MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Ti Amo


TI AMO (protoversione del 1987)

Primissima versione di quella che, tre anni più tardi, sarebbe diventata la "canzone da 12 ore" (e, nel corso degli anni, avrebbe ispirato Sabbiature e Ti amo campionato).

Eseguita dal vivo al termine di un concerto alla festa dell'Unità al Parco Nord di Bologna, la durata totale della canzone fu "solo" (si fa per dire...) di 2 ore e 12 minuti. Ne abbiamo recuperato ben 23 minuti, grazie ad una diretta parziale del concerto mandata in onda da un'emittente locale (Rete7) e pubblicata su youtube da Roberto Salani.

La diretta tv era presentata da Patrizio Roversi e Syusy Blady, che negli anni 80 erano famosi per le comparsate su Italia1 (in particolare "Drive In", "Lupo Solitario" ed "Araba fenice")... e che oggi tutti ricordano per l'ottima "Turisti per caso", su RaiTre.
Nei 23 minuti che abbiamo a disposizione, si sente qualche citazione, tra cui "Ti amo" di Umberto Tozzi (che non poteva mancare...) e "quesito con la Syusy", che ovviamente è un gioco di parole tra il nome della conduttrice e la celebre rubrica della settimana enigmistica.

Trascrizione by Pietro C.


Uuuuh uuuuh,
uuuuh uuuuh,
l'Amore...
l'Amore...
che ci permea tutti quanti
su questa Terra,
un sentimento
che ci lega
nell'Amore universale,
perciò si dice:

Ti amo, ti amo, sì ti amo,
ti amo sopra il ramo,
ti amo sulla frasca,
ti amo nella vasca,
ti amo sotto al ramo,
ti amo di fianco al ramo;
basta che ci sia un ramo
e io dirò che ti amo!
Sì, tu sei il mio amore!
E allora dirò:

Uuuuuuh uuuuuuh,
uuuuuuh uuuuuuh,
uuuuuuh uuuuuuh,
uuuuuuh uuuuuuh,

E quando sarò sazio dirò:

Aaaaaaah aaaaaah,
aaaaaah aaaaaah,
aaaaaah aaaaaah,
aaaaaaah aaaaaah,

E al crescere del mio amore dirò:

Eeeeeeeeeeh eeeeeeeeeeh,
eeeeeeeeeeh eeeeeeeeeeh,
eeeeeeh eeeeeeeeh eeeeeeh,
eeeeeeh eeeeeeh eeeeeeeeeeh;

Eh, sì, e se mi arrabbierò ti dirò:

Oooooooooh ooooooooooh,
ooooooooooh ooooooh ooooooooooh,

Ma l'amore non è bello
se non è litigarello,
e perciò ti dico:

Ti amo, ti amo, sì ti amo,
ti amo sopra il ramo,
ti amo sotto al ramo,
ti amo dove c'è l'ombra,
ti amo sotto al Sole,
ti amo in mezzo al sale,
ti amo dentro al mare,
sì, perché tu sei il mio amore!
E sei meglio del dottore...

Perciò io dico:
U!
A!
E!
I!
O!

Le vocali dell'Amore,
senza parlare
delle consonanti
che sono:

Bi!
Ci!
Di!
Effe!
G!
H!
L!
M!
N!
P!
Qu!
Rrr!
S!
T!
V!
Z!

E tutte insieme vocali e consonanti dicono:

Ti amo, ti amo, sì ti amo,
ti amo sopra il ramo,
ti amo sotto al ramo,
sì, sì, tu sei il mio amore,
sì, sì, io non mi sbaglio,
tu sei il mio amore,
perché io perennemente
griderò:
ti amo!
Sì, sì, tu sei il mio amore!

Sciubiduà, sciubiduà,
sciubiduà, sciubiduà,
nanananà, scialalalà!
Sciubiduà, sciubiduà,
sciubidubà, sciubidubà,
sciatacatà, sciatacatà,
trkpapamà,

E allora certe volte
mi sento bene
quando ti vedo,
e allora penso
che veramente tu devi essere la mia fidanzata
perché io,
naturalmente dico:

ti amo, ti amo, sì ti amo,
ti amo, sì ti amo,
ti amo, sì ti amo,
sei meglio del dottore,
sì, sì, tu sei il mio amore,
sei meglio di un artista,
sei meglio di un corridore,
perciò ti dico:

ti amo!
I love you!
Je t'aime!
And this is the song of Love!
And everybody says...
everybody!

Ti amo, ti amo, sì ti amo,
ti amo sopra il ramo,
ti amo sotto al ramo,
ti amo sotto al ramo...

[...]

e la vasella
pappappà, parappappappà,
e la vasella
è l'ingrediente principale
dell'Amore,
si basa sulle vocali,
sulle vocali,
sulle vocali, le vocali dell'Amore,
che vi invito a cantare,
in un coro unanime,
insieme a me...
è la canzone dell'Amore!
Io dico: A!
In coro!
A!
Io dico: E!
E!
Bravissimi!
Dico: I!
I!
Io dico: O!
In coro!
O!
Io dico: U!
U!
A E I O U!
Sono le vocali dell'Amore,
che tutti assieme canteremo
in questo coro dell'Amore:
A E I O U.
Cantate con me!
Nànananàna!
Nànananàna!
Nànananàna!
Nananananàna!
Nànananananà!
L'ha già fatta un altro!

Nanananananà!
Nonanananinonanò!
Nananinannaranironananà!
Bobababidobabubà!
Oooooh!
Bababibbabobabububù!

Siete perfetti!
[la tastiera del pc è inadeguata a trascrivere questo frammento]
Siete stupendi! Grazie!

Ti amo, ti amo, sì ti amo!
Ti amo sopra il ramo,
ti amo sotto al ramo,
ti amo attraverso il ramo
ti amo sopra il ramo
ti amo sotto il ramo;
basta che ci sia un ramo
e gli toglierò la R e ti dirò "ti amo"!
Tu sei il mio amore!

E l'altra notte
ho fatto un sogno:
ho sognato
che c'era un signore
nel mezzo della strada
che mi veniva dietro
e, mentre guardavo davanti,
con le dita
mi sfiorava il sedere...
evidentemente era un checchineris...

E all'improvviso
gli è cascata la carta di identità
ed io ho letto
con la coda dell'occhio
che si trattava del signor Sciasciasciòsci
e allora ho capito tutto:
era un celebre tastierista
che si dilettava
a tastare il sedere ai passanti,
era il suo divertimento preferito...

All'improvviso
mi sono accorto
che su un mattone
di una casa
costruita nella piazza principale
della città in cui abito
che si chiama Zaszészo
c'era scritto
(su questo mattone): "ruprisprabrès"
che in Svedese,
come sono andato a controllare,
significa "ti amo"
ed evidentemente
era stata scritta
da un innamorato
che voleva comunicare
alla sua fidanzata
in un'epoca di censura
il suo amore per lei
e allora glielo aveva scritto sul mattone
della casa
in cui ella abitava
così ella passava
giorno dopo giorno
perché passando
ella potesse leggere
continuamente
la prova concreta
dell'amore che il Sciasciasciòsci provava per lei...

E cantava:
Ti amo, sì ti amo
tu sei il mio amore,
sei meglio del dottore,
anzi tu sei il mio dottore,
tu curi le mie pene,
tu curi il mio pene,
più precisamente,
hai un'abilità incredibile
nel lenirmi le pene...

Faso!
[assolo di basso]

[...]


sei molto bella,.
ma non dimentichiamo
che sei anche molto ricca
e tu sei molto bella
ma sei anche molto ricca
io ti amo per la bellezza,
io ti amo per il sentimento
ma ti amo anche per i soldi,
tu sei molto bella
e mi susciti dei sentimenti
di amore e di dolore
perciò io urlo:

BWAAAAH,
TI AMOAAHH
TI AMOAWHAH
TI AMOWAHAHA

E il mio ruggito
è quello di un leone
innamorato
che soffre per la sua innamorata...
tu sei meglio del dottore!
Mi manca un dottore!
Una dottoressa
che mi dica:
"io ti amo,
ti amo, io ti amo,
ti amo, sì ti amo!"
Sì, sì,
ti a-aaamo!
Tìamo, tiiii aaaamoo,
Tìamo, tiiii aaaamoo,
Tìamo, tìamo, tìamo, tìamo...

Sei meglio dell'amo,
usato dal pescatore,
sei meglio del dottore,
io ti dico che ti amo,
ma questo non vuol dire
che io ti consideri alla stregua
dell'amo che viene usato
da-al pescatore!
Perché "amo" è un sostantivo,
invece "io ti amo"
è un verbo
coniugato
che significa tutto
nella mia vita
è l'Amore
che domina i sentimenti
memmemmemmè
peppeppeppeppepé

[anche qua, la tastiera del mio pc si dichiara inadeguata]

Pene.
E qualche mese fa
ho sognato
di fare una gita
in montagna;
stavo camminando
per un sentiero
quando, all'improvviso,
mi è venuta voglia
di andare al mare
a farmi un bel bagno
e allora all'improvviso
ho preso una paletta
con un secchiello
come i bambini sulla spiaggia
e mi sono messo a scavare una buca
per arrivare
all'acqua del mare
e ivi tuffarmici
per godere delle gioie
della vacanza balneare
ma dopo qualche tempo
sono arrivato
ad un corso d'acqua,
ho assaggiato l'acqua
era dell'acqua dolce,
così ho capito
che non si trattava del mare
ma di una falda acquifera
di cui sono molto ricche le montagne delle Alpi.
All'improvviso
ho trovato un sasso
dalla foggia molto strana:
veniva da Foggia,
aveva inciso
sulla sua superficie
delle iniziali.
Esse erano
A E I O U
e non capivo di che cosa si trattasse.
Poi, all'improvviso,
il Sciasciasciòsci,
che era insieme a me,
mi ha spiegato
che A E I O U
non sono altro che le cinque vocali,
le vocali dell'amore
e che stanno a significare
"ti amo!"
Ti amo, sì, ti amo!
Ti amo, sì, ti amo!
Ti amo, sì, ti amo!
Tu sei il mio amore, sei meglio del dottore,
io ti amo sulla faccia
ti amo sulla faccia
ti amo sulla bocca
ti amo sopra all'unghia
ti amo dentro l'unghia
ti amo sopra un dito
ti amo sotto un pino
e se ci fosse un letto
sarebbe molto meglio
sarebbe l'amore perfetto
l'amore tra un uomo e una donna
per cui siamo stati creati.

Un altro giorno
di qualche mese fa
mi trovavo in un cantiere
a lavorare insieme al Memmelezzi,
quando all'improvviso
l'elmetto che portavo in testa
si è animato
ed è stato mosso
da uno spirito animato.
In pratica,
ha volato fino ad un pilone.
E non mi spiegavo
questo fenomeno
quando, poco più tardi,
mi sono reso conto
che l'elmetto che avevo in testa
altri non era che un camaleonte
che, con la sua incredibile abilità
di cammuffarsi,
si era cammuffato da elmetto
e non era altro che l'istinto di sopravvivenza
l'istinto di sopravvivenza
che l'aveva spinto
a volare sopra il pilone
quando, vistosi riconosciuto,
aveva capito
che io l'avrei probabilmente
ucciso
a scopo di lucro, a scopo di mangiarmelo,
perché avevo fame
non avevo tirato la coda al cane
perciò ero affamato
avevo molta fame
e mi aggiravo
con l'aria di un lupo famelico e affamato
per questo cantiere.
Quando, all'improvviso,
sono salito su una scala
e mi sono accorto
che dietro a me c'eri tu
c'eri tu, tu eri dietro a me,
e mi dicevi "muuu"
e mi dicevi "muuu";
ti eri trasformata in una mucca!
Altro non eri che la mucca dell'Amore,
la mucca dell'Amore,
che mi dicevi "muuu"
che nel linguaggio della mucca
vuol dire "ti amo",
eri innamorata di me,
eri incredibilmente bella,
fornivi molto latte e mangiavi poca erba:
eri perfetta
nella tua mucchità.
Avevi due bellissime corna,
io ti amavo e non sapevo
che cosa mi era successo,
ma probabilmente nessuno di noi lo sa
quando ci s'innamora di una donna,
pensate quando ci s'innamora di una mucca
che cosa può succedere.
Ma non me ne fregava niente,
io dicevo:

Ti amo, chissà cosa ne è della Syusy?
Ma io dico ti amo, chissà cosa ne è della Syusy?
Quesito con la Syusy, quesito con la Syusy.
Questo è il prèsidio.
Quesito con la Syusy, quesito con la Syusy.
E io ti amo
sì, sì, tu sei il mio amore!
Tanica!
[assolo di tastiere]
Everybody dance in the floor!

E qualche notte fa
ho fatto un sogno:
mi trovavo in mezzo al mare,
mi ero perso
stavo andando sul mio windsurf,
da quindici miliardi
quando all'improvviso
il windsurf si è trasformato in un sommergibile
con la vela.
E la vela veniva
mossa dall'acqua,
era una vela a patata
e io andavo veloce come il fulmine
come un siluro
quando all'improvviso mi sono accorto
che ero veramente un siluro
e stavo viaggiando verso una petroliera...
all'improvviso, quando ho capito questo,
ho dato una sterzata alla mia direzione
e sono finito
magicamente
in una baia
corallina, in Polinesia
abitata dalle mante.

E dai polinesiani
che si son messi
a cantare insieme a me:
io ti amo, io ti amo,
tu sei il mio amore,
sei meglio del dottore
e io ti amo,
e ti amerò sempre,
per tutta la mia vita!

One two three four!
Ti amo, ti amo, sì ti amo
ti amo sì ti amo
ti amo sulla frasca
ti amo nella vasca
ti amo, sei il mio amore,
sei meglio del dottore
tu sei il mio amore,
ti amo, sì ti amo!
Sei meglio di un amo!
Sei meglio di una fiocina!
E di un discaìno!
E di una pastura!
E della salmonella!
E della merda!

Perché ti amo,
oh,
sì, ti amo!
Io ti amo!
Andiamo avanti lentamente...
Ti amo...
Oh sì, ti amo...
Ti amo...
Sì, ti amo...
Ti amo...
Sì, ti amo...
Ti amo...
Sì, ti amo...

Il Sciasciasciòsci ti ama
e tutto il mondo ti ama
Ti amo su due braccia,
l'Amore universale
che ci unisce
nel suo abbraccio fraterno
siamo tutti fratelli
siamo tutti figli di un'unica mamma,
l'unica mamma, quest'unica mamma
non è altri che l'Effencili Internazionali

[...]

...del Belazzi, del Beluzzi.
È la canzone dell'amore,
è la canzone del dottore,
perché l'amore
è un bel sentimento
ma deve andare a dormire.

E la canzone dell'Amore,
grazie a questo splendido pubblico,
è potuta proseguire
per più di due ore
nel segno del mio amore.
Ma, attenzione!
C'è un colpo di scena!
Perché non è vero
quello che ho detto fino adesso:
in realtà il mio sentimento
è molto contraddittorio
perché... one, two, three...
IO TI ODIO!


(Grazie a Pietro C. per la trascrizione!)