MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Cumpa > Archivio | Blog | Chi siamo | Disegni | Foto | Perle | Storie | Voci

LOADING...
Elio e le Storie Tese
Percfest
South A Phoss Cazzate
Sei in: Home > Cumpa > Blog > #0686


-----Messaggio originale-----
Da: MaRoK
A: Handicap@wc.net
Data: Martedì 30 luglio 2014 2:45
Oggetto: Max Pezzali vs I CANI



Cari diversamente figati,
spesso e volentieri mi prodigo nel regalarvi consigli sulle calde esperienze analogiche da vivere dal vivo.
Concerti, soprattutto... ma anche eventi, mostre, festival... e voi?
Voi mi fate quasi sempre PAAAAAAKKO!
Anzi, per questo mese potrei anche togliere il "quasi".
Perché? Non si fa così!
La storia che sto per raccontarvi parte da molto lontano... era il 18 novembre del 1991, per l'esattezza un lunedì.

In quei giorni, i Nirvana erano in tour in Italia: domenica 17 erano stati a Milano e martedì 19 erano attesi a Roma, per registrare il famoso live trasmesso da Videomusic.
In mezzo, lunedì 18 novembre, c'era il concerto a Torino.

Oh, mica cazzi, erano allo Studio2 di via Nizza!
È il primo locale che ha fatto incazzare i veeeeeekki a San Salvario!!!
Anche perché invitava solo gruppi che non avevano mai suonato a San Remo... tipo gli Elio e le Storie Tese... e ai vecchi queste cose non piacciono.

Comunque, per la città quel concerto era un vero e proprio evento: non capita tutti i giorni di aprire la porta di casa e trovarsi i NIRVANA.
Infatti, non è capitato nemmeno quel giorno: i Nirvana avevano fatto PAAAAAKKO.
Senza preavviso.
Sì, proprio così... all'ultimo, avevano deciso di girare dall'altra parte e andare direttamente a Roma, per farsi un giorno di vacanza nella città della Dolce Vita.
Perché? Perché vaffankulo!

Chiaramente, nessuno era stato informato... e così, di fronte all'evidenza, allo Studio2 scoppiò una specie di sommossa popolare: sapendolo, la gente sarebbe andata a Milano, al concerto della sera prima! E invece fankulo.

Il comunicato stampa che all'ultimo momento era stato girato ai gestori dello Studio2, anziché calmare le acque, fu la mazzata finale: "Non possiamo venire da Milano a Torino perché c'è lo sciopero dei benzinai!"
www.nirvanaguide.com/cancel.php
Sottointeso: saluti da ROMA.
Un pacco che non avrebbe sfigurato tra i migliori di marok.org.

Ecco, qual è il problema?
Il problema è che tra tutta quella gente incazzata in coda al freddo fuori dallo Studio 2... IO NON C'ERO!!!
A livello di musica dal vivo, è stata la più grande inculata del millennio passato... e io ME LA SONO PERSA!!!
PiombinoKastrox.

E così, per tutti questi anni, io ho avuto un solo amico: il rimpianto.

Giorno dopo giorno... anno dopo anno... millennio dopo millennio.

Tutto ciò, fino a sabato scorso.
Segnatevi questa data: 26 LUGLIO 2014.
Piazza San Carlo, Torino.
"MAX PEZZALI vs I CANI".

Signore e signori, quella che vi sto per raccontare, a livello di musica dal vivo, è stata LA PIÙ GRANDE INCULATA DEL NUOVO MILLENNIO.
Almeno fino al 2014, ma spero anche dopo.

Unico difetto: era gratis... ma non si può avere tutto!
Comunque, andiamo con ordine.

A Torino, da n-mila anni a questa parte, c'è il TRAFFIC FREE FESTIVAL, cioè una rassegna estiva con tanti bei concertoni completamente gratuiti.
In origine, si facevano le cose in grande: durava parecchi giorni ed era nel centro di un grande parco, la Pellerina. Poi i veeekki hanno rotto la minchia per il rumore, il festival è stato accorciato e, nel 2009, è stato spostato per disperazione in un paese della cintura, Venarìa.
A quel punto, è successo l'incredibile: i veeeeeeekki di Venaria hanno rotto più il cazzo di quelli di Torino... e così il festival è ritornato in città, in pieno centro: piazza San Carlo.
Dimensioni ridotte, volumi contenuti, orario breve... ma, quel che conta, c'è ancora!

Quest'anno, poi, il Comune ha deciso di far precedere i tre giorni di rock da cinque giorni di MOZART... per vedere se i veeeekki rompevano i koglioni pure per quello.
Beh... un po' li hanno rotti, ma fa parte del bello dell'estate.

Comunque, come vi avevo già segnalato, il programma del Traffic 2014 non sembrava male.
Venerdì 25 luglio "PET SHOP BOYS".
Sabato 26 "MAX PEZZALI vs I CANI".
Domenica 27 i LITFIBA.

I Pet Shop Boys li avrei visti anche volentieri, nonostante non abbia mai sentito il bisogno di ascoltare fino in fondo una loro canzone se non per vedere come finivano i videoclip.
Però quella sera pioveva... peccato.

E adesso arriviamo a noi: sabato 26 luglio 2014.
Un evento chiamato "MAX PEZZALI vs I CANI" poteva risolversi solo in due modi:
  1. Ottimismo: Max Pezzali canta le sue canzoni accompagnato da una band di supporto chiamata "I CANI".
  2. Pessimismo: Max Pezzali, nome famoso, fa metà concerto accompagnato da una band amica, "I CANI", che fa l'altra metà, per farsi conoscere.
    Per una band, "aprire" il concerto di uno famoso è sempre rischioso, perché nessuno sarà lì per ascoltare te... ma ci può stare. Anzi, se avessero fatto così, sarebbe stato persino più divertente.
Comunque, Choo ed io siamo arrivati là alle dieci meno cinque.
Il concerto non era ancora iniziato, ma la piazza era pienissima.
Il pubblico era molto simile, per età, stile ed aspettative, a quello di "Cristina D'Avena + Gem Boy" e non potrebbe essere altrimenti: è l'effetto nostalgia a fare da traino.
Anche perché, se esistesse al mondo qualcuno che ascolta le canzoni degli 883 perché ne apprezza la tecnica musicale, ci terrei moltissimo a conoscere il suo pusher.

Alle dieci, hanno iniziato a suonare "I CANI".
L'acustica era sporca (fino a pochi giorni prima, su quel palco facevano Mozart e si sentiva benissimo... forse bisognava ritoccare qualcosina?).
Si sono presentati poco, con una o due frasi stringate (tipo: "siamo un gruppo di Roma").
Non introducevano le canzoni, sembrava che avessero molta fretta di lasciare il palco a Max e, fin qua, era assolutamente comprensibile: la piazza era piena di striscioni inneggianti agli 883 e già dal terzo brano si iniziavano a sentire i primi fischi di impazienza.
Intanto, provavo ad ascoltare le parole delle canzoni, ma si distinguevano a malapena. La base musicale mi sembrava un po' banale, ma questo era in linea con la serata... tuttavia, brano dopo brano, l'intolleranza della gente saliva ed il clima diventava teso.
La cosa più triste era che una telecamera a bordo piazza puntava un faro su una fetta di pubblico, lontana dal palco. Davanti alla luce, chiaramente, si erano piazzati alcuni giovani che ballavano per essere ripresi, e infatti venivano subito trasmessi sul maxischermo. Quindi, la regia tagliava fuori tutto il resto del pubblico (incazzato) ed inquadrava solo loro (esaltatissimi), così dal fondo potevano pensare che la gente davanti si stesse divertendo... no comment.

Comunque, "I CANI" sono andati avanti un'oretta... troppo, davvero!
Poi, verso le undici, è finalmente arrivato Max Pezzali.
Un po' invecchiato, certo, ma in carne e ossa: non era un ologramma né un cartonato.
La piazza si è sciolta in un applauso liberatorio... tutto sembrava mettersi per il verso giusto, i malumori sembravano dimenticati.

Max ha cantato subito tre canzoni... a memoria, mi sembra "Gli anni", "L'universo tranne noi" (personalmente mai sentita prima) e "Con un deca"; e la gente, per un attimo, ha sembrato ritrovare la propria adolescenza perduta.
Tantovale abituarsi: è la musica che sentiremo negli ospizi, quando saremo vecchi... assieme ai cartoni animati, a "Servi della gleba" e al Medley di Ligabue dei South a Phoss.

Tutto stava andando per il meglio, insomma... ma, ad un tratto... COLPO DI SCENA: hanno ricominciato I CANI!!!
Max è rimasto sul palco per cantare un brano con loro... poi ha detto una roba tipo: "Ai testi, i Cani!!! Un testo pazzesco...".

Sulla folla è sceso il GELO... e Max Pezzali SE N'È ANDATO!!!

In realtà, il pubblico era semplicemente stupito: che senso poteva avere alternarsi adesso?
Risposta: NON si stavano alternando... la parentesi 883 era drammaticamente finita.

E avevano fatto TRE BRANI degli 883 in tutto... ripeto: T R E !!!

La piazza si è subito divisa tra chi fischiava/urlava/associava animali a divinità e chi andava a casa.
Di conseguenza, in brevissimo tempo ci siamo ritrovati in mezzo al vuoto... così abbiamo deciso di andare un po' avanti, per cercare qualcuno che si stesse divertendo... curiosità scientifica, più che altro.
Gli unici spiriti allegri che abbiamo incontrato sono stati alcuni ragazzi ubriachi, girati di culo verso il palco, che ridevano l'uno dell'altro, come a dire: "Pure tu sei qua? SFIGAAAAAAATO!".

A quel punto, abbiamo deciso di restare fino alla fine, era una questione di principio.
Dopo una ventina di minuti, Max è salito di nuovo sul palco ed ha iniziato a cantare: "Hanno ucciso l'uomo ragno"!
Nessuno ci credeva più... scesero gli applausi, come di fronte ad un MIRACOLO.
Non so se mi spiego... DEVOZIONE POPOLARE... per "Hanno ucciso l'uomo ragno"!!!
Se me l'avessero raccontato, qualche anno prima, non ci avrei creduto: in tanta desolazione, "Hanno ucciso l'uomo ragno" era diventato un messaggio di pace, amore e speranza per il futuro.
Come se fosse arrivato Gandhi.
Accompagnato alla chitarra da Elvis.

Ebbene, non era finita.
La canzone, dico.
A metà, Max si interruppe e disse: "Ok, non l'abbiamo provata... e anche le altre non le sanno... ciao, buonanotte!"

NON LE SANNO.
Cioè... esiste al mondo un gruppo che NON È IN GRADO di suonare gli 883.
Come se un interprete non fosse capace di tradurre: "How are you?"
Come se un cuoco non fosse capace di preparare un panino al salame.
Potrebbe anche dire: "Sono un grande chef, mi rifiuto di prepararti il tuo cazzo di panino al salame, qua si mangia brasato, aragosta e caviale, vai al lurido qua di fronte e subito dopo vai anche affankulo!"... ma non "NON SONO CAPACE di preparare un panino al salame, perché non l'ho provato prima!"

E invece, il concerto è finito così... ben prima di mezzanotte.
Ci siamo allontanati in fretta per paura dello scoppio di una rissa... ma la poca gente rimasta era talmente depressa che non aveva più la forza di protestare (o forse provava pietà) ed è evaporata lentamente per le vie del centro.

Insomma, l'inculata ha raggiunto proporzioni quantomeno goatsiane... salvo per il difetto di fondo: il concerto era gratis.
Però è stato e rimane un FALLIMENTO EPICO, per chiunque.

Max Pezzali, a cui sarebbe bastato aprire bocca per diventare SANTO (sottolineo: Max Pezzali!), ha fatto una figura di merda ben più imbarazzante di quelle del Biondo.
"I CANI" non potranno più rimettere piede in NESSUNA piazza di Torino... a meno di non rinchiudersi in qualche piccolo locale con un ottimo servizio d'ordine. Sarebbero anche potuti essere il migliore gruppo emergente del mondo, ma, con questa mossa, si sono fottuti una città per sempre.

La figura di merda più puzzolente, però, l'ha fatta il TRAFFIC: il fatto che uno spettacolo sia gratis non ti autorizza a spacciare un concerto per un altro, pur di fare il tutto esaurito... soprattutto perché è vero che la piazza la riempi di gente, ma sarà gente incazzata NERA. Con TE!!!

Di fronte a tanto, sono contento di poter dire: "IO C'ERO!!!".
E voi? Perché non c'eravate?
Perché mi fate sempre pacco quando vi propongo queste cose, eh?
Io sì che mi so divertire!!!
Avrò anche perso la più grande inculata del millennio passato, quella dei Nirvana, ma mi sono ampiamente riscattato nel presente.

Comunque, il Traffic 2014 ha saputo risollevarsi la sera successiva, grazie allo spettacolare concerto dei LITFIBA... una scaletta che non ha toccato NULLA di posteriore al 1990.
Insomma, ottimi suoni, ma sempre di "effetto nostalgia" si è trattato... questa volta però senza pacchi!

Forse vi stupirete di questa mia simpatia per i vecchi Litfiba, ma capitemi: sono i primi al mondo ad avermi accreditato in un disco!
E che disco, tra l'altro.
Per rileggere "Marok" su un album, avrei dovuto aspettare i Farinei dla Brigna, nel 1999.
E poi gli Elii e Musicaperbambini, che salutiamo... anche se il credit più gradito al mio cuoricione rimarrà sempre quello degli Ossi Duri: "Grazie mille a MAROK per non aver fatto un CAZZO in questo disco!"

Sfido chiunque ad essere accreditato altrettanto bene come fancazzista.
È stata una delle soddisfazioni più gustose della mia porca vita.

Ah... sì... per il disco di Alan Magnetti ci stiamo organizzando.
Ora però... cazzeggio!

Buttate una giornata nel cesso, facendo cascare le PALLE sul ROSPO
ctr.clay.io/
(attenzione: passati i primi livelli, dovete usare le scorregge)

E adesso... consolatevi guardando che c'è gente che butta le giornate nel cesso disegnando grafici sugli 883
violascintilla.wordpress.com/2014/05/23/9-grafici-che-solo-che-e-cresciuto-con-gli-883-potra-apprezzare/
(e poi sono io quello che ha un cazzo da fare)

Giappone: la giovane attrice Uta Kohaku ha chiesto ai suoi fan di spedirle "qualcosa" da bere... con la promessa che l'avrebbe mostrato nei suoi film.
Bene, ha ricevuto 100 bottiglie.
Di SBOOOOOOOOOORRA.
theblemish.com/2012/12/uta-kohaku-receives-100-bottles-of-semen/

A proposito... cosa diceva Bush dopo l'incontro col feroce salatino?
"Non si parla con la bocca piena!"
i.imgur.com/52GlGhA.gif

India: 17enne va dal dentista, che toglie dalla sua bocca... 232 DENTI!
www.corriere.it/salute/14_luglio_24/ragazzo-non-mastica-piu-mesi-bocca-tolgono-232-denti-0f4346c0-1317-11e4-bb47-dc581d38d44f.shtml
(attenzione: non è porno!)

Russia: sono nati i tutorial per far esplodere uno STEREO col MICROONDE senza mettercelo dentro, ma via wireless... perché è divertente.
www.youtube.com/watch?v=g91xkISmp2g

Intanto, in Inghilterra creano CULI GIGANTI, li portano sulla Manica e li girano a sud.
Perché? Per SCORREGGIARE sulla FRANCIA!
www.youtube.com/watch?v=7Ydv9Ef-99I

Palma di Maiorca: mentre gli amici scorreggiano sulla Francia, la pheega inglese beve gratis... perché ha promesso che poi beve gratis!
www.today.it/rassegna/sesso-orale-ragazzi-disco-cocktail.html

Vi ricordate "The Human Centipede"?
Beh, questo è uguale... ma coi TRICHECHI
www.youtube.com/watch?v=trTTjvPCLJQ

Ed infine... screenshot negli anni '80!
i.imgur.com/dVoPnPC.jpg
(chi li fa ancora oggi così non è handicappato... è vintage!)
(comunque, da dos, io catturavo le videate di testo con PiZazz Plus... una figata, ve lo consiglio...)
(...e i miei consigli ascoltateli sempre... mi raccomando!!!)

Alla prossima!
MaRoK
(tnx Choo/Frash/Huber/Lelev*)
www.marok.org


Immagini allegate:





Max Pezzali vs I CANI





< Precedente Torna all'indice Successiva >



Per commentare, usate pure il Buko!
(indicando a quale pagina fate riferimento)