MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Farinei > La band | Foto | Mp3 | Testi | Fanzine | Links | Niùs e date

LOADING...
Sei in: Home > Farinei > Fanzine > Numero 1


La fanzine dei Farinei dla Brigna
Ma cuma?!?

Anno 6 Numero 1 Estate 2000


Non so se qualcuno di Voi ricorda lo storico nome della fanzine dei mitici, irrefrenabili FARINEI DLA BRIGNA. Forse pochi.
A quelle persone rivolgo un caloroso saluto: BENTORNATI!

Per tutti gli altri mi presento: sono Michele Delmastro, una persona che, come Voi, ha a cuore (da ormai un sacco di anni!) i nostri beniamini. Tanto a cuore da fare loro dapprima da fondatore e presidente del fan-club, poi da road-manager. Ai primi tempi della nascita del fan-club (e stiamo parlando dell'agosto 1993!), mi venne l'idea di una pubblicazione bi-trimestrale che potesse essere d'aiuto a tutti i soci per tenerli in contatto, informarli sulle iniziative dei Farinei e di buon umore tra un concerto e l'altro.
E così nacque questa modesta ma seguita pubblicazione che cambiò nome e formato nell'arco di ben 5 lunghi anni di pubblicazione.
Persone si alternarono alla stesura dei testi, il fan-club si ingrandì (più di 500 soci e 7 sezioni decentrate, si facevano anche delle riunioni dove si faceva un casino pazzesco!) è alla fine dovetti lasciare totalmente la gestione del club ed anche la mia amata creatura per carenza cronica di tempo.

Ed ora, che coloro ai quali avevo affidato il club lo hanno opportunamente affondato, dopo due anni di buio eccomi di nuovo in sella per una fanzine che intendo regalare ai VERI SOCI del club e cioè quelli che vengono ai concerti.
Inoltre spero sarà anche possibile scaricarla da Internet, ma questo per ora è solo un progetto (però andate a controllare il sito).

Perché far rinascere la fanza? Nostalgia?
No ...be' un pochino.. ma sopratutto per fornire un datario dei concerti ed alcuni numeri di riferimento a tutti coloro che amano i Farinei dla Brigna e, se ci riuscirò, per farVi fare due risate.
Se ne avete voglia, mettetevi in contatto con me per informazioni o suggerimenti, tramite i vecchi sistemi o più modernamente tramite e-mail. E mi raccomando, acquistate e fate acquistare il nuovo CD dei Farinei: è davvero fantastico!!

Sempri Farinei

Sempri Farinei Sul nuovo CD dei Farinei troverete, a meno di sorprese dell'ultima ora, ben nove nuovi brani!
L'avete acquistato? No? Correte immediatamente! Fatto? Bravi!

Premetto intanto che, al momento in cui scrivo queste righe, il CD non è ancora uscito, ma dovrebbe uscire mentre le state leggendo (il condizionale è d'obbligo se non altro per scaramanzia), nemmeno il titolo (Sempri Farinei) è certo al 100%.

E passiamo all'ascolto dal momento che non posso descrivervi la copertina! Alcuni tra i più assidui frequentatori dei concerti (Ciao Guido!!) riconosceranno di sicuro titoli come "La Libertè" e "'T la ciuli nen" che fanno parte del repertorio dal vivo dello scorso anno ma non erano mai stati incisi su CD.
Continuando peraltro la tradizione farinella di studiare nuovi arrangiamenti e nuove versioni dei pezzi, devo dire che sono rimasto veramente sorpreso da quelli scelti per questi due brani.
Ad un primo ascolto infatti, non avevo nemmeno riconosciuto "'T la ciuli nen", sono state inserite un'introduzione ed un finale completamente inediti e ad effetto.

Sono comunque convinto che rimarrete piacevolmente sorpresi anche dai nuovi brani! Le "cover" (leggasi come si scrive) sono davvero azzeccate, quella degli impronunciabili CIAMBAUAMBA (lo scrivo come si pronuncia che non sono di lingua) è proprio festaiola mentre sto ancora rotolandomi alle risa per "The Ciku"! Non esistono più pezzi sacri per questi ragazzacci! Poi c'è il pezzo "troppo disco" che si chiama "Pin Pin Butalin" e che è una vera mazzata sonora, si stenta a credere che siano proprio loro a suonarlo ma Vi assicuro che - incredibile ma vero - lo eseguono anche dal vivo: chissà le facce del classico vecchietto da prima fila!

Un solo pezzo cantato in Italiano significa che finalmente i Farinei sono tornati alle origini per quel che riguarda la scelta dei testi (ma sono avanti anni luce rispetto alla mitica prima cassetta dal punto di vista sonoro), il pezzo è proprio bello e si intitola "Bella Figa" semplice e diretto davvero, neh? Volete mica che Vi spieghi il testo? Spero di no, odio le perifrasi.

A completare l'album abbiamo poi "La me mama voeul che fila" che è un classico testo Piemontese rivisitato alla farinello; "Son beli sciupà", un puro rock n'roll da concerto che più concerto non si può e "Schiss" che a me piace davvero tanto (sarà perché ho contribuito - in minimissima parte - a crearlo?) e che ha mille richiami sonori.

E la ciliegina sulla torta la offrono con "L'unico frutto dell'amor" che per un fan dei Farinei abbia senso di esistere. E se non sapete qual è, è meglio che smettiate immediatamente di leggere e restituite immantinenti la Fanzine, che non siete degni!

Per tutti gli altri, aspettando di sentire le canzoni del CD dal vivo, lunga vita ai Farinei.

Vivi dal vivo

Non so se, al momento della lettura, siate in procinto di ascoltare o avete appena assistito al concerto dei mitici FdB, ma intanto voglio spiegarVi dell'assenza di Susy.
So che alcuni di Voi si sentiranno un po' male al pensiero di non vedere una brigna sul palco, purtroppo per motivi vari la nostra "Susina" non potrà partecipare ai concerti quest'anno. A lei vanno i nostri auguri per i futuri progetti.

Confermati in blocco invece gli altri componenti o meglio i "MEMBRI" e mai parola fu usata meglio!
YONATHAN RUKHMAN è sicuramente il più piemontese del gruppo, sta alle tastiere ed è stato confermato perchè è l'unico a saper parlare l'Italiano fluentemente.
Alla chitarra il figlio del mitico produttore Piero "Gauti dan tel bali" Montanaro e cioè DANIELE MONTANARO, che purtroppo non si riesce più a cacciar via per ovvi motivi.
Alla batteria il grandissimo (e se avrete visto il concerto e notato - tecnicamente parlando - il culo che si fa, sarete d'accordo) MAURIZIO DONDI, che è l'unico che sopporta stoicamente tutto il casino che c'è intorno a lui senza proferire parola.
Il bassista per antonomasia non si tocca, LINUS BINELLO non lo sposta nessuno, neanche se fornito di una robustissima gru.
E poi alla voce il ritorno del mitico ROBERTO "BOB" SABATINI e qui vorrei spendere due parole perchè non ho potuto farlo all'atto del suo ritorno nel gruppo (la fanzine era in procinto di farsi affondare nel mare insieme ai topi) e dirgli un grande GRAZIE!

Qualcuno ricorda quante lettere quando se ne andò anni fa?
Bene, ora anche i più accaniti fautori del suo rientro (tipo Silvia di Roatto!) saranno ricompensati.

E con questa formazione d'impatto siamo pronti a festeggiare le loro performance (leggasi performans).
Appuntamento a tutti, come al solito, sotto il palco!

Volete dire la Vostra sui Farinei?
Non vi basta il sito Internet?
Volete far rinascere il fan-club?
Avete dei suggerimenti da darmi?
Volete partecipare a questa fanzine?
Volete la rubrica della posta sul prossimo numero della fanzine?
Volete che ci sia un prossimo numero?
Volete organizzare un concerto dei Farinei vicino casa Vostra?
...non esitate a contattarmi!
Risposta garantita a tutti.
Posta, telefono, posta elettronica, se volete pure via fax, fatevi sentire!

Ma cuma?!?
C/o Delmastro Michele
Via Chieri 76
10020 Andezeno (TO)
e-mail: midelma@tiscali.it
tel. 011.943.41.66
cell. 339.269.82.88


Indice | Successiva >