Non sei loggato (Login)

Ricerca Veloce

  • Inutility e Linx

    • Archivio Audio/Video
    • Banner
    • Blog
    • Chat
    • Foto (Cumpa)
    • Foto (EelST)
    • Ghestbuk
    • History
    • I Siti Strani
    • Piombino
    • KAAAAAAASTROX!




    • Questo forum è stato realizzato da Marok basandosi sul progetto open-source Vanilla 1.1.5a, realizzato da Lussumo. Su Internet trovate la Documentazione e la Comunità di Nerd che ci stanno dietro. A breve, rilascerò il codice sorgente di questo forum... giusto il tempo di rileggere con calma le minkiate che ho scritto! :)

Vanilla 1.1.5a is a product of Lussumo. More Information: Documentation, Community Support.

    •  
      CommentAuthorMeg
    • CommentTime12/08/2019, 11:35 modiFICAto
      3 punti
    @nxurt: e che cazz.. non mi hai dato il tempo di editare! ahaha Che almeno io appena pubblico guardo ciò che è venuto fuori (a differenza di altri ahaha ) (sì, è vero... era meglio usare il "prevedi" ahaha )
    •  
      CommentAuthornxurt
    • CommentTime12/08/2019, 11:49
      2 punti
    Posted By: Meg@nxurt: e che cazz.. non mi hai dato il tempo di editare! ahaha Che almeno io appena pubblico guardo ciò che è venuto fuori (a differenza di altri ahaha ) (sì, è vero... era meglio usare il "prevedi" ahaha )

    ahaha era un'occasione troppo ghiotta per blastare un blastatore ahaha che poi io, nonostante usi sempre il "prevedi", alla fine devo editare quasi sempre i miei messaggi perché... perché sono handicaaappato!
    •  
      CommentAuthorForz
    • CommentTime18/08/2019, 18:59
      3 punti
    aaah adesso ho capito! bisogna inserire solo il codice del video! (quello post "v=")
    buono a sapersi, Marok risolve (e insegna)
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime12/09/2019, 01:00
      4 punti
    L'ultimo giorno di vita delle Torri Gemelle è più vicino all'ingresso di Cesareo, Faso, Feiez e Christian Meyer in Elio e le Storie Tese che ai giorni nostri... e mi è venuto in mente leggendo questo:

    Ciak 88
  1.   0 punti
    Gli altri sono i Pooh da giovani
  2.   2 punti
    Eelst hanno realizzato alcuni spot per Bakeca.it
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime25/09/2019, 16:17
      2 punti
    E ora sono anche testimonial di https://www.facebook.com/formaggiosvizzero.

    Su facebook trovate il video
    • CommentAuthorScriGno
    • CommentTime01/10/2019, 12:34
      1 punto
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime03/10/2019, 13:29 modiFICAto
      9 punti
    Nuova canzone degli Elii che hanno fatto inno della Lega A di Pallavolo (forse solo femminile).

    https://www.facebook.com/legavolleyfemminile/videos/908000599578255/?notif_id=1570101737205328¬if_t=live_video_share

    (alla presentazione del brano non c'è Sergio perchè è in Giappone!!!

    https://www.deejay.it/programmi/chiamate-roma-triuno-triuno/podcast/in-diretta-dal-giappone-con-rocco-tanica/
    )
    •  
      CommentAuthorMeg
    • CommentTime03/10/2019, 13:31 modiFICAto
      7 punti
    In questo momento in diretta sulla pagina facebook della Lega Pallavolo Serie A Femminile ci sono gli Elio e le Storie Tese (Elio, Faso e Cesareo) a presentare l'inno della Lega composto da loro (e poi fatto sentire).
    Qui (quando smetterà la diretta) si potrà sentire il brano da circa 1h e 9 minuti (comunque loro ci sono da diversi minuti prima, non so da quanto perché ho beccato la diretta un minuto prima che partisse il brano).

    Azz... Sae è stato più veloce di me! ahaha
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime03/10/2019, 14:17
      2 punti
    Posted By: saeNuova canzone degli Elii che hanno fatto inno della Lega A di Pallavolo (forse solo femminile).

    https://www.facebook.com/legavolleyfemminile/videos/908000599578255/

    Carina, mi piace!!!
  3.   0 punti
    Posted By: Marok
    Posted By: sae Nuova canzone degli Elii che hanno fatto inno della Lega A di Pallavolo (forse solo femminile).

    https://www.facebook.com/legavolleyfemminile/videos/908000599578255/

    Carina, mi piace!!!

    anche a me aleee
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime09/10/2019, 15:25 modiFICAto
      4 punti
    [spoiler che vorrebbe essere uno spoiler ma in realtà si vede benissimo]Flashback dovuto all'ascolto reiterato di Paté d'animo, lo "Scherzo di lusso"...[/spoiler]

    Non so (per) voi, ma per me questa grossa canzo bisiesca cui ha collaborato Elio in persona nei brutti tempi andati è un capolavoro:



    La sofferta melodia iniziale è gravida, non a caso, di quella tipica crisi esistenziale che coglie i cciovani in età adolescenziale e sfocia precipuamente nel disagio.

    Anche l'amore (peraltro del tutto strumentale) per il teatro e l'arte millantato da Germano si piega alle esigenze superiori di un modus operandi che affonda le sue radici nell'humus ontologico della mancanza di passera.
  4.   2 punti
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime21/10/2019, 14:33 modiFICAto
      1 punto
    Posted By: saeNuova canzone degli Elii che hanno fatto inno della Lega A di Pallavolo (forse solo femminile).

    https://www.facebook.com/legavolleyfemminile/videos/908000599578255/?notif_id=1570101737205328¬if_t=live_video_share

    (alla presentazione del brano non c'è Sergio perchè è in Giappone!!!

    https://www.deejay.it/programmi/chiamate-roma-triuno-triuno/podcast/in-diretta-dal-giappone-con-rocco-tanica/
    )


    È bello vivere con la consapevolezza che, se mai un giorno realizzassi la malsana idea di un catalogazzo in cui ordinare cronologicamente le canzoni degli Elii, questo sarebbe al momento l'ultimo numero dell'elenco. Ciao cara consapevolezza, è bello sapere che ci sei e sei qui con me! Sboroglòf.
    •  
      CommentAuthorFrash
    • CommentTime22/10/2019, 23:21 modiFICAto
      1 punto
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime23/10/2019, 13:28
      1 punto
    Come ho fatto a vivere tutti questi anni senza accorgermi che Rocco Tanica, quando dice "Ma ho trovato in te il Giappone", avrebbe potuto benissimo asserire (e sottolineo "asserire") "Ma ho trovato in te una spalla", ribadendo la rima identica che ricorre in tutta la sua strofa. E invece non lo fa, scartando rispetto alla norma... Non a caso gli Elii sono il mio gruppo prefèrito.
    •  
      CommentAuthorlelev*
    • CommentTime23/10/2019, 13:39
      3 punti
    Posted By: krausE invece non lo fa

    E invece sì.
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime23/10/2019, 14:15
      6 punti
    Posted By: krausCome ho fatto a vivere tutti questi anni senza accorgermi che Rocco Tanica, quando dice "Ma ho trovato in te il Giappone", avrebbe potuto benissimo asserire (e sottolineo "asserire" ) "Ma ho trovato in te una spalla", ribadendo la rima identica che ricorre in tutta la sua strofa. E invece non lo fa, scartando rispetto alla norma... Non a caso gli Elii sono il mio gruppo prefèrito.

    Variazioni ed improvvisazioni sono sempre stati uno dei pregi dei vecchi live, ognuno diverso dal precedente: la gente che era abituata a sentire "la spalla" (com'è ovviamente nel testo originale), d'improvviso si è ritrovata in Giappone... ed alla parola "Giappone" scoppiava a ridere di gusto, per il suono della parola, perché non c'entrava un cazzo, ma senza capirne razionalmente il perché.

    Ma soprattutto, lo SPREGIO dell'evitare una rima ovvia APPOSTA, perché vaffankulo, è una cosa bellissima.

    "La neve di Maggio rimbalzava supERBA, mentre io ramingo giostravo sul PRATO"

    Ci vuole una certa dose di malattia mentale per apprezzare questi piccoli capolavori, ma poi non si torna più indietro.
    •  
      CommentAuthorkraus
    • CommentTime23/10/2019, 15:00
      2 punti
    Posted By: lelev*
    Posted By: kraus E invece non lo fa

    E invece sì.


    Occazzo...
    • CommentAuthora_jhnsn
    • CommentTime23/10/2019, 17:42
      1 punto
    Posted By: saeNuova canzone degli Elii che hanno fatto inno della Lega A di Pallavolo (forse solo femminile).

    https://www.facebook.com/legavolleyfemminile/videos/908000599578255/?notif_id=1570101737205328¬if_t=live_video_share

    (alla presentazione del brano non c'è Sergio perchè è in Giappone!!!

    https://www.deejay.it/programmi/chiamate-roma-triuno-triuno/podcast/in-diretta-dal-giappone-con-rocco-tanica/
    )


    Da tifoso di volley femminile non posso che gioire!! Forza Conegliano!!!!!!Forza Complessino!!!
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime26/10/2019, 18:33
      2 punti
    Queste foto sono state scattate prima, dopo e durante la MIGLIORE data del tour autunnale di dieci anni fa. Indovinate quale!

    Schopenhauer vs MeemmoWGiuppi1996
    Christian MeyerMangoni
    SchopenhauerBerlusconi Reverse GoatseMeemmoW
  5.   1 punto
    http://www.marok.org/Elio/Foto/09arcimboldi/arcimboldi_k15424.jpg
    •  
      CommentAuthorMeemmow
    • CommentTime30/10/2019, 10:23 modiFICAto
      2 punti
    Ho appreso da Faccialibro che il prossimo 6 dicembre ricorrerà il trentesimo anniversario della pubblicazione di Elio Samaga Hukapan Karyiana Turu.
    Mi chiedevo se avremo modo di celebrarlo a sua volta* ... qualche idea?

    *citazione di gabrieliana memoria

    EDIT: il prossimo 22 novembre esce "Michrochip Temporale", ovvero una rilettura o reinterpretazione che dir si voglia del primo album dei Subsonica, celebrante il suo ventesimo anniversario di uscita nei migliori negozi di dischi.
    Non credo sia prevista un'operazione trentennale per quanto riguarda ESHKT, con la partecipazione di vecchi e nuovi amici che hanno collaborato con i nostri beniamini ... ma potrei anche sbagliarmi.
    Lo scopriremo solo vivendo.**

    ** citazione di battisto-marokkiana memoria
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime02/11/2019, 15:37
      7 punti
    • CommentAuthorDeadnature
    • CommentTime07/11/2019, 15:18
      3 punti
    Stasera, in gran segreto, Rocco Tanica all'Hiroshima Mon Amour di Torino: https://twitter.com/rocco_tanica/status/1192420616214851586
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime08/11/2019, 02:28
      3 punti
    Posted By: DeadnatureStasera, in gran segreto, Rocco Tanica all'Hiroshima Mon Amour di Torino: https://twitter.com/rocco_tanica/status/1192420616214851586

    Notevole! Belli soprattutto i Silly Remix e l'inno dell'Hiroshima!
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime08/11/2019, 07:27
      1 punto
    Posted By: Marok
    Posted By: Deadnature Stasera, in gran segreto, Rocco Tanica all'Hiroshima Mon Amour di Torino: https://twitter.com/rocco_tanica/status/1192420616214851586

    Notevole! Belli soprattutto i Silly Remix e l'inno dell'Hiroshima!

    Puoi rivelare qualcosa di più sul concerto?
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime08/11/2019, 18:19
      7 punti
    Posted By: sae
    Posted By: Marok
    Posted By: Deadnature Stasera, in gran segreto, Rocco Tanica all'Hiroshima Mon Amour di Torino: https://twitter.com/rocco_tanica/status/1192420616214851586

    Notevole! Belli soprattutto i Silly Remix e l'inno dell'Hiroshima!

    Puoi rivelare qualcosa di più sul concerto?

    Ma certo! È iniziato con una telefonata di Rocco Tanica a casa mia (cioè, in realtà ha chiamato sul cellulare ma ero in casa, quindi a scopo di pigra coerenza narrativa faremo finta che sia il fisso).

    "Marok, che fai stasera? Vengo a suonare all'Hiroshima e..."

    Io non sapevo assolutamente un CAZZO dell'evento, comunque Sergione desiderava che gli scattassi delle foto e mi ha promesso che mi avrebbe lasciato gli accrediti all'ingresso per entrare gratis, assieme al pass.
    Poi mi ha richiamato: "Marok! Ti ricordi che mi dovevi fare le foto stasera? Mi hanno detto che non si possono fare foto, nemmeno col pass. Peccato!".

    Gli accrediti però ormai li aveva lasciati, così ho coinvolto una compagnia di quattro baldi veeeekki di cui non posso fare i nomi perché è un evento segreto (cioè Choo, Furio, Furia ed il sottoscritto).
    In tutto ciò, NON abbiamo capito chi avrebbe suonato: l'unica cosa certa era che NON si potevano portare dentro i telefoni: si chiamava "NO PHONE DAY".
    Boh... chissenefotte.

    Siamo entrati alle dieci, sotto il palco non c'era praticamente NESSUNO e sul palco c'era il signor Eugenio in via di Gioia.
    Grazie a lui, tra le trenta persone totali che componevano il pubblico (stima approssimata per eccesso) abbiamo riconosciuto Monica, che si è unita a noi sulle pratiche poltroncine di Fantozzi.

    Eugenio in via di Gioia bravo.

    Poi è arrivato Sergione, in arte Graziella, accompagnato in qualità di badante dall'ottimo Diego Maggi.
    Partendo dal Notturno nove due in mi bemolle maggiore di Chopin, per arrivare a Frank Sinatra, John Lennon, David Bowie ed altra gente morta, Graziella ci ha intrattenuti per oltre un'ora con dell'ottima musica (la durata del tempo è approssimativa perché purtroppo nessuno aveva lo smartphone).

    La celebrazione serissima eseguita al piano con brillante e piacevole maestria si alternava ad un po' di sano humour disimpegnato, tra cui tengo a ricordare l'inno dell'Hiroshima e le poesie Comunismo e Fascismo, sulle quali non spoilero nulla! Però belle.

    In tutto questo, di fronte bancone degli alcolici (per la prima volta senza coda) un enorme cartello indicava la possibilità di pagare con Satispay.
    L'avviso giaceva a poca distanza dal gigantesco display luminoso con sfondo nero e testo rosso che recitava: "NO PHONE".
    Furio ha provato a chiedere come funzionava Satispay senza smartphone, ma il barista non ha saputo addurre spiegazioni plausibili, quindi il popolo ha pagato con i contanti e/o con la carta normale.
    Peccato.

    Alla fine, si è capito che con "NO PHONE" intendevano "NO FOTO" (senza neanche prendere in considerazione che uno si potesse portare dietro una normale macchina foto... o un normale registratore, se avevano paura delle registrazioni audio!) ed era qualcosa di talmente commovente che ci veniva tanta voglia di percularli in qualche modo.

    Se avessi avuto capacità grafiche analogiche adeguate, mi sarei ficcato sotto alla luce del palco con carta e penna e mi sarei messo a disegnare il palco, così, per il gusto di... invece niente.
    Una buona soluzione, per la prossima volta, potrebbe essere portarsi i disegni già fatti da casa (tanto negli ultimi vent'anni anni il palco dell'Hiroshima l'abbiamo fotografato in tutte le angolazioni possibili, quindi a riportarlo su carta ci vuole un cazzo, ci si ficca la faccia di Rocco Tanica in mezzo e fankulo) (gli anni di frequentazione sarebbero quasi trenta, ma in origine l'Hiroshima era da un'altra parte, in via Belfiore) oppure un pentagramma con lo spartito già scritto, sapendo già la scaletta.
    Giusto per vedere la faccia dei buttafuori e... il concerto, dicevamo. Bello!
    Sergione ogni tanto interrogava tutto il pubblico (quindi a tutti e trenta), però "esclusi Marok, Choo e gli altri secchioni" e poi ci ha regalato un po' di bis meravigliosi, tra cui i "Silly Remix", agevolati dal proiettore.

    Per la cronaca, le pratiche poltroncine di Fantozzi erano terrificanti: ad un tratto mi è venuta una fitta alla schiena e mi son dovuto alzare... e mi è rimasta per un bel po'. Viva la vecchiaia.

    Però dopo Sergione è arrivato Turi MegaZeppa, un dj torinese dotato di ottima autoironia, che si è divertito a fare ballare l'HiroShima deserto, scherzandoci su!
    Ballare senza gente intorno era divertente, in effetti, e deve aver aiutato la mia schiena, perché stamattina non avevo più nulla... a parte tutto il resto.

    Una nota molto positiva, inoltre, è stata l'acustica: non credo di avere mai sentito così bene un concerto all'Hiroshima. Un po' sarà anche stato merito dei volumi bassi e dell'alcool, ma probabilmente hanno anche migliorato l'impianto. Bravi!

    Ah, ogni tanto, la presentatrice ci chiedeva come andasse l'astinenza da smartphone!
    Boh... a me per adesso va ancora bene, negli ultimi 44 anni ho avuto alti e bassi ma alla fine ok.
    Soooooooooooooooka!
    •  
      CommentAuthorMeg
    • CommentTime08/11/2019, 18:41 modiFICAto
      1 punto
    Ho una domanda che sorge spontanea: ma se non si potevano portare dentro gli smartphone, la gente dove li lasciava? ahaha
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime08/11/2019, 18:44
      1 punto
    Posted By: MegHo una domanda che sorge spontanea: ma se non si potevano portare dentro gli smartphone, la gente dove li lasciava?:D

    Noi eravamo stati avvisati da Rocco Tanica (o Graziella), quindi tre di noi hanno deciso di lasciarli a casa, mentre io ho portato il mio Nokia 2600.
    Abbiamo comunque lasciato le giacche al guardaroba, anziché in macchina, per via di un'esperienza di qualche anno fa.
    Quindi, lasciarle con o senza smartphone non avrebbe fatto differenza.
    •  
      CommentAuthorMeg
    • CommentTime08/11/2019, 18:54
      1 punto
    Ok, voi lo sapevate. Ma il resto della gente? Magari quelli che non lo sapevano?
    Perché so che in certi posti usano delle specie di bustine per sigillare lo smartphone (che quindi ovviamente uno può tenere con se).
    Presumo che lì invece fosse consegna all'ingresso. Ma poi veramente qualcuno si fida a lasciarlo all'ingresso? Io non mi fiderei...
    Vabbè, scusate l'OT! ahaha
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime08/11/2019, 20:33
      1 punto
    Hanno fatto ieri (ma ho visto oggi) un paio di pagine di articoli su pagine locali de La stampa per pubblicizzare l'evento No phone.
    Lì si parlava di cellulari sigillati in bustine.

    Grazie marok per resoconto!
    •  
      CommentAuthorMeg
    • CommentTime08/11/2019, 21:07
      2 punti
    Posted By: saeHanno fatto ieri (ma ho visto oggi) un paio di pagine di articoli su pagine locali de La stampa per pubblicizzare l'evento No phone.
    Lì si parlava di cellulari sigillati in bustine.


    Sì, poi ho cercato notizie e ho trovato anche io alcuni articoli che parlavano di questa cosa che fanno una volta ogni tanto all'Hiroshima con la serata No phone. Però diceva che oltre a sigillarli nelle bustine, gli smartphone devono essere lasciati al guardaroba. Cosa che comunque io non farei mai.
    Anche perché poi una volta che sono sigillati nella busta non vedo perché uno non possa tenerselo in borsa o in una tasca...

    Per esempio, leggendo un articolo su queste bustine, ad un certo punto c'è scritto:
    All'ingresso alle persone viene detto di infilarci il telefonino multifunzione, poi viene chiuso, e verrà riaperto solo all'uscita, o in una particolare area in caso di necessità di comunicazioni urgenti durante l'evento, dove può essere sbloccato e riaperto dal personale apposito: la capacità di ricevere c'è sempre, quindi in caso di vibrazione si può provvedere. Come nei meccanismi antitaccheggio, il blocco è magnetico e si può attivare e disattivare in un attimo.

    Ecco perché dico che, anche se chiusi dentro alla busta, deve essere almeno data la possibilità di tenere lo smartphone. Perché uno può anche avere bisogno di essere rintracciabile...
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime09/11/2019, 00:17 modiFICAto
      5 punti
    Posted By: MegEcco perché dico che, anche se chiusi dentro alla busta, deve essere almeno data la possibilità di tenere lo smartphone. Perché uno può anche avere bisogno di essere rintracciabile...

    All'Hiroshima però sono stati corretti: l'informazione veniva data prima del pagamento del biglietto.
    Quindi, se non ti fidi di come i loschi figuri custodiranno le tue cose nel guardaroba o se proprio non puoi fare a meno di separarti dal telefono per tre ore, semplicemente puoi decidere di non entrare... ed il locale, chiaramente, ci rimetterà il guadagno del tuo biglietto.
    Quindi, c'è equilibrio nella Forza.

    Purtroppo, non è così dappertutto, la qual cosa fa davvero stracagare.
    Il sequestro inatteso degli oggetti personali DOPO il pagamento di biglietti carissimi, SENZA una logica e SENZA neanche un guardaroba custodito (anzi, buttati in strada a spregio, tra matte risate) è un atto a cui, semplicemente, nessuno dovrebbe sottostare... ed invece sta diventando routine.
    Non mi riferisco per forza al PalaVaffankulo, ma il PalaVaffankulo è un ottimo esempio.
    È vero che l'ho sempre fatta franca, ma non vorrei mai che qualcuno del PalaVaffankulo possa pensare di NON starmi sui coglioni... per questo, è bene ripeterlo ogni tanto!
    Sfortunatamente, finché la gente continuerà a pagare per andare in luoghi come il PalaVaffankulo, l'organizzazione non cambierà. L'unica mossa sensata sarebbe uno sciopero del pubblico, col boicottaggio di tutte le location in cui viene imposto il sequestro degli effetti personali senza custodia: NON DEVE essere accettabile! Invece, soka.

    Al contrario, quelli del "No Phone" all'Hiroshima son gente un po' eccentrica, ma dai modi decisamente più civili: quando propongono le regole del gioco e chiedono la tua fiducia, accettano la possibilità di essere skifati.
    Di questi tempi, non è poco.
  6.   5 punti
    null
  7.   1 punto
    Nel film di animazione "Pupazzi alla riscossa", Elio presta la voce al pupazzo Ox
  8.   5 punti
    Terzo post per dire che Elio e sua Tastierosità il Maestro Sergione saranno ospiti fissi del programma della Dandini "Gli Stati Generali", in onda a partire dal 21 novembre.
  9.   1 punto
    Batterista Bobo sarà presente a Milano sabato 23 novembre dalle ore 21, nel padiglione Visconti del Teatro alla Scala, per l'evento "Milano partecipa di notte"
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime21/11/2019, 11:34
      4 punti
    V-V-V Valecalimerobraker! :)

    Posted By: valecalimeroTerzo post per dire che Elio e sua Tastierosità il Maestro Sergione saranno ospiti fissi del programma della Dandini "Gli Stati Generali", in onda a partire dal 21 novembre.

    Posted By: valecalimeroElio e le Storie Tese, ascoltiamo un disco

    Ma sì! Mi avete convinto! Soprattutto per il gusto di registrare due cose diverse contemporaneamente.
    Ci vediamo là!
    •  
      CommentAuthorGrumo
    • CommentTime22/11/2019, 15:06
      2 punti
    Quindi? Com'è stato?
    •  
      CommentAuthorMarok
    • CommentTime22/11/2019, 20:20
      3 punti
    Per adesso non l'ho ancora visto, ho solo ritagliato inizio e fine senza ricompressione.

    L'incontro "Ascoltiamo un disco", invece, è stato notevole! Il presentatore era lo stesso di Barolo, Luca De Gennaro, gli Elii presenti erano ben tre (Elio, Faso e Cesareo) e l'ascolto era MOLTO intervallato da ricche spigolature, di durata ben superiore al brano stesso!
    Guest star: Max Frog, alias Massimo Rana.
    A livello di scaletta, abbiamo ascoltato un po' di Italyan Rum e poi siamo passati ad Elio Samaga, per celebrare i quasi XXX. Gli Elii sembravano felici di raccontare i dietro le quinte delle canzoni e sono anche venute fuori alcune chicche che prima o poi aggiungerò alle spigolature, quando decadrà un inconveniente insormontabile!
    Anche il locale è carino, troppo piccolo per la mole di persone che l'hanno invaso ma comunque accogliente, se abitassi a Milano ci verrei più spesso.

    Al termine ci siamo concessi in loco una piacevole cena favica, assolutamente priva di milanesi (gli Elii hanno tanto insistito, specie per le foto, ma noi niente, via, sciò!), grazie alla quale abbiamo anche rischiato di perdere il treno.
    Scherzo: il contributo fondamentale alla catastrofe logistica è derivato dalle ginocchia di Gennosuke Astemioto, siamo riusciti a salire sul treno solo perché era in ritardo!
    Ottima esperienza, insomma: da ripetere!
    •  
      CommentAuthorferilli
    • CommentTime22/11/2019, 21:49
      3 punti
    •  
      CommentAuthorferilli
    • CommentTime22/11/2019, 21:50
      3 punti
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime23/11/2019, 00:08
      2 punti
    Grazie mille!
    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime29/11/2019, 11:08
      5 punti
    Posted By: MarokL'incontro "Ascoltiamo un disco", invece, è stato notevole!


    Eccolo!!!

    •  
      CommentAuthorsae
    • CommentTime29/11/2019, 12:58
      3 punti
    Legge e Bacchelli - puntata 2

 

Welcome to the Handicap Site. We have cookies!