MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Farinei > La band | Foto | Mp3 | Testi | Fanzine | Links | Niùs e date

LOADING...
Sei in: Home > Farinei > Fanzine - Corriere della brigna > Numero 11


La fanzine dei Farinei dla Brigna

CORRIERE DELLA BRIGNA

Fondato nel 2006

Anno 3 numero 3 - Novembre 2008


Ciao a tutti!!!
L'estate è finita ma i Farinei non vanno in letargo: infatti stanno lavorando al nuovo disco che, ormai è certo, uscirà in primavera! E noi aggiungiamo: ERA ORA!!! Intanto, per non farci sentire troppo la loro mancanza, sta per uscire il secondo singolo. Potrete ascoltarlo tra pochi giorni, insieme a Celestin, su Radio Vallebelbo.
Inoltre vi segnaliamo che l'8 novembre ci sarà un concertone-one a Rivalba (provincia di Torino) in occasione della Sagra del Tartufo.

E, dulcis in fundo, il 29 novembre ci sarà la mitica cena sociale del fanclàb! Preparate le mascelle! Tutti i dettagli nelle prossime pagine.

Vi ricordiamo che se volete leggere le vecchie fanzine potete trovarle sul sito di Marok: www.Marok.org/Farinei. Le trovate cliccando, indovinate un po? Su "Fanzine"! Se invece ciccate su "Forum" entrerete nel forum (ma va?) e, dopo esservi registrati, potrete lasciare i vostri messaggi.

Come sempre vi ricordiamo le e-mail per contattarci:

ale.fanclub@farineidlabrigna.it
oriella.fanclub@farineidlabrigna.it
paola.fanclub@farineidlabrigna.it
paves.fanclub@farineidlabrigna.it
robi.fanclub@farineidlabrigna.it
silvia.fanclub@farineidlabrigna.it
fanclab@farineidlabrigna.it

e il telefono: 346/017.98.69

Lo staff del fanclàb

La "mitica" cena sociale

Carissimi "balenghi", all'atto dell'iscrizione al fanclàb vi è stato detto che a fine tournee si sarebbe organizzata una cena e molti di voi si sono dimostrati entusiasti. Ebbene, vi comunichiamo che ci siamo messi in moto, con il solito spirito di sacrificio che ci contraddistingue siamo andati in giro per ristoranti, e abbiamo trovato quello giusto.
Perciò la cena sarà:

Il 29 NOVEMBRE
presso il ristorante S.Candido
via Casale 7
S. Candido di Murisengo (AL)

Questo è il menù della serata:

Albese al parmigiano
Cotechino caldo con purè
Peperoni con bagna caôda
~ . ~
Agnolotti al sugo d'arrosto
~ . ~
Cosciotto di maiale e patate al forno
Cinghiale in umido con polenta
~ . ~
Panna cotta
Bônet
~ . ~
Caffè
Pusa caffè
~ . ~
Vini locali

È assolutamente necessario prenotare entro il 27 novembre al numero del fanclàb che ormai sapete a memoria (?!?!?!?) ma noi ve lo ripetiamo per sicurezza: 346/017.98.69.
Potete portare amici, parenti e affini... Vi aspettiamo numerosi!!!

Naturalmente ci aspettiamo un minimo di serietà da parte vostra, prenotate solo se siete sicuri di poter partecipare, non chiediamo anticipi ma confidiamo nella vostra buona fede. Questo per motivi organizzativi del ristorante e anche nostri.

Questo è il costo della cena:
27 euro per i balenghi tesserati
28 euro per tutti gli altri

Alla cena ci saranno i Farinei dla Brigna al completo con cui potrete parlare e soddisfare le vostre curiosità... e chissà che loro non ci facciano qualche sorpresa!!!
Questo è tutto da parte nostra, ora tocca a voi! Quindi telefonate, telefonate, telefonate!!!!
Lo staff del fanclàb

Cenerantola

C'era una volta una ragazza piuttosto carina che lavorava per un'impresa di pulizie. Era una gran fumatrice e, dopo anni passati fumando 50 sigarette al giorno, le era venuta la pelle grigia come la cenere. Inoltre quando respirava emetteva un suono strano, quasi un rantolo: per queste due caratteristiche i suoi amici l'avevano soprannominata Cenerantola.
La titolare dell'impresa di pulizie era un'arpia e aveva due figlie, Crocefissa e Genuflessa, altrettanto perfide: la facevano lavorare 16 ore al giorno pagandole uno stipendio ridicolo. Inoltre non le pagavano i contributi, non le davano mai la mutua e, men che meno, le ferie.
Cenerantola lavorava, lavorava, lavorava... però aveva un grande sogno: quello di andare a "Uomini e Donne", il programma della De Filippi, a corteggiare Giacu, un bellissimo tronista di Frinco, ridente paesino dell'astigiano. Aveva già fatto la domanda ma il palinsesto non le aveva ancora risposto.
Un giorno Crocefissa e Genuflessa scoprirono il sogno di Cenerantola e decisero che non potevano essere da meno. Perciò anche loro fecero la domanda e, grazie alle conoscenze della madre, vennero subito invitate in trasmissione.
Quando Cenerantola le vide alla Tv, vestite in modo indecente, che corteggiavano il suo grande amore le crollò il mondo addosso. Iniziò a piangere come una disperata ed emetteva dei singhiozzi talmente forti che la sentì la portinaia del condominio vicino la quale accorse immediatamente a consolarla.
"Cosa c'è Cenerantola? Perché piangi così?"
"Perché sono mesi che sogno di andare a Uomini e Donne a corteggiare Giacu e il palinsesto non mi ha ancora chiamata! Però hanno preso Crocefissa e Genuflessa, le figlie della mia titolare e ora loro conquisteranno il mio amore e io sarò infelice per sempre!!!"
"No dai non piangere! Ti aiuto io ad andare in trasmissione. Un cugino di secondo grado del cognato della mamma di una compagna di classe di un'amica di mia nipote conosce il fratello del papà del dentista dello zio di un cameraman che lavora proprio per quel programma. Vedrai che tramite questa mia conoscenza tu riuscirai ad andare in Tv a corteggiare il tuo Giacu".
E così fu: la portinaia si mise in moto e, dopo una settimana, Cenerantola fu chiamata in trasmissione. Quando le arrivò la convocazione però si presentò un altro problema: non aveva nulla di decente da indossare per l'occasione. Per fortuna la portinaia aveva fatto anche la sarta così in quattro e quattr'otto le cucì dei bellissimi jeans a vita bassa e una camicetta con gli strass. Poi le diede le scarpe della figlia (bellissime: di vernice nera, a punta, tacco 12 cm ma le stavano un po' strette perché erano due numeri in meno) e l'aiutò a truccarsi per mascherare un pochino il colorito grigio della pelle. A quel punto si presentava un altro problema: come andare in studio? Lei non aveva la macchina e c'era lo sciopero dei mezzi pubblici. Allora la portinaia, che aveva frequentato un corso di magia del mago Casanova, disse:
"Non preoccuparti, risolverò anche questo tuo problema. Portami una zucca!"
"Non ce l'ho, ho il frigo vuoto perché la mia titolare non mi paga lo stipendio da due mesi e non ho i soldi per fare la spesa. Ho solo un limone secco secco un una brigna mezza marcia"
"Mmm... non so se funziona lo stesso... Dammi la brigna che proviamo con quella!"
Cenerantola le diede la brigna e lei iniziò a dire delle parole strane tipo "Abbraca-bidibibodidibù-salabim" e davanti a loro la brigna si trasformò in una Panda 30 (quella con la mascherina che sembra il sotto di un frigo). Purtroppo, visto che la brigna era marcia, la macchina non era in perfette condizioni, ma Cenerantola si accontentò.
Ora però restava un ultimo problema: se Cenerantola andava in trasmissione come poteva lavorare? Ma anche questa volta le venne in aiuto la portinaia:
"Ti posso sostituire io, ma ricordati di ritornare entro le 20.30 che devo scappare a casa a vedere Un posto al Sole!"
Così Cenerantola salì in macchina e andò a Uomini e Donne a cercare di conquistare Giacu. Quando arrivò in trasmissione Crocefissa e Genuflessa non la riconobbero talmente era bella. E Giacu la portò subito "in esterna" per conoscerla meglio. I due ragazzi parlarono per ore finché Cenerantola si rese conto che era passato un sacco di tempo e dovette scappare, senza avere il tempo di lasciargli il suo numero di cellulare, per permettere all'amica portinaia di vedere la sua soap-opera preferita. Ma nella fretta si dimenticò di rimettersi una scarpa che si era tolta perché le faceva male al piede. Giacu rimase con un palmo di naso. Nei giorni successivi il pensiero di Giacu era sempre rivolto alla sua misteriosa corteggiatrice e a quella sua camminata strana che "pure in mezzo a chissà che" avrebbe riconosciuto. Le dedicò anche una canzone. Ma lei non si presentò più in televisione perché la portinaia non poteva più sostituirla al lavoro.
Tormentato da questo nuovo sentimento Giacu decise che doveva fare qualcosa per ritrovare la sua amata. Così fece un appello durante la trasmissione, sperando che lei lo stesse guardando. Il destino volle che la portinaia vedesse l'appello e decidesse di chiamare gli studi di Canale 5 per dir loro dove si trovava Cenerantola. Allora Maria De Filippi mandò il postino di "C'è Posta per Te" a prenderla con la bicicletta. Lei salì sulla canna della bicicletta e raggiunse il suo amore in studio dove, copiando "Il treno dei desideri" della Clerici, era già tutto pronto per celebrare il matrimonio.
E, come ogni fiaba che si rispetti, vissero tutti felici e contenti.

LA POSTA DI NOSTRADIAMOLA

Ciao a tutti! Ricevo sempre un sacco di lettere più o meno disperate al mio indirizzo e-mail nostradiamola@farineidlabrigna.it. E io, che ho a cuore tutti voi, sono sempre disposta a mettere la mia grande saggezza e i miei poteri al vostro servizio! Scrivetemi!

Cara Nostradiamola,
il mio nome è Guglielmino Cancelli, sono dei Gemelli e abito a Vercelli. Vengo subito al sodo: io sono un cyber punk, lavoro in un internet point, uso msn, myspace, facebook, skype, sono iscritto a 124 chat, ho 32 blog, seguo 27 forum, ho 3 siti internet, 10 indirizzi e-mail e ricevo circa 200 newsletter al giorno. Insomma: sono on line 24 ore su 24 e nonostante tutto non riesco a trovare una ragazza che voglia uscire con me. Nonostante tutta questa tecnologia, sebbene riluttante, mi rivolgo a te per ottenere una risposta dai tuoi antichi fondi di Barbera. Spero che tu possa aiutarmi.
Con affetto,
Guglielmino Cancelli


Caro Guglielmino,
in effetti sei un individuo con delle abitudini strane, ma pare che la tua specie sia in forte espansione. I miei fondi di Barbera parlano chiaro: esci dal mondo virtuale e entra in quello reale. Insomma: frequenta dei pub, delle discoteche, un corso di spagnolo o di balli latinoamericani o, meglio ancora, vai a qualche concerto dei Farinei dla Brigna! Vedrai che la tua vita cambierà. E se non cambia ti do il numero di telefono del mio collega Il Mago Sul Lago e lui ti farà un talismano potentissimo o, eventualmente, ti potrà dare un buono sconto per una scuola di samba.
A presto
Tua, Nostradiamola
Tua Nostradiamola

Date dei prossimi concerti!

SABATO 8 NOVEMBRE
Rivalba (TO)
Fiera del tartufo

Frequenze di Radio Vellebelbo

(per ascoltare e richiedere "Celestin" e il nuovo pezzo)

f.m. 102.200 Province di Asti, Alessandria e parte del cuneese, torinese e pavese
f.m. 105.100 Provincia di Cuneo e parte del torinese
f.m. 97.700 Città di Alba, langhe e Roero
f.m. 96.100 Città di Acqui terme e parte dell'alessandrino
f.m. 99.500 Cairo Montenotte, entroterra savonese e Valle Bormida ligure
f.m. 101.600 Sanremo e zone limitrofe
f.m. 95.800 Imperia e zone limitrofe
f.m. 91.550 Ventimiglia e zone limitrofe
f.m. 97.100 Bordighera e zone limitrofe

Per fare la vostra richiesta il numero di telefono è 0141-840459.
SMS: 389/43.06.778

Ringraziamenti

Lo staff del fanclàb ringrazia Elisabetta Gaiottino per la collaborazione alla stampa di questa fanzine!