MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Verso...


VERSO L'IGNOTO

BELLOOOOOOOOOOOOOOOH!!!!!!!!! Ehi, è uno dei miei inediti preferiti, s'era capito?

Trattasi di una stupenda parodia dell'omonimo brano con cui Gianni e Marcella Bella si sono presentati a San Remo nel 1990. E, se avessero usato il testo degli elii, sicuramente avrebbero vinto!

La musica è rimasta praticamente identica... tranne la chicca finale: "nell'aria" "si respira" è probabilmente primo corto della storia Elica, tratto dal jingle dell'Amaro Averna ("nell'aria stasera si respira più amore... Amaro Averna scalda il cuore, il gusto pieno della vita") e messo a sistema con "Nell'Aria" di Marcella Bella (tnx Daiconan).

Da notare l'ottima performance di Feiez... che voce quell'uomo... ma sapete come fa a cantare così? Semplice: assume tanta "Filzetta"!

No, niente di illegale, almeno per ora: la Filzetta è un salume di Crema, sua città natale.

Trascrizione da live in Arezzo Wave 1990.


Va, questa merda lenta va,
come un pesce che non sa
dove andare, ma va
e cerca il mare.

Va, la mia merda esce
come pongo dal pertugio,
senza indugio va,
esce acquarella.

Ma io - È permesso?
Capirei - Macché, è occupato!
Se la mia cacca sarebbe
Inodore - Come quella
Più corta - Di mia mamma
Che con la verdurina mi uscisse piano
Perché - mi presento
Perché? - sono il vento
La faccio e poi mi pento
La riannuso - Con il naso
La rinnego - è fetente
E cerco di restare
un po' più lungo in apnea.

Va, il pitone scuro va,
fumigante se ne va
e mi porta con sé
verso l'ignoto.

Ma io - È permesso?
Capirei - Macché, è occupato!
Se la mia cacca sarebbe
inodore - come quella
Più corta - Di mia mamma
Che con la verdurina mi uscisse piano
Perché - Mi presento
Perché - Sono il Valle
La faccio e poi mi pento
La Filzetta - Con il naso
La rinnego - È fetente
E cerco di restare un po' più a lungo in apnea.

"Allora, Marcella, ma... che cosa pensi di questa canzone che ho composto appositamente per te?"
"È molto bella, Gianni, la canzone, è che ci vedrei bene delle bongas..."
"Ma no, ma che cosa dici, qua ci vogliono delle Caracas..."
"Ah sì?"
"Ma ce... assolutamente!"
"Sai, Gianni, se io pote... se io potrei, canterei anche due ore, è che la voce poi se ne va!"
"Ma non è per quello, è perché tu ci hai fame, tu ti mangi una bella pastasciutta con le vongole voraci, e vedi che ti passa tutto!"
"Eh no, Gianni, sono un po' scossa perché arrivo dal capezzolo di un morente!"

Ma io - Lo Confesso
Vorrei - Anche adesso
Almeno la licenza
Elementare - Come quella
E azzeccare - Di mia mamma
Tre o quattro congiuntivi,
Se io potrei lo farei, oh no...
Tuttuturuttù, Tuttuturuttù, ah ah
Nell'aria - si respira...
Tuttuturuttù, Tuttuturuttù, ah ah



Grazie a DjFix per il sorgente
Grazie a Ivano ed Ugo Coppola per le segnalazioni!