ma in pratica io l'avrei fatta più o meno... così!"

    La voce è di Rocco Siffredi, che presenta il suo arrangiamento de "La canzone mononota", che ovviamente non poteva che essere... a cappella!
    PS: non è propriamente a cappella, c'è il tempo in 4/4 tenuto dalla cassa della batteria, ma finita lì.

    Il testo è anche un pochino modificato: eccolo!

    La canzone mononota
    è na canzone poco nota
    che si canta una nota
    e questa nota è questa!
    E' la canzone mononota
    puoi cambiargli il ritmo
    puoi cambiare la velocità della canzoneeee eeee ee e e e eee eee
    puoi cambiare l'atmosfera
    puoi cambiare gli accordi
    puoi cambiare il cantante
    puoi cambiare l'argomento
    parlare di guerra, d'amore, di morte, di cucina, di politica
    puoi cantarla da solo
    puoi cantarla tutti insieme con il coro
    puoi farla fare all'orchestra... dindindindindindindindindindin
    mentre ti prendi una pausetta.

    Puoi cambiare la lingua
    for example you can sing it in english
    auf dutsch, en francais, en espanol,
    aswanciancinghen
    l'importante è che tu non cambi la nota
    della canzone mononota
    guarda quante cose che puoi fare
    all'interno di una canzone mononota
    senza cambiare la nota!
    E quindi le persone che si lamentano
    che le canzoni non offrono grandi possibilità
    son destinate ad essere smentite dalla canzone mononota.

    Il rischio della canzone mononota
    è di essere monotona e prevedibile
    ma è un rischio calcolato
    che corriamo volentieri
    è il nostro mestiere
    puoi cantarla in dialetto
    puoi far finta che sia finita.
    Puoi cantarla di giorno, di notte, d'inverno, d'estate
    puoi cambiare l'ottava
    puoi cantare all'ottava bassa
    puoi cantarla a Ottawa.
    E' un assurdo preconcetto che
    non si possa scrivere una canzone mononota
    non la trovi sui libri di scuola
    e questo la dice lunga sul livello della scuola in Italia.
    La canzone mononota
    che combatte i pregiudizi
    sull'utilizzo di una sola nota
    prendi nota, è appena nata
    piace ai telegrafisti
    ai monotematici
    agli ossessivi compulsivi
    a chi suona con un dito
    per scelta o per necessità
    non discrimina proprio nessuno
    per esempio...
    per esempio cosa?
    E se sei giù di voce
    puoi cantarla anche così
    tanto tutti non penseranno
    che stai stonando
    essendo che stai cantando
    la canzone mononota
    tutte le classi sociali...
    (finisce qua tutte le classi sociali)
    E se non sei in grado
    neanche di cantare la canzone molto nota
    ti consigliamo di abbandonare il tuo sogno di cantante.
    La canzone mononota è vietata in Minnesota
    come il sesso anale in Alabama
    ma io non metterei sullo stesso piano le due cose
    il sesso anale in Minnesota.
    Se sei un cantante virtuoso
    che vuol fare gli svolazzi
    stai attento
    che qui basta che fai: "Aaah"
    e sei fuori.
    Non c'è trippa per gatti
    nella canzone mononota
    a meno che non tu sia
    un gatto mononota.
    La canzone mononota
    che non scende a compromessi
    e se lo fa il compromesso è piccolo
    tipo: questo!
    La canzone mononota
    ha già avuto i suoi antesignani
    uno su tutti: Bob Dylan
    ma anche Tintarella di Luna
    Non ti serve il pentagramma
    basta solo un monogramma
    la puoi fare maggiore, minore, eccedente, diminuita
    è anche facile da fischiettare.

    Democratica, odiata dalle dittature
    fateci caso: l'inno cubano è pieno di note.
    C'è poi la samba di una nota sola
    lo sappiamo, ma dopo un po' se ascolti attentamente, cambia
    Jobim non ha avuto le palle di perseguire un obiettivo
    non ci ha creduto fino in fondo
    invece noi
    sì!
    (anche se l'ultima nota era un'altra nota)
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime06/05/2013, 23:34
      0 punti
    Minchia, asilorepublic! Ci hai mandati tutti a puttane!
    Che ok, a volte può anche essere apprezzato... ma un po' meno di post consecutivi?

    Ecco invece un paio di mie spigolature:

    Secondo me, quando Elio canta "con un volume che ti fa DOLOOOOORE", il cita il "dolore" doi Sopra il Giorno di Dolore che uno ha, di ligabuiana memoria.

    E nella Mononota, l'attacco di orchestra subito dopo "è anche facile da fischiettare", mi ricorda la sigla dei cartoni Looney Tunes.
  14.   0 punti
    alla fine de "La canzone mononota" a cappella si sente un classico rumore nelle ghost degli Elii, cioè una traccia accelerata e girata al contrario, che potrebbe essere il video postato poco sopra, poi c'è un rumore di musichetta tipo finale di Cicciput techno con le mosche che ronzano, e poi inizia "Come gli Area" strumentale (che penso sia semplicemente la traccia strumentale, suonata quindi dagli Elii e non dagli Area, con un rumore al posto della voce di Elio, stile fischiato, ma che però è fatto col synth).

    ...e poi basta!
  15.   0 punti
    Posted By: GrumoMinchia, asilorepublic! Ci hai mandati tutti a puttane!
    Che ok, a volte può anche essere apprezzato... ma un po' meno di post consecutivi?

    scusa/scusate, ma a volte anche la paura che mi si blocchi volpedifuoco (cosa che è anche successa) mi ha fatto scrivere un post a canzone, onde evitare di dover rifare tutto il lavoro...
    comunque ho finito... :)
    •  
      CommentAuthorferilli
    • CommentTime07/05/2013, 00:44
      0 punti
    Bravo asilorepubblic!!!!
  16.   0 punti
    Posted By: ferilliBravo asilorepubblic!!!!

    grazie!
    comunque con una b sola... :D
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime07/05/2013, 00:58
      0 punti
    Posted By: asilorepublice secondo me invece di "Roma, non vi sento" dice "Oh, ma non vi sento"

    No no, per me dice "Roma", anche perché dal vivo Mangoni cambia la città ogni volta, a seconda di dove stanno suonando.

    Posted By: asilorepublicLa voce è di Rocco Siffredi, che presenta il suo arrangiamento de "La canzone mononota", che ovviamente non poteva che essere... a cappella!

    Ma non è Neri Marcorè? O_o

    E poi, facciamo un po' di chiarezza.
    Quanti, dopo aver scaricato la Mononota dal loro sito, si erano accorti che il cantante non è Cesareo ma Nek?
    Io no!
    Per forza!
    Nel singolo, era Cesareo.
    Sull'album, è Nek. ;-)
  17.   0 punti
    Posted By: Grumo
    Posted By: asilorepublic e secondo me invece di "Roma, non vi sento" dice " Oh, ma non vi sento "

    No no, per me dice "Roma", anche perché dal vivo Mangoni cambia la città ogni volta, a seconda di dove stanno suonando.

    Posted By: asilorepublic La voce è di Rocco Siffredi, che presenta il suo arrangiamento de "La canzone mononota", che ovviamente non poteva che essere... a cappella!

    Ma non è Neri Marcorè? O_o

    E poi, facciamo un po' di chiarezza.
    Quanti, dopo aver scaricato la Mononota dal loro sito, si erano accorti che il cantante non è Cesareo ma Nek?
    Io no!
    Per forza!
    Nel singolo, era Cesareo.
    Sull'album, è Nek.;-)

    a me sinceramente sembra Rocco, e anche tutte le allusioni nella parte parlata portano in questa direzione...
  18.   0 punti
    cazzo, però ascoltandolo sembra proprio Marcorè, anche se la voce assomiglia abbastanza a quella di Rocco, quindi resterei nel dubbio...

    [/mode scaricabarili:on]
    PS a mia discolpa: l'idea che fosse Rocco è di AsSimo
    [/mode scaricabarili:off]
    •  
      CommentAuthor@ssimo
    • CommentTime07/05/2013, 01:14 modiFICAto
      1 punto
    Arriva il Bucclèt: Prendete e gioitene tutti, tanto serve a un KASTROX.

    Qui sotto ci sarebbe l'embed di Box, ma non funge. Marok, verifica ;)



    NOTA per gli acquirenti della prevendita itunes: NON ci sono le ghost tracks. Sicuramente nei prossimi giorni faranno riscaricare la traccia con le ghost. (già lo fecero per una traccia SEGAAAAAAAAATA)
    •  
      CommentAuthorferilli
    • CommentTime07/05/2013, 01:17
      3 punti
    Starei ore a leggervi, asilorepublic e Grumo, spero continuerete tutta la notte, come passeggiando su un ponte senza parapetto... ;)
  19.   0 punti
    Posted By: ferilliStarei ore a leggervi, asilorepublic e Grumo, spero continuerete tutta la notte, come passeggiando su un ponte senza parapetto...;)

    io tra poco vado a letto, ma se vuoi continuiamo domani, io sono in ferie... :D
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime07/05/2013, 08:21 modiFICAto
      2 punti
    Posted By: asilorepublic
    Posted By: Grumo
    Posted By: asilorepublic e secondo me invece di "Roma, non vi sento" dice " Oh, ma non vi sento "

    No no, per me dice "Roma", anche perché dal vivo Mangoni cambia la città ogni volta, a seconda di dove stanno suonando.

    Posted By: asilorepublic La voce è di Rocco Siffredi, che presenta il suo arrangiamento de "La canzone mononota", che ovviamente non poteva che essere... a cappella!

    Ma non è Neri Marcorè? O_o

    E poi, facciamo un po' di chiarezza.
    Quanti, dopo aver scaricato la Mononota dal loro sito, si erano accorti che il cantante non è Cesareo ma Nek?
    Io no!
    Per forza!
    Nel singolo, era Cesareo.
    Sull'album, è Nek.;-)

    a me sinceramente sembra Rocco, e anche tutte le allusioni nella parte parlata portano in questa direzione...

    Cioè, tu hai quotato un post INTERO, per citare una RIGA? :-D
    Non si fa... proprio non si fa.
    niubbo

    Posted By: asilorepublicnon so per cosa stia "Reggia", ma "base per altezza"

    Ah, questa ho dovuto farmela spiegare anch'io, e ringrazio DON DIEGO per la lezione enigmistica.
    "Base" come sinonimo di "casa", e "altezza" nel senso di un re.
    Quindi una base per altezza è la casa di un sovrano... appunto, una reggia.

    Posted By: asilorepublicio sono in ferie...:D

    Io... NØ!
    :-P
    •  
      CommentAuthorP.S.
    • CommentTime07/05/2013, 09:00
      2 punti
    Posted By: Grumo
    Ah, questa ho dovuto farmela spiegare anch'io, e ringrazio DON DIEGO per la lezione enigmistica.
    "Base" come sinonimo di "casa", e "altezza" nel senso di un re.
    Quindi una base per altezza è la casa di un sovrano... appunto, una reggia


    Non ci sarei MAI arrivata!

    Ma la canzone mononota ghost track è una prova di resistenza? Per l'ascoltatore, intendo
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime07/05/2013, 09:15
      0 punti
    Posted By: P.S.Non ci sarei MAI arrivata!

    Nemmeno io, mai!

    Ma la canzone mononota ghost track è una prova di resistenza? Per l'ascoltatore, intendo

    Ahahah esatto! Il mio commento spassionato appena l'ho sentita è stato "che rottura di coglioni!". :-D
  20.   2 punti
    La cartella stampa s'è già vista?

    Non enfatizziamo troppo il ruolo del disco nella società moderna. Alla fine un disco non è altro che un cerchio di plastica con un buco. I dischi si dividono in: dischi e cd. Il disco, detto anche vinile, è nero, è più grande, ha il buco più piccolo e si sente meglio; ma fruscia. Il disco in questione però è un cd, quindi più piccolo, col buco più grande e non fruscia. Si chiama "L'album biango" ed è stato registrato e prodotto agli inizi del XXI secolo dagli Elio e le Storie Tese, insieme a Max Costa. Max Costa qualche anno fa ha ricevuto un premio come miglior batterista ai Latin Grammy Awards senza aver mai suonato una batteria in vita sua (per dire la forza di Max Costa). Perché l'avete intitolato "L'album biango"? Così. C'è chi dice che ci siamo ispirati all'album bianco dei Beatles, chi ci trova dei riferimenti all'albume dell'uovo cotto (perché quello crudo è trasparente), ma la risposta esatta è: "Così." Una caratteristica dell'album biango è che se provi a scriverlo su un computer moderno diventa "L'album bianco". Tu credi di aver sbagliato, invece è stato il correttore automatico. Allora tu lo riscrivi e scopri che "biango" è sottolineato da una linea rossa tratteggiata come a dire: "OK se proprio insisti scriverò "biango", ma sappi che non mi è andata giù". Non mi è andata giù? Ma che cazzo vuoi, correttore automatico di merda che continui a correggermi parole che non voglio correggere unicamente per cercare di giustificare la tua esistenza, ringrazia Dio che non riesco a disattivarti. Su questo "L'album bianco" c'è poco altro da dire, se non che è colmo di ospiti straordinari come Area, Eugenio Finardi, Nek, Vittorio Cosma, Fabio Treves e che è costato molta molta tanta fatica agli Elio e le Storie Tese i quali in più di un'occasione, mentre lo stavano registrando elettronicamente, si sono guardati e si sono domandati: "Ma cosa stiamo facendo?"






    TRACK BY TRACK



    1. TELEVISIONE RUSSA

    2. DANNATI FOREVER

    Uno tende a minimizzare, ma basta un niente per essere dannati forever.

    Un adulterio, un abigeato, un continuamente pisello toccato e sei subito della guest list degli inferi. Inferi: l’unico locale dove la selezione all’ingresso la fa il tuo curriculum vitæ.

    Daniele Moretto: tromba

    Daniele Comoglio: sassofono

    Paola Folli e Silvio Pozzoli: cori

    Sergione e Jantoman: arrangiamento orchestrale

    Peppe Vessicchio: bacchetta magica

    3. LA CANZONE MONONOTA

    La canzone polinota non piace ai telegrafisti, agli ossessivi compulsivi, ai monotematici. Cioè alla fascia di pubblico cui si rivolgono da sempre gli Elio e le Storie Tese. Quale migliore occasione della canzone mononota per soddisfare le esigenze di persone che tutti trascurano e schifano neanche fossero dei malviventi?

    Nek: cantante cambiato

    Daniele Moretto: tromba

    Daniele Comoglio: sassofono

    Sergione e Jantoman: arrangiamento orchestrale

    Peppe Vessicchio: bacchetta magica

    4. IL RITMO DELLA SALA PROVE

    Nasce prima l’uovo o il cartone di uove? L’uovo. Ma con l’uovo non ci insonorizzi la sala prove. Coi cartoni di uove sei convinto di sì, ma è un’illusione. Tuttavia il cartone di uove regna sovrano nelle migliori sale prova o sale prove che dir si voglia del mondo. I costruttori di cartoni di uove speculano su tale fabbisogno.

    Faso: batteria

    Fabio Treves: armonica

    5. LETTERE DAL WWW

    Il www, detto anche vuvuvù, ama mettersi in gioco e si fa tramite di iniziative inaspettate. Le donne ti vedono sui siti e vogliono conoscerti.

    6. ENLARGE YOUR PENIS

    Negli anni ’70 Internet era molto meno diffuso di adesso. La posta viaggiava ancora perlopiù via posta. Quasi nessuno, negli anni ’70, riceveva lettere che lo invitavano a enlargiare il proprio penis. Oggigiorno sono cambiate molte cose.

    Paola Folli: canto

    7. LAMPO

    Delle persone confondono la possibilità di fare foto con l’obbligo di farle.

    Tale fraintendimento rompe le balle, fra cui quelle degli Elio e le Storie Tese. Tale fraintendimento annovera anche i videi. Tale fraintendimento induce le persone rompenti le balle a voler condividere i relativi reperti fotovideografici con altre persone della loro cerchia tramite il www.

    Gli Elio e le Storie Tese deplorano la suddetta pratica e ne auspicano la cessazione.

    8. LUIGI IL PUGILISTA

    “Non ti picchio solo perché hai gli occhiali”. Questa considerazione è la chiave del successo di Luigi, pugilista miope. Egli domina la categoria dei pesi paglia perché nessuno lo colpisce. Ma nel momento in cui si toglie gli occhiali conosce la sconfitta sul ring della boxe e il trionfo sul ring dell’amore.

    Curt Cress: batteria

    9. UNA SERA CON GLI AMICI

    Gli amici e le amiche usualmente si ritrovano per passare il tempo in compagnia di amici e amiche. L’occasione è propizia per raccontarsi aneddoti e notizie scabrose a proposito di un altro amico o un’altra amica che per scelte personali o inderogabili impegni non è presente. L’assente non gradisce che si parli di lui, ma con le lingue di serpente, si sa, è una battaglia persa, perciò escogita uno stratagemma.

    Faso: chitarra ritmica

    Jantoman: canto

    10. AMORE AMORISSIMO

    L’amore non ha confini. Per questo diventa migrante e trova rifugio nei centri d’accoglienza del cuore. L’Unione Europea ha criticato le condizioni dei centri d’accoglienza del cuore italiani. Ma l’amore quello vero se ne impippa sia dell’Unione Europea che dei centri d’accoglienza; prende il motorino e se ne va ai giardinetti a limonare in barba a tutto e tutti.

    Curt Cress: batteria

    Demo Morselli:

    arrangiamento fiati, tromba

    Ambrogio Frigerio: trombone

    11. IL TUTOR DI NERONE

    “Ciao, ti disturbo?”. Sì, mi disturbi tantissimo. “Ti ho scritto ieri una mail, non so se l’hai vista”. Sì, l’ho vista. “Non mi hai risposto”. È così. “Allora ti ho chiamato”. Hai presente Seneca? “Di nome”. Ecco. Ascolta questa canzone. Poi ci sentiamo in settimana.

    Max MC Costa e Faso: batteria

    Vittorio Cosma: un cagacazzo

    12. REGGIA (BASE PER ALTEZZA)

    Ammazza come suonano questi. Brano eseguito dal complesso Gli Area. “Reggia (Base Per Altezza)” é una crittografia sinonimica elaborata da Elio e Jantoman.

    Ares Tavolazzi: basso

    Paolo Tofani: chitarra

    Patrizio Fariselli: tastiere

    Walter Paoli: batteria

    13. COME GLI AREA

    Vorrei suonare come gli Area, il gruppo italiano. Ma i pezzi sono molto difficili, di questo gruppo italiano. Meno male che non vorrei suonare, che so, come i Bay City Rollers, il gruppo scozzese. I pezzi sarebbero poco difficili, di quel gruppo scozzese, ma anche meno validi.

    Demetrio Stratos: frammenti vocali

    Faso: assolo di tastiera, ukulele

    14. A PIAZZA SAN GIOVANNI

    Dialogo fra romani. Titolo: fàmose a capìmose. “Ci vediamo in piazza San Giovanni.” – Nun capisco cosa vuoi dire. – “Scusa, volevo dire ci vediamo A piazza San Giovanni.” – Adesso ho capito. Alora ce vengo. –

    Eugenio Finardi: canto solista

    15. COMPLESSO DEL PRIMO MAGGIO

    Il primo maggio è caratterizzato dal concertone del primo maggio, che a sua volta è ricco di complessi del primo maggio. Il concertone del primo maggio genera complessi del primo maggio che suonano al concertone del primo maggio. Le implicazioni artistiche di questo fenomeno sono altalenanti.

    Curt Cress: batteria

    Demo Morselli: tromba, arrangiamento fiati

    Ambrogio Frigerio: trombone

    Eugenio Finardi: Eugenio Finardi

    Mangoni: militante del comunismo
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime07/05/2013, 09:41
      0 punti
    Considerazione banale:
    ieri mi sono riascoltato Studentessi e fioccavano gli ospiti in ogni canzone, mentre in quest'ultimo ce ne sono molti meno.

    Curt Cress sempre presente!
  21.   4 punti
    Io mi sono ricordato adesso che la presentazione a Milano era ieri.
    • CommentAuthormatman4
    • CommentTime07/05/2013, 09:49
      1 punto
    Il White Album non è un lavoro corale ma opera di «solisti, di tanti ego separati in lotta per la preminenza». In diversi pezzi, Paul McCartney, John Lennon e George Harrison lavorarono separatamente come compositori e interpreti, usando gli altri solo come band di spalla o talvolta incidendo in solitudine tutte le parti vocali e strumentali (da Wikipedia)

    Leggendo gli autori di ogni brano pare che nel Biango sia andata un po' così, rispetto ai "classici" Belisari/Conforti e Belisari/Conforti/Civaschi/Fasani
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime07/05/2013, 10:12
      1 punto
    Comunque i testi stanno qua e non era necessario trascriverli (by uno dei trascrittori accreditati su questo sito).
    Il disco sta di qua, ma aspettate che abbia finito di scaricarlo prima di uccidere il sito ehehe
    •  
      CommentAuthorMeg
    • CommentTime07/05/2013, 10:37
      0 punti
    Posted By: IvanoComunque i testi stanno qua e non era necessario trascriverli (by uno dei trascrittori accreditati su questo sito).
    Il disco sta di qua, ma aspettate che abbia finito di scaricarlo prima di uccidere il sito ehehe


    Forse è già morto!! Non riesco ad aprire neanche per i testi! :D
    • CommentAuthormatman4
    • CommentTime07/05/2013, 11:27 modiFICAto
      0 punti
    Una recensione coi controcazzi

    http://www.youtube.com/watch?v=YoQmFoUW5Eg
  22.   3 punti
    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 19:40

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 19:41

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:18

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:27

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:35

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:38

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:48

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:54

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 20:57

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 21:03

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 21:47

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 21:59

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 22:34

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 22:48

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 23:30

    Posted By: asilorepublic 06/05/2013, 23:38


    Ciao.
    Interessante.
    In qualunque altro forum saresti stato bannato.
    •  
      CommentAuthorTracca
    • CommentTime07/05/2013, 12:16
      0 punti
    Ciao,
    a parte il booklet con i testi, qualcuno riesce a digitalizzare e condividere il booklet che sta appiccicato al cd?
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime07/05/2013, 12:32
      2 punti
    Posted By: IvanoIl disco sta di qua, ma aspettate che abbia finito di scaricarlo prima di uccidere il sito ehehe

    L'archivio ZIP contiene file in modalità KASTROX: senza numero progressivo di traccia, quindi ordinati PER TITOLO!
    Ma cazzo, almeno DENTRO lo zip potevano mettere i file sistemati un po' benino, con gli spazi bianchi al posto dei trattini, un "01", "02", ecc prima del titolo, e così via.
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime07/05/2013, 12:38
      4 punti
    Posted By: GrumoMa cazzo, almeno DENTRO lo zip potevano mettere i file sistemati un po' benino, con gli spazi bianchi al posto dei trattini, un "01", "02", ecc prima del titolo, e così via.

    Grumo, ci avrei scommesso che 'sta cosa ti avrebbe fatto sclerare! Anch'io sto male :D

    Il peggio però, secondo me, sono i metadati.
    Adesso voi, da bravi, la prima cosa che fate PRIMA di scrobblare le vostre tracce su Last.fm, iTunes, Grooveshark e quant'altro è rinominare "A PiazzaSan Giovanni" in "A Piazza San Giovanni".

    Tenete pulito internet, per favore.
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime07/05/2013, 12:44
      0 punti
    Posted By: [u] Grumo, ci avrei scommesso che 'sta cosa ti avrebbe fatto sclerare! Anch'io sto male:D

    Eh ma porca troia, fanno apposta! :-D

    Posted By: [u] Il peggio però, secondo me, sono i metadati.
    Adesso voi, da bravi, la prima cosa che fate PRIMA di scrobblare le vostre tracce su Last.fm, iTunes, Grooveshark e quant'altro è rinominare "A PiazzaSan Giovanni" in "A Piazza San Giovanni".

    No per me il peggio è l'ordine dei file... che ok che me li sono rinominare con il multirinomina di Total Commander... ma l'ordine l'ho dovuto selezionare a mano!
    I tag ID3 me li sistemo con un editor automatico parsandoli dal nome del file.
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime07/05/2013, 13:50
      0 punti
    Posted By: [u]Adesso voi, da bravi, la prima cosa che fate PRIMA di scrobblare le vostre tracce su Last.fm, iTunes, Grooveshark e quant'altro è rinominare "A PiazzaSan Giovanni" in "A Piazza San Giovanni".

    Tenete pulito internet, per favore.
    Troppo tardi. Ma potete proporre una correzione.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime07/05/2013, 13:58
      2 punti
    Posted By: GrumoL'archivio ZIP contiene file in modalità KASTROX: senza numero progressivo di traccia, quindi ordinati PER TITOLO!
    Ma cazzo, almeno DENTRO lo zip potevano mettere i file sistemati un po' benino, con gli spazi bianchi al posto dei trattini, un "01", "02", ecc prima del titolo, e così via.

    Ok, urge riassunto.

    In origine, il sito degli Elii pubblicava UNO ZIP SEPARATO per OGNI MP3.
    Ci sono voluti ANNI di rotture di coglioni a Pelodia (allora membro del webstaff) perchè il sistema cambiasse. Avevo proposto due soluzioni:
    • mp3 non zippati
    • un unico zip per ogni set di mp3.

    Alla fine hanno propeso per la seconda ipotesi.

    A questo punto, gli zip erano, sì, unici... ma contenevano tutti gli mp3 NON NUMERATI.
    Quindi, di default, in ordine alfabetico: esattamente la modalità KASTROX.
    Avevo di nuovo fatto presente la cosa a Pelodia, il quale mi aveva detto che non aveva più cazzi.

    In chat, avevo beccato Poppo, che a quanto pare era "volontario" nello staff, cioè di fatto lavorava gratis assieme agli altri che lavoravano a pagamento.
    Poppo non capiva il problema, perché secondo lui i lettori mp3 ordinavano i file di una directory in base ai meta-dati contenuti nei file... e nei file c'erano i numeri di traccia! Quindi, che bisogno c'era di scrivere il numerino prima del titolo nei nomi dei file?
    Il problema stava alla base: Poppo usa Mac.
    Non so se trovo il log, ma raramente credo di avere insultato un nerd per così tante ore di fila nella stessa serata... comunque, alla fine, Poppo, pazientemente, si è messo a rinominare i file (in modo automatico, naturalmente) aggiungendo il numerino davanti al titolo.

    Tutto è filato liscio per un bel pezzo: anche se non è più stato Poppo a gestire alcunché, i numerini continuavano a comparire nei file... finché soka e siamo ritornati al via.
    Evidentemente, la gestione è stata affidata a qualcun altro, a cui non fotte un cazzo.

    Quindi, a rigor di logica, prima o poi ricominceranno a zippare ogni singolo mp3 ed a pubblicarlo così, separatamente, perché vaffankulo.
    Magari togliendo anche il nome del file: si chiameranno tutti "traccia.mp3" dentro a "canzone.zip", tanto cazzo volete ci sono i meta-dati.
    Sarebbe bello.
    •  
      CommentAuthorRombo
    • CommentTime07/05/2013, 14:01
      0 punti
    Penso di non aver mai visto così tanti post infilati di un singolo utente..

    ..per la fortuna della mia vita di studente il disco da me arriva domani quindi posso rinviare a domani il mandare a fanculo la scuola quasi definitivamente...
    •  
      CommentAuthor[u]
    • CommentTime07/05/2013, 14:09
      4 punti
    Io esprimo due desideri.

    Il primo è cambiare il titolo di questo thread in "collection_5120: spigolature".

    Il secondo è che adesso il webmaster di elioelestorietese.it rinomini PER DAVVERO le tracce, così chi ha scaricato l'album finora possiede delle *preziosissime* rarità!
    Sarebbe la versione digitale di quanto succedeva con gli LP, tipo nella versione originale di Sounds of Silence dove "Anji" era scritto "Angie" :D
    O, più recentemente, in Heat the Phikis!

    (sì, sto scherzando)
    •  
      CommentAuthorIvano
    • CommentTime07/05/2013, 14:36
      0 punti
    Posted By: MarokIl problema stava alla base: Poppo usa Mac.
    Veramente se avessero tirato giú (libera interpretazione del concetto di drag & drop) le tracce da iTunes quelle avrebbero avuto il numerino davanti.

    (chiedo scusa per tutte le parolacce contenute in questo post che non farà chiudere occhio ai soggetti piú sensibili)
    •  
      CommentAuthorRombo
    • CommentTime07/05/2013, 14:38
      5 punti
    Spigolatura googlica?
 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!