MENU:

Marok.org > Farinei dla brigna | Elio e le Storie Tese | Cumpa | Inutility | Links | Faq | Ghestbuk

Elio > Biografia | Recensioni | Midi | Video ed mp3 | Disegni | Foto | Links | Discografia | Dizionario | Ghiotti scambi

LOADING...
  Sei in: Marok.org > Elio > Discografia > Inediti > Ciao


CIAO

Cover di Jump dei Van Halen, usata per aprire e chiudere un live a Milano del 1984 (l'unico di quell'anno arrivato sano e salvo fino a noi... quindi possiamo dire che è presente in tutti i bootleg del 1984... e vi sfido a dimostrare il contrario).

Dal punto di vista funzionale, "Ciao" è la protoversione di "Arriva Elio", "No gianni no", "Ùnanimi" e "Ielaio", nel senso che è un "metanonsense" che apre la scaletta (e la chiude, perché è educato).
Dal punto di vista narrativo, invece, possiamo considerarla la proto-intro della Saga di Addolorato, in cui a parlare è uno dei fratelli di Addolorato: Corradino, detto Dino.
Attenzione, però: questa intro fa riferimento ad una protoversione di Addolorato che NON abbiamo, in cui i fratelli sono 12 (anziché 9 o 10, con Vino) e vivono nelle catacombe, anziché nei miniappartamenti di lusso. Troveremo mai questa versione? Lo scopriremo solo vivendo!


Sono qua, mi chiamo Corradino,
abito in Svezia e bevo tanto vino.
Noi siamo in dodici fratelli
e siamo molto poveri,
abitiamo in una catacomba
e andiamo a fare delle lunghe passeggiate.

Dopo con Lino, Mino e gli altri
che ritroverete prossimamente
in un'altra canzone
noi siamo fuori di mente!

Perciò vi dico ciao!
Ciao!
Vi dico ciao!
Ciao!
Vi dico ciao!
Ciao!

Vi dico ciao!
Ciao!