MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Il so...


IL SOLITO SESSO

Parodia dell'omonimo brano di Max Gazzé presentato al Festival di San Remo 2008, è stata eseguita live al Dopofestival assieme allo stesso Max Gazzé! Compaiono citazioni di "Crazy little thing called love" dei Queen e "Piange il telefono" di Domenico Modugno (tnx Cops/Duccio).


Ciao siamo quelli
Che hai incontrato alla festa
Ti ho chiamata solo
Per il solito sesso.

Si lo so è passata
Appena un’ora ma ascolta
C’è che la tua voce
Chissà come ci manca.

Se in quello che hai detto
Ci credevi davvero
Vorrei tanto che
lo ripetessi di nuovo.

Dicono che gli occhi
Fan pensare al sesso
Ma allora non serve
Che mi parli nemmeno.

Posso riascoltarti già stasera?
Ma tu non pensare sempre al sesso
Ancora il solito sesso!

Dillo al tuo compagno
Che ci ha visti stanotte
Se vuole può venire qui
E darci le botte.

Però sono sicuro
Che saranno carezze
Se per sentire te
Un pochino almeno servisse.

Posso riascoltarti già stasera?
Ma tu non pensare sempre al sesso
Ancora il solito sesso!

Il solito sesso, Il solito sesso, Il solito sesso, Il so!

Chiuderò la curva dell’arcobaleno
Per immaginarlo come la tua corona
E con la riga dell’orizzonte in cielo
Ci farò un bracciale di regina.

Ma se solo potessi un giorno
Vendere il mondo intero
In cambio di un chilo di sesso.

Piange il telefono
Perché lei non verrà
Fingo di non volere il solito sesso
E invece lo voglio.

Parlo al telefono
E ti ricarico
Mentre Tricarico
Ti chiamerà.
Olè


(trascrizione by Cops)